Spiedino di agnello la ricetta di Luigi Taglienti

Letture: 109
lo spiedino di agnello di Luigi Taglienti
lo spiedino di agnello di Luigi Taglienti

Questa è una delle due ricette che lo chef Luigi Taglienti ha messo a punto per l’iniziativa di HCC Meat Promotion Wales, l’Ente promotore delle carni ovine e bovine gallesi che ha presentato dei piatti a base di Welsh Lamb IGP per augurare buon anno scolastico a tutti i bambini.

 

Spiedino di agnello, anguria e melanzana

Di

Ingredienti per 4 persone

  • Per i bocconcini di spalla di agnello:
  • n°1 spalla di agnello Gallese
  • Per la melanzana alla menta:
  • N°2 melanzane viola di media dimensione
  • N°1 mazzo di menta
  • Per l’anguria:
  • ½ anguria senza semi
  • Ricavate dall’anguria 4 cubi regolari e insaporiteli con olio extravergine e foglie di dragoncello.

Preparazione

Per i bocconcini di spalla di agnello:
Dopo aver disossato la spalla d’agnello, ricavate 8 bocconcini regolari del peso di 30 g.
In una casseruola di media dimensione, meglio se in terracotta, cucinate i bocconcini di agnello con un filo di olio e un’abbondante manciata di foglie di timo limonato.
Cucinate lentamente preoccupandovi di mantenere la cottura rosa delle carni.
Lasciate riposare per almeno 4 minuti.
Per la melanzana alla menta:
Ricavate dalle melanzane 4 cubi regolari da 2 cm per lato.
In una casseruola, con poco olio ben caldo, arrostite i cubi di melanzana, abbassate il calore della casseruola, aggiungete la menta e terminate la cottura aggiungendo un pizzico di sale e poco pepe bianco.
L’umidità rilasciata dalle foglie di menta vi aiuterà a terminare la cottura del vegetale e donerà un profumo gradevole, fresco e persistente che sosterrà anche la carne pregiata dell’agnello.
Per l’anguria:
Ricavate dall’anguria 4 cubi regolari e insaporiteli con olio extravergine e foglie di dragoncello.
Finitura e presentazione:
in uno spiedo ricavato dal ramo di rosmarino adagiate alternando la carne dell’agnello alla melanzana e all’anguria, aggiungendo qualche trancio di pan brioches lievemente tostato.
Terminate con un filo di buon olio ligure.