Oasis di Vallesaccarda, i piatti 2014 dei fratelli Fischetti

Letture: 198
Oasis, benvenuto con pomodoro, ricottina e olio

Oasis Sapori Antichi
Vallesaccarda
Via Provinciale 8
Tel. 0827.97444, 0827 0827.97021
www-oasis-saporiantichi.it
Sempre aperto. Chiuso il giovedì e la sera nei festivi
Ferie: due settimane a luglio
Le Soste, Jeunes Restauateurs d’Europe

L’affidabilità e la precisione sono condizioni di qualsiasi successo. Oltre al duro lavoro, naturalmente quotidiano e non a spot. Forse alla base del consenso dei fratelli Fischetti ci sono queste caratteristiche, assieme a un agire non strillato, solido.

Oasis, taralli e pane

Dunque è sempre un piacere sostare qui, stazione affascinante lungoil percorso tra Napoli e Bari andata e ritorno, in questi spazi onirici e meravigliosi della Baronia dove tanto mi piace guidare.

Oasis, fresella con baccalà, crusco e verdura

Proviamo tutti i nuovi piatti che nel 2014 hanno affiancato i classici di sempre e ci sono piaciuti tutti: materia di territorio, giusti accostamenti, buon equilibrio e sopratutto tanto tanto gusto da spendere nel palato.

Oasis, straccetti di mucca con alici e polenta

Come questa zuppetta iniziale in cui la consistenza della polenta è cremosa quasi liquida. Qui dove poi si pescano il latticino e tutto il resto.

Oasis, patate e talli

Anche patati e talle si iscrive di ufficio nelle zuppe che hanno reso famoso questo ristorante con Carmine, Nicola e Pucci grandi cerimonieri e appassionati di vino.

Oasis, tagliolini all’uovo con zafferano

Centrati anche i nuovi primi, dove si incontra l’estate e la voglia della giusta leggerezza, con adeguati giochi di consistenza.

Oasis, pasta con fagioli, verza e baccalà

 

Oasis, coniglio porchettato

Tra i secondi, oltre al coniglio, becchiamo un piatto che ci è piaciuto davvero tanto. Forse tra i migliori in assoluto dell’anno, quasi una rivisitazione del classico baccalà e patate con un sapore più concentrato ed efficace.

Oasis, baccalà e patate rivisitato: il top

 

Rocca del Principe 2007 e Colli di Lapio 2004

Un altro grande divertimento è pescare nella streminata cartadei vini. Puoi così pagare, quasi mi vergogno a usare questo verbo, 30 euro il Fiano più buono dell’anno, il 2004 di Clelia Romano.

Oasis, pre-dessert

Si chiude con la sezione dolce, anch’essa equilibrata e delicata.

Oasis, piccola pasticceria

L’Oasis dei Fratelli Fischetti resta un grande classico della ristorazione del Sud, una offerta di qualità del cibo e di bon ton di servizio dall’impareggiabile rapporto tra qualità e prezzo.

Una certezza che iscriviamo volentieri tra i classici di tutti i classi.

3 commenti

  • Dionisio

    (4 settembre 2014 - 22:54)

    complimenti! … una garanzia! a presto

  • Giuseppe Minniti

    (5 settembre 2014 - 11:39)

    Peccato per le foto… :-(

  • Romualdo Scotto di Carlo

    (5 settembre 2014 - 17:30)

    una gran bella esperienza!

I commenti sono chiusi.