Tramonti: inaugurata la Casa del Gusto della Costa d’Amalfi

Letture: 543
CASA DEL GUSTO, Taglio del nastro
CASA DEL GUSTO, Taglio del nastro

Di Francesca Faratro

Sapori, qualità, prodotti tipici: questi i protagonisti assoluti del primo luogo in Costiera Amalfitana pronto ad ospitare l’enogastronomia d’eccellenza.

CASA DEL GUSTO 1 - Inaugurazione

Dopo anni di costruzione e studi sul progetto, ecco finalmente pronta da ammirare e visitare, nella bella e verde Tramonti, precisamente nella frazione di Polvica, la grande ed accogliente “Casa del Gusto”.

Il taglio del nastro, avvenuto ieri 7 maggio, davanti agli occhi di giornalisti e curiosi giunti da ogni dove, ha sancito la nascita ufficiale dell’intera struttura, la quale ospiterà eventi culturali, ambientali e gastronomici appunto.

L’evento è stato inserito in una convention voluta dalle città del vino (Furore, Ravello e Tramonti), le quali hanno voluto ospitare circa 400 rappresentanti dei terroir italiani, mostrandogli la Costa d’Amalfi tutta e valorizzandone in primis la bellezza del territorio associata alla bontà dei prodotti tipici.

CASA DEL GUSTO, Sindaco di Tramonti Antonio Giordano
CASA DEL GUSTO, Sindaco di Tramonti Antonio Giordano

E l’inaugurazione della Casa del Gusto, è stata proprio il cuore di una kermesse durata dal 6 all’8 maggio, sancendo così un punto di partenza dell’enoturismo che solo oggi riesce ad identificarsi in una struttura situata in un paese come Tramonti, dedito al lavoro e alla salvaguardia dei sapori antichi.

CASA DEL GUSTO, Luigi Mansi, sindaco di Scala (sin), Raffaele Ferraioli, sindaco Fuorore (dx)
CASA DEL GUSTO, Luigi Mansi, sindaco di Scala (sin), Raffaele Ferraioli, sindaco Fuorore (dx)

Edificata su due piani e rivestita di vetri che lasciano intravedere gli interni, la Casa del Gusto dispone di ampi parcheggi e di una zona esterna destinata alla coltivazione di piante e piccole viti.

Sarà suddivisa in tre zone fondamentali: l’area museale, interattiva ed attrezzata con supporti tecnologici; l’area didattica, con strutture destinate agli studi enogastronomici; l’area degustazioni, con annessa enoteca e pasticceria.

CASA DEL GUSTO, Interni
CASA DEL GUSTO, Interni

E iniziare da qui, da questo tempio di “sapere e sapori”, è stata la sfida accettata dai sindaci della Costa i quali hanno partecipato all’evento mettendoci tutto il loro impegno ma specialmente la volontà di continuare a difendere i profumi della loro terra. Una patria che profuma di mozzarelle e provole di latte di mucca, accenti di sfusato amalfitano, fragranze di biscotto di grano, salumi che si scontrano con il pescato locale ed ancora, ultimi ma non per importanza, i tanti vini che si stanno facendo spazio nell’intera visuale enologica d’Italia.

CASA DEL GUSTO, Interni
CASA DEL GUSTO, Interni

Il progetto, portato avanti e patrocinato dalla Comunità Montana dei Monti Lattari, vede a capo come presidente, il giovane e dinamico sindaco di Scala, Luigi Mansi, il quale ha sempre dimostrato la sua grande volontà di far crescere il proprio territorio promuovendolo nel mondo non solo per la bellezza morfologica ma anche per le tante qualità che la Costiera vanta, anche le più nascoste.

CASA DEL GUSTO, Sal De Riso e il titolare del caseificio Il Valico
CASA DEL GUSTO, Sal De Riso e il titolare del caseificio Il Valico

A seguito dell’inaugurazione, ampio spazio ai vari stand allestiti per l’occasione i quali hanno offerto agli ospiti, i piatti tipici della cucina costiera con caponate, paste, mozzarelle prodotte in loco e pizza, integrale o non, cotta a momento nei forni allestiti appositamente per la kermesse.

Per concludere nel modo più dolce possibile, le straordinarie creazioni di Sal De Riso, il quale ha partecipato all’evento, emozionato e felice, per aggiungere alla sua collezione di tasselli, l’ennesima tappa che amplifichi il suo sogno di valorizzare quanto più nel mondo la sua terra natale.

Un momento questo, per creare e condividere un progetto che parte dall’impegno di ognuno e che vuole durare negli anni per promuovere le eccellenze e la qualità, ed un posto per ritrovarsi nel nome del cibo e del vino, che mai come ora, vogliono essere principalmente un motivo valido destinato ad unire.

CASA DEL GUSTO, Produzione di mozzarelle in loco
CASA DEL GUSTO, Produzione di mozzarelle in loco

Sperando che il sole che l’ha illuminata durante il suo primo giorno di vita, possa risplendere sempre sulla “Casa del Gusto”, per i giovani che vogliono imparare, per gli anziani che hanno tanto da trasmettere e specialmente per tutti i turisti che troveranno a Tramonti, uno scrigno prezioso che custodisce i prodotti d’eccellenza della Costa d’Amalfi.

CASA DEL GUSTO, Veduta dall'esterno
CASA DEL GUSTO, Veduta dall’esterno

Ph. Agostino Criscuolo