Giuseppe Pignalosa in Belgio: Taste of Stars con Officina Clandestina

Letture: 200
LOCANDINA TASTE OF PIZZA
LOCANDINA TASTE OF PIZZA

Si fa presto a dire pizza.

4 – 7 luglio 2016

Se dici pizza in Italia pensi immediatamente a Napoli dove la pizza è presente almeno dal 1200… cibo di strada, cibo da tavola, da pranzo, da cena, da poveri e da ricchi. Oggi quello che caratterizza e differenzia la pizza napoletana sulla scena non solo nazionale sono le lunghe lievitazioni, l’attenzione alle farine scelte, alle quantità di lieviti e ai prodotti che la condiscono, non solo in termini di qualità ma anche di combinazioni. L’accoppiata pizza-birra è stata con successo pure rimessa in discussione. Prodotti territoriali con vini del territorio sono uno degli ultimi trend in materia. Tutto è stato non capovolto gratuitamente ma si è evoluto, cosi come è accaduto a tanti altri piatti della cucina italiana tradizionale. La pizza napoletana si è ritrovata quindi negli ultimi anni proiettata nel cielo stellato del gourmet.

Taste of Stars, che già da alcuni anni si propone di promuovere la cucina italiana nelle sue manifestazioni e tendenze più attuali all’estero ed in particolare in Belgio, non poteva restare indifferente. L’idea di proporre La Pizza in un paese dove l’immigrazione italiana quest’anno festeggia i suoi 70 anni e dove generazioni di immigrati si sono guadagnate il pane proprio attraverso ristoranti e pizzerie, ha dato vita all’evento Taste of Pizza. Dopo gli eventi Taste of Stars con gli chef stellati Maurizio e Sandro Serva de La Trota di Rivodutri nel 2014, tornati l’anno dopo insieme a Mauro Uliassi per un evento più complesso, ed infine Errico Recanati del ristorante Andreina ospitato in gennaio 2016, è ora la volta dello chef pizzaiolo Giuseppe Pignalosa della pizzeria Le Parùle di Ercolano.  Tra gli esponenti più accreditati della nuova generazione di pizzaioli, Giuseppe sarà ospite a Leuven nel mese di luglio per presentare un percorso di degustazione di pizza. Prodotti prevalentemente del territorio vesuviano, tra i quali alcuni presidi Slow Food, saranno utilizzati nella preparazione di un esclusivo menu. Non meno importante e sorprendente sarà  la piccola selezione di vini campani scelti per rendere questa esperienza più completa.

Cosa aspettarsi:

Accanto ad una piccola selezione di pizze scelte dallo chef, disponibili solo a pranzo, verrà presentato un menu degustazione con pizze fritte e al forno.

Menu degustazione con 6 pizze e dessert, 35 euro (escluso vini ed altre bevande)

Menu Pizze

Vini abbinati

Le fritte

Montanara

Fritta con pomodoro e basilico

Ripieno ricotta e cicoli

Fritta ripiena

Spumante Doré Rosato – Sorrentino

Dal forno

Margherita

Pomodoro, mozzarella e basilico

Piedirosso del Vesuvio BIO, Vini Sorrentino

Doppio pomodoro

Pomodori sammarzano, pomodori del piennolo, origano, aglio e basilico

Piedirosso del Vesuvio BIO, Vini Sorrentino

Scarorella

Scarola schiana, fiordilatte di Agerola, alici di Cetara, olive nere e granella di nocciole

Falanghina del Vesuvio BIO , Vini Sorrentino

Giagiù

Burrata, zucchine grigliate, alici di Cetara e pomodorini gialli del Vesuvio

Falanghina del Vesuvio BIO, Vini Sorrentino

Dessert

Le farine napoletane incontrano il cioccolato belga

Quando:

Da lunedi 4 luglio a giovedi 7 luglio 2016

Lunch: a partire dalle 12 ed alle 13:30. Formula: à la carte o menu degustazione, a scelta

Dinner: a partire alle 18:00 e alle 20:30. Formula: solo menu degustazione.

Dove:

Officina Clandestina

Sint-Antoniusberg 6, Leuven. Belgio.

Info e prenotazioni: info@officinaclandestina.be T +32 (0) 16 58 40

http://www.officinaclandestina.be/

Btv koken

2 commenti

  • friariello

    (4 luglio 2016 - 12:04)

    Bella iniziativa nella patria delle”moules frites”,cozze e patatine fritte.

  • Angelo Gioli Di Giacomo

    (4 luglio 2016 - 22:57)

    Bravo Giuseppe, sei nostro Ambasciatore del Gusto in Belgio.

I commenti sono chiusi.