I vini dell’Espresso: ecco come sarà e chi ci sarà dopo Gentili e Rizzari

Letture: 163
Enzo Vizzari
Enzo Vizzari

I Vini dell’Espresso, come anticipato su questo blog,  tra lo sconcerto e lo stupore di alcuni, cambia il vertice: Andrea Grignaffini e Antonio Paolini subentrano a Ernesto Gentili e Fabio Rizzari

Dice Vizzari nel comunicato ufficiale: “L’obiettivo è rivedere la Guida indirizzandola più al consumatore che all’addetto ai lavori “, spiega il direttore Enzo Vizzari. “I Vini dell’Espresso non sarà più una Guida generalista e onnicomprensiva, ma verrà  articolata in diversi focus. Da “i migliori assaggi dell’anno” ai “migliori acquisti”, alle migliori bottiglie da acquistare e da conservare… Non mancheranno naturalmente schede e commenti sulle aziende produttrici. Ci sarà tempo per fornire maggiori indicazioni”.

“I Vini dell’Espresso  -prosegue il comunicato- uscirà in ottobre, come da tradizione, insieme alla Guida Ristoranti. Ma grazie alla parte “social” sarà un prodotto vivo, aggiornato, sensibile alle innovazioni di un mondo, quello del vino, sempre in fermento tra anteprime, mostre, banchi d’assaggio. Saranno quindi anche facebook e twitter gli strumenti utilizzati per coinvolgere il pubblico. Il backstage del lavoro, per la prima volta in questo genere di editoria,  diventa, dunque,  condiviso con i naviganti, i lettori, gli appassionati del vino: mentre viene mostrato in diretta come nasce il “pensiero critico” su un prodotto si offrono informazioni e notizie, dando ai lettori l’opportunità di interagire con indicazioni e suggerimenti.

Le reazioni all’anticipazione della notizia, soprattutto le interpretazioni che la svolta fosse un attentato all’autonomia della critica, hanno lasciato il segno nel comunicato: asciutto ed essenziale nel comunicare il cambio e i nuovi collaboratori: “Cambia anche la squadra: a Ernesto Gentili e Fabio Rizzari subentrano come curatori Antonio Paolini e Andrea Grignaffini, entrambi già nel team delle Guide dell’Espresso, affiancati da Alessandra Piubello, Aldo Fiordelli, Elio Ghisalberti, Alessio Pietrobattista, Davide Scapin Giordani, Sabatino Sorrentino, Maurizio Valeriani, cui si aggiungeranno altri “amici” in corso d’opera”.

Gli indirizzi dei social
https://twitter.com/ViniEspresso
https://www.facebook.com/viniespresso

2 commenti

  • cristiano

    (19 febbraio 2016 - 14:01)

    Che vergognosa epurazione. Addio all’unica vera guida seria e ai due unici veri esperti di vino in Italia.

  • pierobianco

    (20 febbraio 2016 - 07:44)

    Concordo con Cristian, la guida dell’Espresso, dopo averle negli anni acquistate e conosciute tutte, mi sembrava la più obiettiva e vicina alle mie aspettative di consumatore!
    E’ l’unica che ho acquistato negli ultimi due anni!
    Speriamo bene per il futuro e comunque in bocca al lupo per la nuova avventura.

I commenti sono chiusi.