Davide Civitiello vince Trofeo Caputo e campionato mondiale Pizzaiuoli

Letture: 241
i tre vincitori del Trofeo con la famiglia Caputo e il Presidente APN Miccù

A soli due giorni dall’inaugurazione il Pizza Village sul lungomare di Napoli ha fatto registrare il tutto esaurito con oltre 60.000 presenze e la partecipazione di  circa 500 pizzaioli provenienti da tutto il mondo. La due giorni di sfida all’ultima pizza è stata intensa e ricca di emozioni. L’organizzazione dell’ Associazione Pizzaiuoli Napoletani non ha avuto sbavature; grandioso il lavoro dello staff di coordinamento per tempistica e servizio. Instancabile il presidente Miccù sempre sul palco insieme al conduttore Enzo Calabrese.

lo staff APN al completo con Antimo Caputo e tutti i pizzaioli in gara

Super qualificata la giuria che nei due giorni ha visto alternarsi celebrità e grandi esperti di settore: la Federazione Italiana Cuochi, lo chef bistellato Gennarino Esposito, noti ristoratori napoletani, giornalisti di settore, e poi campioni sportivi come Patrizio Oliva e esponenti della canzone napoletana e italiana classica.

la giuria al lavoro anche con lo chef bistellato Gennaro Esposito

Tra le delegazioni in gara, particolarmente numerosa e qualificata quella giapponese guidata dal campione del mondo 2010, Pasquale Makishima.

Diverse le categorie in gara: Stg, la pizza da disciplinare; classica; di stagione; in teglia; a metro; senza glutine  (con un padiglione del tutto separato); pizza acrobatica – free style; pizza più veloce; pizza più larga.

La competizione è durata quasi otto ore per concludersi con la premiazione a tarda notte alla presenza di tutta la famiglia Caputo, del Presidente Sergio Miccù e di molti esponenti dell’APN. Molto alto l’interesse di stampa e tv nazionali presenti al’evento. Ecco i premiati

I Vincitori del Trofeo Caputo e Campionato mondiale Stg 2013:

1 cl. Davide Civitiello, Napoli

2 cl. Kei Umezawa Giappone

3 cl. Giuseppe Toriello Australia

 

Le altre categorie

Free style :Salvatore Liunello  Orta di Atella (Ce)

Pizza più veloce: Daniele Pasini Imola

Pizza più larga: Eros Segato  Padova

Categoria juniores:

1 cl. Elsa Mafucci

2cl. Gaetano Tanga

3 cl. Emanuele Maio

4 cl. Nicola Falanga

5 cl. Gennaro Giustiniani

Categoria senza glutine:

1 cl. Simona Cammarota

2 cl. Giovanni Giorgio

3 cl. Michele Maresca

Categoria metro-pala:

1 cl. Diego Viola

2 cl. Roberto Luongo

3 cl. Alessandro Capo

Categoria Teglia:

1 cl. Roberto Luongo

2 cl. Salvatore Liunello

3 cl. Claudio Criscuolo

Categoria Pizza di Stagione:

1 cl. Valentina Ravarotto

2 cl. Kei Sakuma Giappone

3 cl. Diego Viola

Categoria Classica:

1 cl. Giorgia Caporusso New York

2 cl. Tomohisa Nizoa Giappone

3 cl. Paolo Bosio

Categoria Stg:

Valentino Libro e per la sezione giapponese Kei Umezawa

I premi alle delegazioni:

Stati Uniti, Roberto Caporusso

Giappone, Makoto Onishi e Pasquale Makishima

Russia, Giuseppe Peluso

Taiwan, Pizzeria da Tommaso

Cina : Pizzeria Mammamia

Grande soddisfazione degli organizzatori e gioia dei partecipanti, chiusura in dolcezza con la torta di Sabatino Sirica, Presidente Associazione pasticcieri napoletani.

la torta di Sabatino Sirica

Arrivederci con l’ Associazione Pizzaiuoli Napoletani a Taiwan dal 1° al 3 novembre 2013