Vigna San Lorenzo 2004 Costa d’Amalfi doc

Letture: 75

EPISCOPIO

Uva: San Nicola, biancatenera, biancazita, ginestrella, pepella
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

La Vigna di San Lorenzo non è solo un nome: per vederla dovete andare a Ravello e rivolgere il vostro sguardo alla maestosa chiesa di San Lorenzo a Scala, il paese dirimpettaio. Sotto c’è un ampio vigneto di proprietà della famiglia Villeuimier ben esposto a mezzogiorno che gode di una buona escursione termica e di una ventilazione costante grazie al sistema di gole e valloni di questo straordinario territorio. Angelo Valentino dal 2004 ha messo mano alla produzione di una delle più antiche aziende produttrici di vino del Sud, nata per servire i clienti dell’Hotel Palumbo che volevano portarsi a casa un sorso di sole e di ricordi: amanti, attori, principi, re, magnati dell’industria e della finananza. E’ bastato qualche accorgimento in vigna e una rigorosa fermentazione per migliorare quel che era già molto buono: questo 2004 ha infatto profumi più intensi e persistenti della antica versione del Vigna San Lorenzo, in bocca mantiene un’ottima spinta di freschezza che lo rende disponibile a qualsiasi abbinamento con la cucina di mare senza pomodoro. Può impressionare il numero delle uve, ma in realtà questo blend autoctono è qualcosa di assolutamente naturale nella Terre delle Sirene perché qui, vera e propria isola antropologica e varietale, come altrove, non c’era la selezione monovitigna che si è imposta in Italia a partire dalla fine degli ani ’80. Questo dolce bicchiere, in cui riconoscerete i profumi tipici dei bianchi di Ravello, è sicuramente una delle espressioni più compiute della viticoltura in Costiera. Meglio se ve lo godete nel bellissimo albergo di Marco.

Sede a Ravello. Via San Giovanni del Toro, 16. Tel. 089.857244. Fax 089.858133. Enologo: Angelo Valentino. Ettari: 3 di proprietà. Bottiglie prodotte: 40.000. Vitigni: aglianico, piedirosso, serpentaria, ginestrella, San Nicola, pepella, biancatenera, biancazita.