Umbria, novembre-dicembre 2009. Frantoi aperti per cinque week end

Letture: 37

"Frantoi Aperti" – XII Edizione
(Umbria, dal 7- 8 novembre fino all’8 dicembre )
Per 5 weekend gustosi, non spremete le meningi. Spremete le olive. C’è "Frantoi Aperti"
Tante iniziative per
il "mese dell’olio extravergine Dop Umbria"
Nei 10 comuni e nei 31 frantoi aderenti tutte le attività culturali collaterali in programma

Una lunga, ricca e suggestiva edizione è quella che si preannuncia per "Frantoi Aperti 2009". Sarà un intero mese quello da passare all’insegna dell’olivicoltura, del suo eccezionale prodotto e dei suoi speciali territori.

Si parte il 7 e l’8 novembre, quando ancora una volta per il primo fine settimana di novembre l’Umbria diventerà la capitale italiana dell’Olio Extravergine d’Oliva DOP. Per l’intero weekend si terrà infatti in tutta la regione la XII edizione di Frantoi Aperti, l’evento organizzato dalla Strada dell’olio Dop Umbria e dalla Comunità Montana Monti Martani Serano e Subasio, in collaborazione con il Consorzio di Tutela dell’Olio Extra Vergine di Oliva Dop Umbria e con le Città dell’Olio.

I due giorni rappresentano il momento centrale, ma è tutto il mese di novembre fino al lungo ponte dell’8 dicembre che si caratterizzerà in particolare come la lunga "stagione" dedicata all’olivo e all’olio, con tante iniziative che verranno organizzate dai comuni dell’Umbria ad alta vocazione olivicola.

L’iniziativa, che si snoda tra i territori dell’Umbria alla scoperta del suo prodotto più rappresentativo, è un percorso in cui gusto, arte e cultura si uniscono con l’obiettivo di promuovere e valorizzare la Denominazione di Origine Protetta "Umbria".
31 i frantoi aperti che, nei 10 comuni aderenti all’iniziativa (Trevi, Spoleto, Giano dell’Umbria, Castel Ritaldi, Valtopina, Gualdo Cattaneo, Castiglione del Lago, Spello, Montecchio, Campello sul Clitunno) organizzeranno degustazioni e momenti di spettacolo dedicati alla promozione della Dop Umbria.
Quello di inizio novembre sarà dunque un fine settimana che consentirà di scoprire l’intera regione attraverso cinque itinerari ideati per conoscere le altrettante sottozone dell’Olio Dop Umbria: Colli del Trasimeno, Colli Orvietani, Colli Amerini, Colli Assisi-Spoleto, Colli Martani.

Altrettanto interessanti gli altri "itinerari" previsti (musica, gusto, teatro, arte e cultura, natura, benessere, folklore, musei aperti), i quali affiancheranno alla conoscenza e alla degustazione dell’olio umbro, momenti di cultura e di spettacolo in grado di coinvolgere un pubblico variegato amante sì della buona tavola, ma anche dell’arte e del bello.
Tanti gli appuntamenti che animeranno questo weekend dedicato alla cultura di questo territorio di cui l’olivicoltura è l’anima. Sarà possibile raccogliere le olive, assistere alla frangitura e partecipare a singole iniziative culturali, fare percorsi di trekking tra gli ulivi, visite ai musei (tra cui quelli dell’Olio a Trevi e a Torgiano) e iniziative didattiche per imparare ad utilizzare l’olio in cucina. Per completare l’offerta, dei servizi navetta saranno attivi in ogni singola città aderente in modo da collegare i vari frantoi del territorio.

Il trekking naturalistico tra gli ulivi potrà essere fatto sia a piedi (con guida escursionistica alla scoperta delle chiese rurali), sia con i muli o con i cavalli (passeggiata in sella con guida esperta alla scoperta del paesaggio olivato, passando per frantoi). Tante, inoltre, saranno le passeggiate di piacere con degustazioni nei frantoi e visite agli ulivi secolari (quello di Sant’Emiliano a Trevi, uno dei più vecchi d’Italia, quello di Macciano a Giano dell’Umbria e tanti altri come gli ulivi millenari nelle colline intorno al Lago Trasimeno).
I visitatori potranno trascorrere un’intera giornata di raccolta insieme ai frantoiani per imparare come si raccolgono e lavorano le olive, per poi pranzare con i prodotti umbri in frantoio o in mezzo agli ulivi.
Per i più piccoli saranno realizzate delle cacce al tesoro tra gli ulivi con merende a base di olio.

All’evento aderiranno anche numerosi agriturismi facenti parte delle associazioni di categoria degli agricoltori, selezionati per la qualità delle strutture e dell’accoglienza. I turisti avranno così uno sconto sul pernottamento durante tutto il "mese dell’olio" e riceveranno in omaggio una bottiglia del prezioso "oro verde" dell’Umbria.

Con la rappresentazione di temi legati all’enogastronomia, che esalteranno così i prodotti tipici, in particolar modo l’olio, verranno organizzati eventi teatrali e originali spettacoli di teatro sperimentale.

Nelle città aderenti ci saranno pure suggestivi trekking urbani realizzati con visite guidate nei centri storici e nei musei. Anche i concerti di musica popolare, nelle piazze e nei teatri, cercheranno di allietare i visitatori.

Ma le iniziative culturali, soprattutto quelle nei teatri e nelle sale delle varie città, non finiscono qui. Vasta sarà l’offerta, che permetterà la realizzazione di un ampio ventaglio di eventi. Spettacoli teatrali, concerti, balletti ed opere liriche saranno allestiti in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Umbria e con il coinvolgimento del Teatro Stabile dell’Umbria, di Fontemaggiore Teatro Stabile d’Innovazione, del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto, dell’ensemble I Solisti di Perugia e della compagnia di danza Deja Donnè (durante tutte le iniziative non mancheranno, negli spazi che ospiteranno le iniziative culturali in programma, aperitivi a base di pane, olio e vini del territorio).

"Frantoi Aperti" si svolge pertanto dal 7 e 8 novembre fino all’8 dicembre 2009. Per tutto questo periodo e soprattutto nei 5 weekend previsti si troveranno i frantoi dell’Umbria aperti per accogliere i tanti visitatori e nelle piazze dei comuni aderenti all’evento ci saranno tante iniziative legate all’olio, alla cultura e alla gastronomia dell’Umbria.
Ecco alcuni degli eventi che si svolgeranno in alcuni comuni ad alta vocazione olivicola che aderiscono a "Frantoi Aperti":

1° weekend
– 7/ 8 novembre – Trevi propone "Festivol – Trevi tra olio, arte, musica e papille"
www.festivol.it
– 7/ 8 novembre – A Spoleto si svolge "Spoleto Tipica"
www.comune.spoleto.pg.it
– 7/ 8 novembre – Giano dell’Umbria presenta "La Mangiaunta"
www.leviedellolio.info
– 7/ 8 novembre – A Castel Ritaldi c’è "Frantotipico"
www.comune.castel-ritaldi.pg.it
– 7 / 8 novembre – L’Isola Polvese ospiterà varie iniziative legate all’olio

2° weekend
– 14 / 15 novembre – A Spoleto si svolge "Spoleto Tipica"
www.comune.spoleto.pg.it

3° weekend
– 21 / 22 novembre – Valtopina e la sua "Mostra Mercato Nazionale del Tartufo" saranno caratterizzate da degustazioni di olio
www.comune.valtopina.pg.it
– 21 / 22 novembre – A Gualdo Cattaneo si svolge "Sapere di pane, sapore di olio, bianco & verde tra i castelli" con degustazioni nella Rocca Sonora del borgo
www.comune.gualdocattaneo.pg.it

4° weekend
– 28 / 29 novembre 2009 – Valtopina e la sua "Mostra Mercato Nazionale del Tartufo" saranno caratterizzate da degustazioni di olio
www.comune.valtopina.pg.it
– 28 / 29 novembre – Giano dell’Umbria con "Le vie dell’Olio" presenta la rievocazione della "Festa della frasca"
www.leviedellolio.info
– 28 / 29 novembre – "Pane e Olio in Frantoio", organizzato a livello nazionale dall’Associazione Città dell’Olio, si svolgerà in alcuni comuni dell’Umbria
www.cittadellolio.it

weekend
– 4 / 8 dicembre – "Percorsi di gusto tra laghi e colline" si svolgerà a Castiglione del Lago
www.comune.castiglione-del-lago.pg.it
– 5 / 6 / 7 / 8 dicembre – Spello ospita la nuova edizione de "L’Oro di Spello"
www.comune.spello.pg.it
– 5 / 6 / 7 / 8 dicembre – A Montecchio torna la 34esima "Fiera dell’Olio Extravergine d’Oliva"
www.comune.montecchio.tr.it
– 5 / 6 / 7 / 8 dicembre – Campello sul Clitunno propone la "Festa dei Frantoi"
www.comune.campello.pg.it

Maggiori informazioni e programma completo su www.frantoiaperti.net

Sarah Scaparone
Ufficio Stampa
tel. 334/326.93.38
email: sarah.scaparone@fastwebnet.it