Tortina di pane con noci e uva passa al limone

Letture: 45
Tortina di pane con noci e uva passa al limone

By Tommaso Esposito
Quando la primavera rischia di finire prima di cominciare ti viene voglia di un dolce.
Nasce così la proposta di oggi: ci si guarda intorno alla ricerca disperata di qualcosa da preparare, mentre fuori il vento accompagna le nubi piene di pioggia e a tratti il sole diffonde quel caldo tepore con i suoi raggi, che trapassano i vetri e arrivano fin sopra i fornelli, perlustrando tra i cesti e le mensole, alla ricerca, quasi, di un semplice tozzo di pane.
Proprio così, un semplice tozzo di pane raffermo, quello accantonato nel sacchetto di carta ogni giorno, quale avanzo di una fresca palatina comprata ancora calda dal fornaio, ma non tutta consumata, in ossequio a quel rigore dietetico sul cui altare si immolano quotidianamente le nostre buone intenzioni.
Lo si prende tra le mani, lo si gira e rigira pensando che a nulla potrà servire il misero superstite avanzo.
Eppure questa storia comincia proprio da qui.
Ed è una storia non tanto antica: ha appena gli anni che bastano per recuperare nella memoria la cultura e la saggezza delle nostre nonne, che di questo pane “sereticcio” facevano tesoro.
Ingredienti
Per 4 persone
Mollica di pane sereticcio 350 gr
Latte intero 300 cc
Uova 2
Zucchero semolato 120 gr
Uva passa 50 gr
Noci secche 8
Limone non trattato 1
Burro q.b.
Zucchero a velo q.b.
Miele se piace
Lasciare ammorbidire bene la mollica di pane nel latte.
Passare il tutto al setaccio stretto o con mixer a immersione.
Aggiungere lo zucchero, le uova intere battute, l’uva passa lasciata rinvenire nell’acqua tiepida, i gherigli delle noci.
Mescolare bene. Grattugiarvi la buccia del limone senza la parte bianca e rimescolare.
Versare in un piccolo tegame da pastiera imburrato.
Portare nel forno caldo a 180-200° per un ora circa.
Servire le fette tiepide, cosparse di zucchero a velo e decorate di miele se piace.