Un dolce siciliano. I buccellati cuccidatti di Giuseppe Giuliano

Letture: 155
Buccellato, foto di Vincenzo Cositore


Farcia:
g 120 marmellata di arance

g 900 fichi secchi

gr 130 uvetta rinvenuta con g 70 di marsala

g 80 arance candite

g 50 mandarini canditi

g 200 mandorle tostate

g 80 nocciole tostati

g 90 cioccolato

g 100 noci tostati

scorza di 4 mandarini freschi grattugiata

scorza di un’arancia grattugiata

q.b. cannella

n. 2 bacche di vaniglia

n. 2 semi di cardamomo

g 300 zucchero

q.b. pepe nero macinato

Montaggio

Formare dei cordoni da g 500 con la pasta frolla, allungare e stendere dei rettangoli spessi aiutandosi con un mattarello. Riempire con g 500 di farcia, avvolgere con la pasta frolla e rotolare su se stessi in modo che si formino dei tubi di diametro circa 6 cm. Unire le estremità e “pizzicare” con l’attrezzo speciale dando al buccellato uno aspetto gradevole. Pennellare con uovo e infornare a 170°C. Appena pronto, pennellare con gelatina a caldo all’albicocca e decorare con pistacchi tritati, spicchi di mandarini e ciliegie candite.

Ho abbinato Diamante 2008 di Tasca di Almerita

Ricetta Raccolta da Marina Alaimo