Tagliatelle allo zafferano e asparagi, mozzarella di bufala e capesante croccanti | Contest Le Strade della Mozzarella

Letture: 105
Tagliatelle allo zafferano e asparagi, mozzarella di bufala e capesante croccanti

Ricette Pasta Bufala e Fantasia

Con questa ricetta Mara Toscani partecipa al Contest Le Strade della Mozzarella “Pasta Bufala e Fantasia” organizzato in collaborazione con Pasta Leonessa.

Il Post completo su aciascunoilsuo.

Ingredienti:

100 g di Tagliatelle 4 Stagioni Pastificio Leonessa
100 g di Mozzarella di Bufala Dop
1 bustina di zafferano
10 punte di asparagi
2 cappesante
1 fetta di pancetta tesa
2 ucchiai di latte
un pizzico di polvere di curry
olio evo
sale
pepe

Procedimanto:

Inanzitutto occorre pulire le cappesante ed eliminare il corallo. A parte si cuociono le tagliatelle in acqua bollente, lasciandole molto al dente. In una padella si scalda poco olio evo, si aggiungono i due cucchiai di latte, si scalda e si scioglie lo zafferano e si aggiunge una cappasanta tagliata a cubetti. Si trasferisce subito la pasta nella salsa allo zafferano e la si salta facendo amalgamare il tutto, aiutandosi con ulteriore acqua calda di cottura. Nel frattempo che la pasta termina la cottura in padella, si tuffano le punte di asparagi nella stessa acqua di cottura della pasta ancora bollente, per far sì che si cuociano appena. Si prende la Mozzarella di Bufala e se ne ricava un cubo, che andrà ben tamponato per asciugare l’acqua in eccesso e lo si lascia in frigorifero. In una piccola padella, si scalda un altro filo d’olio evo e si cuoce la cappasanta precedentemente “lardellata” con la pancetta. La restante Mozzarella di Bufala va tagliata a cubetti, (lasciandone solo un a fettina per la decorazione) e aggiunta solo all’ultimo alla pasta. S’impiatta componendo la pasta come se fosse un cestino, la si decora con la fettina di Mozzarella di Bufala e due punte di asparagi sopra e a parte si dispone lo spiedino con una punta d’asparago, il cubo di Mozzarella di Bufala e la cappasanta croccante. La decorazione è polvere di curry.

 

Un commento

  • Roberta Gavioli

    (3 maggio 2013 - 20:06)

    Molto belle e molto buone, ma il corallo non ho l’animo di eliminarlo, a me piace molto e potrebbe fare da decorazione!

I commenti sono chiusi.