Terre Rosse di Giabbascio Catarratto Terre Siciliane Igt 2015 | Vincitore a Radici del Sud 2017 – Azienda Centopassi

29/7/2017 1.6 MILA
Terre Rosse di Giabbascio Catarratto Terre Siciliane Igt 2015 Centopassi vincitore a Radici del Sud 2017
Terre Rosse di Giabbascio Catarratto Terre Siciliane Igt 2015 Centopassi vincitore a Radici del Sud 2017

di Enrico Malgi

Ormai è diventata una costante, una vera sicurezza: il Catarratto Terre Rosse di Giabbascio Terre Siciliane Igt di Centopassi ogni anno vince sempre a Radici del Sud e spesso capita anche all’altro vitigno autoctono siciliano, il grillo. Questo vuol dire che l’azienda palermitana, che appartiene al Consorzio Libera Terra Mediterraneo e pratica una viticoltura biologica, riesce a fare le cose per bene, con criterio, serietà e lungimiranza.

All’edizione 2017 di Radici il Catarratto 2015 ha conquistato due prestigiosi riconoscimenti: primo posto assoluto nella categoria del Gruppo Misti Vini Bianchi del Sud, assegnato dalla giuria dei Winner Wines, e la terza posizione per i Vini Biologici.

Controetichetta Terre Rosse di Giabbascio Catarratto Terre Siciliane Igt 2015 Centopassi vincitore a Radici del Sud 2017
Controetichetta Terre Rosse di Giabbascio Catarratto Terre Siciliane Igt 2015 Centopassi vincitore a Radici del Sud 2017

Il vino matura per l’80% in acciaio ed il restante 20% in tonneaux per dieci mesi e poi viene affinato in vetro. La gradazione alcolica è di tredici e mezzo. Prezzo della bottiglia praticato in enoteca di 12,00-13,00 euro.

Caratteristico e rassicurante il colore giallo paglierino lucente che si avvista nel bicchiere. Spettro aromatico affastellato da pregevoli profumi di frutta esotica e nostrana, come il mango, la papaya, la pesca, l’albicocca, il bergamotto e la mandorla, che mandano in estasi le narici. A questo vanno aggiunti sospiri floreali di ginestra e di gelsomino, sentori di flora tipicamente mediterranea e sussurri lievemente speziati. L’ingresso del sorso in bocca procura subito salivazione ed appagamento. Le papille gustative sperimentano freschezza, morbidezza, sapidità e mineralità. Slancio dinamico ed accattivante e perfino elegante e vellutato. La chiusura è tonica e godibile. Da sposare a piatti di pesce della tradizione siciliana, a latticini e carne bianca.

Sede a San Giuseppe Jato (Pa) – Via Porta Palermo, 12
Tel. 091 8577655 – Fax 091 8579541
info@centopassisicilia.itwww.centopassisicilia.it
Enologo: Maurizio Alongi
Ettari vitati: 93 – Bottiglie prodotte: 400.000
Vitigni: nero d’avola, perricone, syrah, catarratto, grillo e trebbiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *