Spaghettone di Gragnano con ventresca di tonno al limone e basilico

Letture: 253

Comincia a far caldo. Ci vuole un bel primo piatto che sia leggero, fresco, ma anche di grande soddisfazione. Al solito, un pasta di ottima qualità. E un piccolo trucco: ventresca di tonno invece del filetto. Più grassa e succulenta e – mi suggeriscono – con non molte più calorie, il che non guasta.

Spaghettone di Gragnano con ventresca di tonno al limone e basilico

Di

Ingredienti per 2 persone

  • 200 gr di spaghettoni Gentile di Gragnano
  • 80 gr di ventresca di tonno sott'olio
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un piccolo porro
  • mezzo limone ancora verde (succo)
  • sale e pepe q.b.
  • qualche foglia di basilico

Preparazione

Lasciare appassire in olio extravergine di oliva qualche rondellina di porro e aggiungere poi la ventresca, ma davvero solo un minuto.
Versare nella zuppiera di servizio, aggiungere una spruzzatina di limone ancora verde, versarci lo spaghettone cotto al dente (io ho usato pasta Gentile di Gragnano, buonissima)
Completare con una macinata di pepe al momento e un bel po' di basilico fresco.

Un commento

I commenti sono chiusi.