Vairano Patenora, 13 maggio. Sfantasiart: penne e tubetti in cucina alla Fortezza Normanna di Antonio Ruggiero

Letture: 154


Lo chef enogastronomo Antonio Ruggiero

di Phyllis De Stavola

L’arte a tavola il 13 maggio 2011 alla Fortezza Normanna nel borgo storico di Vairano Patenora nell’alto casertano

Emozione, genio, arte sono per definizione al di fuori degli schemi. Emozionante, geniale e artistica si annuncia la serata del 13 maggio 2011 Sfantasiart. Penne e tubetti in cucina presso la Fortezza Normanna, il ristorante dalle forti evocazioni normanne dallo spirito medievale situato all’ingresso del suggestivo borgo medioevale di Vairano Patenora nell’alto casertano, a dieci minuti in auto dall’uscita dell’autostrada di Caianiello, gestito dallo chef enogastronomo pluripremiato  Professore Antonio Ruggiero.

Collezione di caffettiere napoletane (regolarmente utilizzate) della Fortezza Normanna
Armatura medioevale che dà il benvenuto
dalPareti dipinte fondo giallo con raffigurazioni di elementi dell’epoca normanna


La tavola è, nella sua funzione sociale di aggregatrice, il luogo intorno al quale l’enogastronomia raccoglie e restituisce l’arte visiva della composizione, della misura, della complementarità cromatica, dell’architettura dei piatti. Il sottotitolo della serata ‘Penne e tubetti in cucina’ esalta questo concetto giocando con il doppio significato delle parole che si riferiscono sia alla pasta sia agli strumenti del pittore. La cena normanna espressione della cucina creativa dello chef elaborata a base di prodotti locali dell’alto casertano, sebbene possa esserlo a tutti gli effetti, non sarà la protagonista della serata. L’idea dell’arte nell’arte è più forte del menù. In manifesto un ricco programma di Performances poetiche e visive incorniciano la cena con momenti e espressioni creative quali i collage digitali realizzati dall’artista scultore Felix Policastro e la Poesia live e la presentazione e degustazione in anteprima mondiale dell’Olio Astrologico (dodici oli per 12 segni)  a cura del poeta, scrittore ed esperto astrologico Gherard Kneipp.

Mozzarella di bufala campana
Pappardelle con asparagi selvatici, crema di ricotta di bufala e spolverata di conciato romano

Il ristorante situato nella ‘Villa Cirelli’ ritorna ad essere laboratorio creativo del gusto all’insegna  della sperimentazione e dell’innovazione nell’ambito della serie di appuntamenti con ricorrenza quindicennale chiamata ‘Sfantasiata’ (neologismo coniato per riferirsi ad un momento di brainstorming, di nuovi stimoli cerebrali con uno spirito giocoso) nel corso dei quale due ospiti alla volta, dal mondo della politica, del giornalismo, dell’enogastronomia raccontano storie del territorio attraverso la presentazione di prodotti tipici e cucinano ciascuno un piatto.  In uno dei prossimi appuntamento, in una serata primaverile di venerdì di quasi metà maggio, la ‘sfantasiata’ diventa ‘sfanasiart’ con ‘L’arte ai tempi di Facebook’ di Felix Policastro, il Rito dell’Olio Aperitivo e la Cena Normanna proposti dallo chef enogastronomo Antonio Ruggiero, e la Poesia live e la presentazione di ‘Dodici Oli per dodici segni’ di Gherard Kneipp scrittore e poeta che vive in Veneto. Costo della serata: €uro 30,00

Lo chef illustra programma alle esperte di olio

Prenotazione obbligatoria: 339.8079330 – 327.9368104

Ristorante Fortezza Normanna via Cirelli

Borgo medievale Vairano Patenora (CE)

Tel. 0823.985140 – 339.8079330

Giorno di chiusura: Lunedì