Taurasi 1999 docg Caspariello

Letture: 26

CASPARIELLO

Uva: aglianico
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio e legno

Torna sul mercato questo Taurasi tradizionale, stavolta nella versione 1999. I fratelli Michele e Giulio Caspariello davvero sembrano non avere fretta se solo in questi giorni escono con una riserva 1997 e, dello stesso anno, il Platinum igt. Davvero un atteggiamento in controtendenza rispetto all’ansia di queste ultime vendemmie nel resto dell’Irpinia, da sottolineare con favore anche gettando un occhio al prezzo, appena una spanna sopra i dieci euro. Ovviamente colore e profumi non sono concentrati, ma il tempo e il legno hanno fatto il loro lavoro e il vino si presenta abbastanza morbido con una buona spalla acida capace di sostenerne l’evoluzione in bottiglia ancora per qualche tempo. A nostro giudizio però è pronto per essere bevuto, su un agnello o su un capretto al forno.

Sede a Taurasi. Via Ettore Maffei, 5. Tel. 0827.74559, fax 0827.770921. Sito: www.cantinecasperiello.com. Enologo: Sabino Spina. Ettari: 2 di proprietà. Bottiglie prodotte: 100.000. Vitigni: aglianico, fiano di Avellino, grecodi Tufo, coda di volpe.