Tendenze. Sparano al cuoco per protestare: il conto era troppo alto

Letture: 104
red dead redemtion

Vi ricordate i 4000 euro per il tartufo di Cracco, gli 850 euro del conto salato a la Maddalena e il mitico Passetto a Roma con scia di denunce, querele, dibattiti sborroni nei siti?
Che palle! Qui sul Vesuvio si va più per le spicce e senza tante chiacchiere: se il conto è alto si spara e la cosa si chiude li.
Il locale è molto conosciuto: lo
Smeraldo (Trepizzi) è segnalato in questo sito.


Ma ecco il tec dell’Ansa

(ANSA) – SOMMA VESUVIANA (NAPOLI), 3 SET – Due giovani sono stati arrestati dai carabinieri per il tentato omicidio di un cuoco di Somma Vesuviana (Napoli), contro il quale, ieri, avevano esploso alcuni colpi di pistola a seguito di un litigio per il conto.
 I due, i cugini Donato e Alfredo P., 20enni di Ottaviano, sono stati arrestati con l’accusa di tentato omicidio, porto abusivo di arma da fuoco, spari in luogo pubblico e ricettazione in concorso.
In particolare i due, ieri pomeriggio, avevano litigato animatamente con i camerieri del ristorante ‘Tre pizzì, nel paese vesuviano, per il pagamento del conto, ritenuto «troppo salato».
Entrambi armati di pistola, avevano poi sparato contro il cuoco nel corso della rissa scatenatasi durante la lite, ferendolo ad un fianco: il cuoco, di 30 anni, era stato poi ricoverato all’ospedale civile di Nola, mentre i due cugini erano scappati a bordo di una Porsche Cayman. I militari della compagnia di Castello di Cisterna, al comando del capitano Orazio Ianniello, hanno acquisito le immagini del sistema di sorveglianza, ed individuato i due cugini: durante le ricerche i carabinieri hanno ritrovato l’auto usata per la fuga, nascosta in una zona isolata di Ottaviano, ed arrestato i due 20enni, ora agli arresti domiciliari.
(ANSA).

 

7 commenti

  • Mario

    (4 settembre 2010 - 18:22)

    Mezzanotte di CUOCO!

  • Carmelo Corona

    (4 settembre 2010 - 19:01)

    Di questi tempi, perfino fare il cuoco è diventato un mestiere rischioso…

  • emiliano

    (4 settembre 2010 - 21:53)

    Onesto, onesto arresti comodamente a CASA, detenzione in carcere manco a pensarlo, pazzesco!

  • marco contursi

    (4 settembre 2010 - 23:26)

    ormai delinquere è la prassi…….l’ultima?ok,stasera eravamo a Minori per Gustaminori,stand del pomodoro san marzano,lasciamo alcune confezioni e piatti e tovaglioli incustoditi sotto lo stand chiusi da un telo e secondo voi quanti ne troviamo al ritorno?ZERO,si sono fregati pure i tovaglioli.E siamo a Minori,mica aScampia.Ovviamente nessuno ha visto niente.Dovunque si delinque,in Campania però un pò più dovunque. :-(

  • ENRICO MALGI

    (5 settembre 2010 - 15:11)

    Ieri su “Cielo”, nel programma “most dangerous”, è stato mandato in onda un filmato uguale in un ristorante turco. Un cliente voleva protestare per il conto salato ed ha sparato al barista e al maitre, ferendoli in modo grave e poi è fuggito. Ragazzi stiamo attenti a quale ristorante scegliamo, mi raccomando… Ho pensato anche che il Maffi se li fa tutti i ristoranti e, quindi, teoricamente ha maggiori possibilità di essere coinvolto. Speriamo che non gli succeda mai nulla di grave. Farò un preghiera speciale…(Giancarlo stai a posto con le mani…). Ieri sera , intanto, sono stato a cena in un noto ristorante di Acciaroli, dove sosta abitualmente un mio amico carabiniere in borghese e l’ho pregato di controllare il movimento. Non si sa mai…

  • Gennaro Albano

    (5 settembre 2010 - 16:05)

    della serie!!…..non sparate sul pianista!!

  • Ettore

    (9 settembre 2010 - 22:49)

    Vergogna!!! TENTATO OMICIDIO, PORTO ABUSIVO D’ARMI DA FUOCO ECC ECC …………..conseguenza arresti domiciliari!!! Vergognatevi, sono queste azioni che ci fanno vivere in un mondo pieno di animali!

I commenti sono chiusi.