Vatolla, Cilento. Il Vecchio Casale

Letture: 148

Contrada Vigna
Tel 0974.845235
www.ilvecchiocasale.it

Il Vecchio Casale

Ogni volta che torno nel mio Cilento mi chiedo se sono più le ombre o le luci e nonostante amministratori distratti, un Parco che fatica ad affermarsi e una gestione del territorio che non guarda al futuro, io vedo più luci. Le vedo, perché incontro persone che lavorano con coraggio e intraprendenza, per creare ricchezza, nel rispetto dei luoghi e della loro storia.

Il Castello dove insegnò Giovan Battista Vico

Siamo a Vatolla di Perdifumo, Il Vecchio Casale è un agriturismo che ti abbraccia con i suoi ulivi secolari e che allarga lo sguardo su tutto il Golfo di Salerno. La struttura risale al settecento, solo pietra e legno con un tocco di azzurro alle finestre che riporta alle belle case provenzali, le stanze sono ampie, con un bel pavimento in cotto e arredate con gusto. L’acccoglienza dolce e discreta si completa nell’ampia sala dove la colazione è un trionfo di torte e marmellate casalinghe, che bontà quella di fichi dottati. L’offerta per pranzo o cena è veramente interessante perché nel rispetto della materia prima e della tradizione si aggiunge un bel tocco personale.
Ci sono stato a cena con amici, ottimi i ravioli di ricotta con funghi porcini e straordinari gli scialatielli al pesto cilentano (trito di pomodori secchi, capperi, acciughe e pan grattato), pura esaltazione della materia prima. Buoni i secondi ma soprattutto mi piace ricordare una semplice ma commovente frittura di alici, croccante come solo con l’olio extravergine di oliva si riesce a fare, e che olio si produce su queste colline. Colline di Vatolla dove il grande filosofo Gianbattista Vico è vissuto per ben nove anni come precettore dei figli del Marchese Rocca; si possono ripercorrere i suoi passi visitando il Palazzo Vargas che ben restaurato è sede della Fondazione G.B.Vico, nelle sale una vasta collezione di cartine antiche e un’ampia collezione di libri di tema filosofico e ambientale. Insomma tante le ragioni per fermarsi al Vecchio Casale e fare una bella cura del tempo, quello lento.

Questa scheda è di Antonio Prinzo

In auto: Autostrada Salerno-Reggio Calabria, uscita Battipaglia. Una volta usciti dall’autostrada, proseguire sulla S.S. 18. direzione Vallo della Lucania e uscire dalla superstrada a Prignano Cilento. Qui seguire le indicazioni per Perdifumo