Vico Equense, Caseificio Gustami di Antonio Staiano

Letture: 336

Via Raffaele Bosco 810 – località Arola
Tel. 081.8024046

I prodotti
Fior  di latte, provolone del Monaco, caciocavallo, bebè di Sorrento, burro, caciottine e ricotta

L’avvio dell’attività all’inizio del Novecento, è da attribuire alla nonna Teresa Masturzo, discendente da una delle famiglie di storiche di casari di Vico Equense. Oggi il caseificio, che sorge nel centro della frazione di Arola,  è gestito da Gennaro ed Antonio Staiano che con l’aiuto di mamma Paola ogni mattina seguono tutte le fasi della lavorazioni dei vari prodotti, prima fra tutte la filatura del fior di latte. Il latte utilizzato dall’azienda proviene esclusivamente da allevamenti delle colline di Vico Equense, mentre la produzione viene venduta in gran parte tra le Penisola Sorrentina e Napoli. L’unico prodotto che valica i confini nazionali è il provolone del Monaco che arriva fin sulle tavole dei più prestigiosi ristoranti americani. D’altra parte se questo formaggio ha conosciuto una seconda vita fino a diventare un vero mito dell’artigianato caseario italiano lo si deve proprio alla famiglia Staiano che negli anni ha conservato intatto la tecnica di lavorazione tramandata dai maestri casari. Non a caso, infatti, fu in seguito all’assaggio di un provolone del caseificio Gustami che Vito Puglia di Slow Food, infaticabile scopritore di tesori  agro-alimentari, decise di offrire a questo formaggio il palcoscenico della prima edizione del Salone del Gusto di Torino. Era il 1997 e da allora le richieste arrivano da tutto il mondo anche se la produzione è rimasta sostanzialmente costante con poche centinaia di forme che stagionano e si affinano in grotte naturali tra pareti di roccia calcarea e pavimenti di lapilli.

Francesco Aiello