Ziti spezzati con pomodoro San Marzano e caciocavallo Podolico

Letture: 195
Ziti spezzati con pomodoro San Marzano e caciocavallo Podolico

La ricetta risulterà banale a prima vista. Ma dietro questo piatto di pasta e pomodoro c’è qualcosa di geniale.

La genialità sta nel fatto che gli agricoltori del consorzio “formicoso Alta Irpinia” GAL CILSI hanno scelto di fare rete, scegliendo di seguire la filosofia del cuoco contadino Pietro Parisi.

Hanno trasformato la loro produzione biologica di Grano Senatore Cappelli in pasta.

Un grande grazie va alla famiglia Fornaro del Pastificio Gemme Del Vesuvio che sta sostenendo questo progetto nella trasformazione di grano in pasta.
Adesso non resta che sostenerli a tavola con la pasta dei Volti.

Ziti con pomodoro e caciocavallo podolico

Di

Ingredienti per 6 persone

  • 500 gr ziti spezzati
  • 200 gr pelati San Marzano
  • 200 gr caciocavallo Podolico stagionato 18 mesi in grotta
  • Basilico, aglio, olio e sale

Preparazione

Far Soffriggere uno spicchio di aglio in olio extra vergine,aggiungere il pomodoro, aggiustare di sale e far cuocere per 10 minuti.

Intanto far cuocere la pasta in abbondante acqua non molto salata per una cottura di 12-14 minuti.scolare la pasta e condire con il sugo di San Marzano aggiungendo il provolone Podolico grattuggiato.

Il piatto e' pronto.

Vini abbinati: Aglianico Campi Taurasini

Un commento

  • claudio

    (11 giugno 2013 - 16:19)

    le gemme del Vesuvio è la mia pasta in assoluto; vi invito ad assaggiare le pappardelle rigate, uniche nel loro genere.
    io li sostengo con lo stomaco. buon appetito claudio

I commenti sono chiusi.