Zeppole di Natale: la ricetta di Pasqualino Rossi

Letture: 1255
Zeppole di natale

Le zeppole sono un dolce tipico della tradizione napoletane e in parte meridionale. Il motivo è facilmente intuibile: nei paesi con il clima caldo non c’era cottura più sicura della frittura che eliminava ogni rischio alla salute e che, soprattutto, rendeva, e rende, buona qualsiasi cosa. Si dice che anche una suola di scarpa fritta può essere mangiata.

Inoltre la frittura consente di conservare più a lungo il cibo, è l’ideale per il consumo in strada, oggi street food nell’era del 2.0. Vi presentiamo la ricetta di Pasqualino Rossi, patròn il fratello Gianluca della bella pizzeria Elite nella piazzetta di Alvignano in provincia di Caserta. Pasqualino sta facendo u abella opera di recupero delle tradizioni campane e questo dolce rientra perfettamente.

Le zeppole di Natale sono facili da fare ed è bello poterle fare anche anche a casa per la felicità dei bambini. Sono sicuramente più sane dei dolci confezionati dalla grande industrie che hanno conservanti e coloranti.

Zeppole fritte di Natale

Di

Ingredienti per 5 persone

  • 1kg di farina
  • 200 gr di criscito
  • 5 uova
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 200gr uva sultanina
  • Mezzo bicchiere di rum
  • Buccia di limone
  • Latte q.b.

Preparazione

Impastare la farina con il criscito,il latte,le uova e lo zucchero.
A impasto ultimato aggiungere la buccia di limone tritata e l'uvetta (precedentemente tenuta a bagno nel rum ) lasciare riposare l'impasto per cinque o sei ore.
Dopo la lievitazione, con un cucchiaio prendiamo l'impasto e lo friggiamo in olio bollente per pochi minuti.
A cottura ultimata cospargiamo lo zucchero sulle nostre zeppoline che vanno mangiate ben calde. Sono l’ideale per chiudere il pranzo di Natale continuando a chiacchierare.

Vini abbinati: Moscato di Trani