La Buatta al Vomero: i ricordi di una vita a Napoli nella cucina di Angela

Letture: 2292
La Buatta, Angela Gargiulo
La Buatta, Angela Gargiulo

La Buatta
Via Filippo Cifariello, 14
Napoli
Tel. 081.5586720

di Fabiola Quaranta

Alla Buatta mangi come a casa, hai una scelta limitata delle pietanze, rimessa alla fantasia della cuoca, il menù viene recitato a voce tra una chiacchiera e l’altra, l’atmosfera che si respira è informale e per questo rilassante.

Angela Gargiulo è cuoca per passione, cresciuta tra i fornelli con l’amore per le tradizioni e la saggezza della nonna, che le ha trasmesso inconsapevolmente l’abile arte della cucina.  Il suo regno è trattoria di conversazione, piccolo e accogliente, nascosto in un vicoletto del Vomero.

La Buatta, la cucina
La Buatta, la cucina

La cucina è a vista e la parola d’ordine di Angela è semplicità, nei gesti, nella parole, nella sua cucina. Specialità della casa sono pasta e patate con i friarielli, crocchette di patate al limone, baccalà e alici fritte, minestre di legumi, frittata di cipolle, il tutto a costi contenutissimi.

La Buatta, panzanella
La Buatta, panzanella

 

La Buatta, alici fritte
La Buatta, alici fritte

Cibi semplici, serviti in piatti inglesi di grande effetto, scelti dalla padrona di casa con attenzione e amore, che invitano ad affrontare la pausa pranzo in modalità “familiare”, che incoraggiano al relax, che esortano ad un allegro scambio di chiacchiere tra i commensali. Ho imparato che la cucina può essere algida o di cuore.

La Buatta, zeppoline calde
La Buatta, zeppoline calde

Sicuramente alla “Buatta” il cuore la fa da padrone anche quando, chiacchierando con Angela, candidamente mi ha detto che la sua soddisfazione più grande è sentire dai suoi più affezionati clienti che da
lei si mangia come a casa!