Vigna Perella 2006 Paestum igt

Letture: 90

VITICOLTORI DE CONCILIIS
Uva: fiano
Fascia di prezzo: da 10 a 15 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio e legno

Bruno De Conciliis chino su una vigna che si tuffa nel mare greco del Cilento

Looking for White a Paestum: la mozzarella ha scelto questo Fiano
Alla fine ha vinto superando altri dodici Fiano provenienti da Irpinia, Sannio, Cilento, Puglia, Basilicata e Sicilia. In attesa del resoconto giornalistico di Monica Piscitelli anticipiamo il risultato del gioco organizzato ieri a Paestum al ristorante Nettuno, proprio di fronte ai Templi nel corso del quale i partecipanti, 45 in tutto, hanno scelto alla cieca quale bianco andasse meglio con la mozzarella. Una gara che ho condotto con Clara Barra del Gambero Rosso e Maria Sarnataro, delegata Ais Cilento.
Il Perella 2006 ha goduto del vantaggio delle territorialità? O quello di avere due anni e mezzo e quindi di essere più pronto rispetto agli altri, tutti 2007 e 2008? Mistero papilloso. Fatto sta che si è presentato in grande spolvero, fresco, sapido, strutturato in modo insolito per essere figlio di quella vendemmia piovosa e difficile, assolutamente aggraziato.
Il gioco era sull’abbinamento e non sul vino, ma il Perella, uno dei nostri bianchi preferiti per la scelta di apparire in ritardo sul mercato, sicuramente ha mostrato una sua validità intrinseca e interessante. Qui di sotto la scheda scritta giusto un anno fa a cui c’è solo da aggiungere una raggiunta maturità della bottiglia.

Sede a Prignano Cilento, Contrada Querce, 1
Tel. e fax 0974 831090
www.viticoltorideconciliis.it
Enologo: Bruno De Conciliis
Bottiglie prodotte: 150.000
Ettari: 25 di proprietà
Vitigni: aglianico, fiano