Tutti con Heinz Beck in Sardegna!

Letture: 516

di Barbara Guerra

Si chiude con successo la prima edizione del Heinz Beck Food Festival organizzato a Poltu Quatu, splendida ed esclusiva località della Costa Smeralda.

Una due giorni in cui la cucina d’autore è stata protagonista attraverso due momenti conviviali.

Food Festival
Food Festival

Durante la prima serata si è celebrato lo street food attraverso le creazioni di Heinz Beck e quelle di Ciccio Sultano, Moreno Cedroni, Chicco Cerea ed il maestro pasticcere Gianluca Fusto. Assaggi assemblati vista mare tra calici di bollicine e spritz al profumo di mirto e sambuco. Un momento allegro e ben gestito in cui il pubblico di curiosi ed appassionati ha potuto degustare i piatti e chiacchierare con gli chef in un clima di grande piacevolezza.

Ciccio Sultano Insalta di arancio con sgombro e bottarga e  gelato al tartufo
Ciccio Sultano Insalta di arancio con sgombro e bottarga e gelato al tartufo

Ciccio Sultano porta i sapori della sua Sicilia con l’insalata di arancio con sgombro affumicato e bottarga di tonno e stupisce con il gelato al tartufo mentre Moreno Cedroni centra il gusto con due piatti a base di pesce dalla grande intensità.

Moreno Cedroni Insalata di baccalà con pomodori ed olive
Moreno Cedroni Insalata di baccalà con pomodori ed olive
Moreno Cedroni  Tataki di tonno con brodo di lamponi e pepe rosa
Moreno Cedroni Tataki di tonno con brodo di lamponi e pepe rosa

Chicco Cerea sempre perfetto in ogni occasione coniuga eleganza e buon gusto con il crostino con salsa tonnata, alici e nocciole. Heinz Beck rende omaggio a Roma con una cacio e pepe su spuma di piselli, patate affumicate e calamari marinati al lime.

Heinz Beck Cacio e pepe con piselli, patate affumicate, calamari al lime
Heinz Beck Cacio e pepe con piselli, patate affumicate, calamari al lime

Chiude alla grande Gianluca Fusto, con due dolci particolarmente moderni e freschi, pensati più di dieci anni fa ma di estrema attualità. Dolci vegetali e poco zuccherini, aromatici e lunghi nell’aroma che concludono la serata con la giusta dose di dolcezza senza appesantire. Sono infatti sia l’ “eden di piselli, cetrioli e mandorla” che il “green limone, basilico e sedano” gli assaggi sorpresa della mia serata.

Gianluca Fusto Green Limone basilico e sedano
Gianluca Fusto Green Limone basilico e sedano
Gianluca Fusto  Eden Piselli cetrioli e mandorla
Gianluca Fusto Eden Piselli cetrioli e mandorla

Per la seconda giornata la cena di gala del HBFF16 presso il Grand Hotel Poltu Quatu, a sfioro d’acqua, una godibile carrellata di piatti firmati dai quattro chef. Apre Chicco Cerea con il cubo di ricciola alla paprika, crema di ceci ed olive taggiasche;

Cubo di ricciola alla paprika, crema di ceci ed olive taggiasche. Cerea
Cubo di ricciola alla paprika, crema di ceci ed olive taggiasche. Cerea
Chicco Cerea, La Veneziana
Chicco Cerea, La Veneziana

segue il crudo di gambero San Pietro e molluschi su crema di Grana e infuso di peperoni preparato da Heinz Beck;

Crudo di gambero rosso, pesce San Pietro e molluschi su crema di Grana Padano e infuso di peperoni. Beck
Crudo di gambero rosso, pesce San Pietro e molluschi su crema di Grana Padano e infuso di peperoni. Beck

primo affidato a Ciccio Sultano con il suo spaghetto con salsa moresca, bottarga di tonno e passata di carote.

spaghettoni con salsa moresca Taratata con bottarga di tonno e passata di carote. Sultano
spaghettoni con salsa moresca Taratata con bottarga di tonno e passata di carote. Sultano

Chiude la ventresca di tonno di Moreno Cedroni con melanzana alla brace centrifugato di alloro e pepe di Aleppo.

Ventresca di tonno con melanzana alla brace centrifugato di alloroe pepe di aleppo. Cedroni
Ventresca di tonno con melanzana alla brace centrifugato di alloroe pepe di aleppo. Cedroni

Lato dolce curato da Gianluca Fusto con un buonissimo dessert “Hanami” (ciliegie, wasabi e arachidi).

Pre dessert con nocciole
Pre dessert con nocciole
Hanami, ciliegie wasabi e arachidi. Fusto
Hanami, ciliegie wasabi e arachidi. Fusto

Un evento ben organizzato con un pubblico attento ed allegro in un luogo di grande fascino e bellezza dove l’attenzione al dettaglio ed al benessere degli ospiti è la cifra di un sistema dell’ospitalità che ha pochi eguali in Italia.

Riflessione amara al margine. Giorni e giorni di disaggi dovuti ai problemi della compagnia aerea Meridiana. Primo vettore della Sardegna. I servizi logistici e di trasporto sono essenziali per la sopravvivenza del comparto turistico dell’Isola e credo meritino maggiore attenzione da parte della governance pubblica.

Le prime due foto sono di Santi e Santi.