Via Porto Salumeria e Cucina a Salerno

Letture: 1630
Via Porto, la squadra
Via Porto, la squadra

di Marco Contursi

Quando vengo a sapere che persone di altri settori (soprattutto edilizia) hanno aperto un ristorante, mi vengono in mente gli incubi recenti di un bel locale portato alla malora da due incompetenti. Che bello ricredermi venendo qui, a Via Porto, Salumeria e Cucina a Salerno. I giovani titolari sono Mario Salvati e Raffaele Silvestri, ingegnere il primo, rivenditore di materiali edili il secondo, che accomunati dalla passione per il buon cibo decidono di lanciarsi in questa avventura coinvolgendo anche Rosella, sorella di Mario. All’inizio doveva essere un locale dedicato solo allo sfilatino, un posto un po’ più free ma presto la voglia di far provare ai clienti prodotti particolari ha preso il sopravvento, fino a diventare quello che è oggi, un’ottima trattoria sia di terra che di mare, dove però è possibile ancora mangiare il famoso sfilatino farcito con quanto di meglio offre il territorio:alici di Cetara, olio evo salernitano, legumi e salumi cilentani ecc..

Via Porto, sfilatino
Via Porto, sfilatino

Troviamo quindi due ambienti, uno salumeria dove fare una sosta più fast, magari con sfilatino e un calice di birra artigianale e la trattoria vera e propria.

Via Porto, scaffale con prodotti
Via Porto, scaffale con prodotti

Ambiente solare, in cucina una mano sicura, Carlo Libano, chef concreto, che sa conservare il sapore della eccellente materia prima senza stravolgimenti. Lorenzo Sica, è il secondo chef. Garbato il personale di sala, coordinato da Andrea Passaro, pronto ad accogliere richieste anche dell’ultimo minuto.

Via Porto, salumi e formaggi
Via Porto, salumi e formaggi

Molto buona la  zuppa di legumi del Cilento (presidio) con trancio di cefalo e gamberi bianchi, da applauso le linguine del Premiato Pastificio Vicidomini con seppie su crema di ceci neri di Cicerale, piacevole il baccalà fritto su salsa di peperoni rossi, per chiudere in dolcezza con un soffice all’arancia, che batteva per 2 a 0 il babà con crema pasticcera, che doveva essere più soffice.

Via Porto, legumi e cefalo
Via Porto, legumi e cefalo
Via Porto, linguine seppie e ceci neri
Via Porto, linguine seppie e ceci neri
Via Porto, baccala' e peperone
Via Porto, baccala’ e peperone
Via Porto, soffice all'arancia e perle di Cantalupo
Via Porto, soffice all’arancia e perle di Cantalupo

Molto buono pure il cannolo con ricotta di bufala.

Via Porto, cannolo con ricotta di bufala
Via Porto, cannolo con ricotta di bufala

Non banale la carta di vini e (per noi un Costacielo 2015 che si rivela in perfetta forma e che anche bevuto in annate vecchie ha dato ottima prova di sè) birre in ampliamento costante, Mario dedica le pause del lavoro di ingegnere allo studio dell’enogastronomia e alla ricerca di nuovi prodotti e il risultato si vede: un posto piacevole, dove si mangia bene, dove si sta bene.

Via Porto, Costacielo
Via Porto, Costacielo

E a Salerno di posti così non me ne vengono in mente molti. Prezzi umani 25-30 vini esclusi per una cena che si fa ricordare.

Via Porto Salumeria e Cucina
Via Porto 5, Salerno
tel 349 328 7157

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>