Vitigno Italia 2012: il programma e le novità

Letture: 104

 

Chicco De Pasquale, presidente Vitigno Italia

Le novità della edizione 2012 sono tante a conferma di un evento che ogni anno si arricchisce di nuovi contenuti e proposte:

  • Per la prima volta Vitignoitalia mette insieme le tre principali associazioni di sommelier italiane: l’Ais, la Fisar e la Scuola Europea Sommelier. Le tre associazioni gestiranno la Sala Degustazione di Vitignoitalia guidando le singole degustazioni nei tre giorni del Salone.

  • Il concorso enologico e il Premio Vitignoitalia è stato completamente rivisto ed aggiornato con nuovi contenuti: accanto all’elevata qualità delle produzioni enologiche nazionali, la commissione composta da critici, sommelier, giornalisti e rappresentanti del settore Ho.Re.Ca.,  sarà chiamata a valutare due nuovi ed ulteriori parametri: il rapporto con il territorio e l’età del produttore.

  • Da quest’anno Vitignoitalia ha avviato un ambizioso progetto di sostenibilità ambientale in collaborazione con l’associazione Spazio alla Responsabilità con l’obiettivo di diventare entro il 2014 un Salone 100% eco-friendly.

  • Già a settembre 2011 sono partite le iniziative di incoming turistico legate al Salone e promosse in partnership con il più importante T.O. del Centro sud, Imperatore Travel, che ha lanciato sul mercato nazionale una serie di pacchetti turistici e wine tour.

  • I vini delle piccole isole del Golfo incontrano il pesce azzurro del Tirreno in un originale laboratorio eno-gastronomico nell’Antro di Virgilio a cura dell’Assessorato all’Agricoltura, Caccia e Pesca di Regione Campania per la valorizzazione del pescato locale.

Vitignoitalia è un progetto di Hamlet srl realizzato con il patrocinio morale di Unione Italiana Vini e con la collaborazione di Regione Campania, Unioncamere Campania e Comune di Napoli.

Acqua Ufficiale Fiuggi – Effe Viva; Bicchieri da degustazione: Bormioli.
Radio partner: Radio Capri.

Info
www.vitignoitalia.it
tel. 081 4104533

ufficio stampa
dipunto studio
tel./fax: 081 681505

Il programma

 

PROGRAMMA DELLE DEGUSTAZIONI

Domenica 20 maggio

Degustazioni a cura di Scuola Europea Sommelier Italia

Ore 14,00

Villa Matilde: Il Falerno Bianco sfida il tempo

Degustazione di varie annate di Falerno del Massico Bianco DOC Bianco, la denominazione forse più antica della storia vitivinicola italiana.

Conducono:

Luciano Pignataro, giornalista

Francesco Continisio, Presidente Scuola Europea

Sommelier Italia.

Ore 16,00

Etna Vs Borgogna

Un interessante confronto tra Pinot Noir e Nerello Mascalese (qual è il rapporto?) DomaineGachot-Monot Pinot Noir 2010 vs Etna rosso Thalia 2010 Paolo Caciorgna Domaine Jean GuitonPernand-Vergelesse “Les Vergelesses” 1er CRU 2007 vs Etna rosso N’Anticchia 2008 Paolo Caciorgna

Conducono:

Massimo Maccianti, selezionatore e grande esperto di vitivinicoltura internazionale, Francesco Continisio, Presidente Scuola Europea Sommelier Italia.

Ore 18,00

Verticale di 6 annate di Sauvignon Zuc di Volpe Pasini

Una esaltante esperienza nella possibilità di affinamento di un grande vitigno internazionale, a partire dal 2004

Degustazione a cura di Volpe Pasini

Conduce:

Francesco Continisio, Presidente Scuola Europea Sommelier Italia.

Lunedi 21 maggio

Ore 11.00

Incontro convegno su “Responsabilità sociale e ambiente, gli asset della competitività”. A cura di Spazio alla Responsabilità, Associazione no profit avente come obiettivo la diffusione delle norme e dei principi della Responsabilità Sociale, attraverso la presentazione di strategie, strumenti e buone pratiche per lo sviluppo sostenibile. www.spazioallaresponsabilita.it

Degustazioni a cura dell’Associazione Italiana Sommelier Campania

Ore 15.30

Le vigne di Napoli. Tavola rotonda con degustazione dei vini delle vigne metropolitane: Luigi de Magistris, Sindaco della città di Napoli; Aurelio Tomasetti, Presidente Osservatorio dell’Appennino Meridionale; Raffaele Beato, Direttore dell’Osservatorio dell’Appenino Meridionale; Tommaso Luongo, Delegato AIS Napoli e Pasquale Russo, presidente Agripromos, CCIA Napoli.

Ore 17.30

La terra e il vino. Alla scoperta delle terre d’Italia nel bicchiere.

Degustazione a cura di:

Antonio Paolini, giornalista

Nicoletta Gargiulo, Sommelier Presidente AIS Campania

Franco De Luca, Sommelier Coordinatore della didattica Ais Campania

Ore 19.30

Bufala e Rosè

I Rosati incontrano la Mozzarella di Bufala Campana DOP Matrimonio d’Amore e di Convenienza.

Degustazione a cura di:

Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP

Maria Sarnataro, Vicepresidente Ais Campania

Tommaso Luongo, Delegato Ais Napoli

Interviene Antonio Lucisano, Direttore del Consorzio di Tutela.

Martedi 22 maggio

Ore 11.00

Incontro convegno su “RSC e sostenibilità sociale, opportunità e buone pratiche per lo sviluppo sostenibile”. A cura di Spazio alla Responsabilità, Associazione no profit avente come obiettivo la diffusione delle norme e dei principi della Responsabilità Sociale, attraverso la presentazione di strategie, strumenti e buone pratiche per lo sviluppo sostenibile. www.spazioallaresponsabilita.it

Degustazioni a cura della Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori (FISAR)

Ore 15.00

Calici di Cinema.

Degustazione dei vini delle aziende del Movimento Turismo del Vino della Campania degustati in abbinamento a scene tratte da film che hanno contribuito a rendere la Campania famosa nel mondo.

A cura di Movimento Turismo del Vino della Campania. In degustazione in vini di:

Di Marzo – Anni Venti Extra Brut Metodo Classico; Casa Setaro – Lacryma Christi Bianco del Vesuvio doc 2011; Cantine Astroni – Falanghina Campi flegrei doc 2011; Marisa Cuomo – Fiorduva Costa d’Amalfi Furore; Bianco Doc 2010; La Guardiense – Janare Falanghina Guardia San Framondi doc 2010; Antonio Caggiano – Fiano di Avellino docg 2011; Tenuta Cavalier Pepe – Irpinia rosato doc 2011 – Napoli 2012; Grotta del Sole – Gragnano Penisola Sorrentina doc 2011; Castello Ducale – Pallagrello Terre del Volturno igt

2009; Terredora – Taurasi Fatica Contadina docg 2006

Conducono:

Daniela Mastroberardino, Presidente MTV Campania

Marco Lombardi, critico eno-cinematografico

Ore16.30

Archeno 3. Vino e divino ai piedi del monte: la Catalanesca. Storia di un vino tra la tavola dei briganti e i conviti dei signori.

A cura di Cantine Olivella

Prima verticale di Catalanesca IGT del Monte Somma. In degustazione le annate 2011, 2010, 2009, 2008, 2007 e 2006.

Interviene Prof. Carmine Cimmino studioso della civiltà vesuviana.

Conducono:

Mariateresa Lanza, sommelier e Consigliere Nazionale Fisar

Alessandro Scorzone, sommelier e cerimoniere di Palazzo Chigi.

Ore 18.00

Degustazione orizzontale del vino dell’antichità: il Falerno

In degustazione: Falerno del Massico Rosso annata 2005

Conducono:

Mariateresa Lanza, sommelier e Consigliere Nazionale Fisar

Luciano Pignataro, giornalista

Monica Piscitelli, blogger e giornalista.

Ore 19.00

Degustazione di Tintore, il vino delle vigne giganti.

In degustazione i vini delle aziende Tenuta San Francesco, Apicella e Azienda Agr. Reale 

Degustazione a cura di

Luciano Pignataro, giornalista

Nei giorni di Vitignoitalia, il Real Circolo Savoia sulla banchina di Santa Lucia ospita Cooking for Wine Napoli a cura di Luigi Cremona.

Domenica 20 maggio

Premio Miglior Chef Emergente del Sud

Ore 12.00

Apertura evento: brindisi con le bollicine Trentodoc e degustazione della vera Pizza Napoletana con il Pizzaiolo Ciro Salvo

Ore 14.00

Premio Miglior Chef Emergente del Sud:

Qualificazione Campania Prima Sezione Giulio De Biasio, Cristian Torsiello, Gioacchino Nocera, Mirko Balzano, Giovanni Vanacore e Andrea Napolitano

Ore 16.30

La Pizza” Napoli VS Roma

Pizzaiolo Ciro Salvo e Stefano Callegari, di “Sforno”, “Tonda” e i “00100” famoso per i Trapizzini.

Ore 17.00

Gara Emergente Qualificazione Campania

Seconda Sezione Giulio De Biasio, Cristian Torsiello, Gioacchino Nocera, Mirko Balzano, Giovanni Vanacore e Andrea Napolitano

Ore 18.45

Elezione del finalista Campania

Ore 19.00

Pizza Cheap & Chic”. Pizze di stile, Pizze d’autore, Pizze firmate da Gino Sorbillo e Enzo Coccia.

Degustazione del Sigaro Italiano e distillati Velier

Lunedì 21 maggio

Premio Miglior Chef Emergente del Sud

Ore 12.00

Apertura evento: brindisi con le bollicine Trentodoc e degustazione della vera Pizza Napoletana con Enrico e Carlo Alberto Lombardi

Ore 13.00

Premio Miglior Chef Emergente del Sud: Qualifi cazione Puglia e Basilicata Emanuele Anastasio, Danilo Vita e Felice Sgarra

Ore 15.30

La Pizza” Napoli VS il Nord

Enrico e Carlo Alberto Lombardi della “Pizzeria Lombardi” Matteo Aloe della “Pizzeria Berberè” Bologna.

Ore 16.00

Chef Daddio Evento RATIONAL–SCHETTINO

Grandi Impianti con SelfCooking Center Whiteffi cency

Ore 17.00

Elezione del finalista Puglia e Basilicata

Ore 17.00

Premio Miglior Chef Emergente del Sud Qualificazione Sicilia e Calabria

Giovanni Santoro, Luca Abbruzzino e Ninni Radicini

Ore 19.00

Degustazione del Sigaro Italiano e Trentodoc

Elezione del finalista Sicilia e Calabria

Ore 19.30

Quando l’eccellenza è al femminile:

Le “Donne del Vino della Campania” in una allegra e gioiosa Kermesse.

Martedì 22 maggio

Premio Miglior Chef Emergente del Sud:

Ore12.00

Apertura evento: brindisi con le bollicine Trentodoc e degustazione della vera Pizza Napoletana con Toto Sorbillo

Ore 12.30

Erny Lombardo presenta “Le Creuset”:

cotture ad acqua

Ore 13.00

Premio Miglior Chef Emergente Gara Finale

Ore 17.00

La Pizza” Napoli VS Tramonti

Gino Sorbillo & Toto Sorbillo della “Pizzeria Gino Sorbillo”, Vittorio Giordano della “Pizzeria Valico di Chiunzi” a Tramonti e Giuseppe Giordano del “Pizz’ino”

Ore 18.00

Elezione del Vincitore del Premio Miglior Chef Emergente del Sud d’Italia