Rubriche

La rubrica settimanale con Roberto Giuliani, Carlo Macchi, Kyle Phillips e Stefano Tesi


Il VINerdì di Garantito Igp |Sancerre Clos de Beaujeu 2012 Gérard Boulay

13 gennaio 2017 1

di Angelo Peretti Uno di quei (rari) vini bianchi che uso definire “assoluti”. Perché rasentano la mia maniera di pensare la perfezione bianchista. Territoriale, infinito eppure mai invasivo, cangiante in dieci, cento sfaccettature dentro al calice e ricco nella personalità. Iodato, marino, affilato, cristallino, nitido. Spettacolare. Sancerre Clos de Beaujeu 2012 Gérard Boulay…  Leggi tutto »

VINerdì IGP – Vins des Chevaliers AOC Valais – Pinot Noir del Salquenen 2012

0

di Lorenzo Colombo In Italia sono poco conosciuti i vini svizzeri, ancor meno i Pinot noir prodotti nel Vallese, ma vi assicuriamo che assaggiare un vino come questo è un’esperienza. Frutti di bosco maturi, quasi in confettura, elegante, sapido, con tannini vellutati e lunga persistenza. Unico problema è che finisce presto (la bottiglia…  Leggi tutto »

Garantito IGP – Assaggiando la storia. Vini (prefillosserici?) in degustazione

12 gennaio 2017 0

di Lorenzo Colombo Nella prefazione del “Catalogo dei vini del mondo” edito da Mondadori, nel 1982 e curato da Luigi Veronelli, le prime parole del curatore (Veronelli) sono “1000 vini scelti con la puntuale (e sofferta) volontà del meglio”. Ebbene, tra i vini italiani, spicca, a pagina 332 il “Villa Era…  Leggi tutto »

Il VINerdì di Garantito Igp | Villa San Lorenzo I.G.T Toscana 2009, Le Torri

6 gennaio 2017 0

  di Stefano Tesi Sangiovese al cento per cento, fatto maturare in legno francese e lasciato volutamente (da me) a candire in cantina fino a ieri. Risultato: un bel rubino scuro, naso asciutto, serio e intenso con note di cuoio e sottobosco; bocca precisa, severa, complessa ma non pesante, tannino giusto…  Leggi tutto »

Garantito IGP – Ho stappato una bottiglia del 1993. D’olio, però!

5 gennaio 2017 3

di Stefano Tesi Uno dei topoi letterari e recensori più cari a noi grafogastrici è quello della bottiglia dimenticata in cantina e da lì miracolosamente riemersa per il nostro (è ovvio) sollazzo. Infatti ieri mi è successo esattamente questo: dal fatidico scatolone-regalo è spuntata una scatoletta di dimensioni strane. Dentro c’era…  Leggi tutto »

Falanghina del Taburno doc 2006 | Garantito Igp

29 dicembre 2016 1

I vini sono come i libri, se hai una libreria, se  hai un cantina. Li dimentichi per anni, poi, improvvisamente, magari mentre stai cercando qualche urgenza, trovi un ricordo, una occasione per ripassare emozioni, rivedere un vecchio punto di vista forte della maturità degli anni che regalano esperienza. Così, gironzolando nella mia cantina…  Leggi tutto »

VINerdì Igp, il vino della settimana: Cannonau di Sardegna DOC 2014, Giovanni Cherchi

24 dicembre 2016 0

di Carlo Macchi Quelli che…il Cannonau è un vino rustico e difficile. Quelli  che…il Cannonau è un vino spesso “ammorbidito” per accontentare i palati continentali. Poi c’è  Cherchi  e lui dice che il Cannonau  è un gran vino. Lo dice da sempre e  lo dimostra (anche) con questo 2014 da urlo. Da andarci…  Leggi tutto »

Garantito Igp – Locanda Mariella a Calestano: come mangiare molto bene e bere molta storia

22 dicembre 2016 0

di Carlo Macchi Mariella è a Fragnolo, dopo Fragno, a pochi chilometri da Calestano: sono stato chiaro? Se pensate di si i casi sono due: o conoscete bene il posto o siete da ricovero, perché La Locanda Mariella è veramente alla fine del mondo. Però per godere (dal punto di vista…  Leggi tutto »

VINerdì Igp – Dolcetto d’Alba Sireveris 2015 Marco Capra

16 dicembre 2016 1

di Roberto Giuliani Marco ama scherzare con il nome dei vini, questo si può leggere da sinistra o da destra. Il Dolcetto però, vinificato e maturato in acciaio, lo prende sul serio, è una splendida interpretazione del vitigno: viola, lamponi e ciliegie; fresco, succoso, con un guizzo tannico che ne esalta il…  Leggi tutto »

Garantito Igp – Chianti Classico Riserva 1995 Casa Emma, un pezzo di storia

15 dicembre 2016 0

di Roberto Giuliani Gli anni ’90 erano ancora caratterizzati dagli effetti di quel cambiamento iniziato negli anni ’70 in Toscana con il Vigorello di San Felice e, soprattutto, con il Sassicaia della Tenuta San Guido, che vedeva nel vitigno internazionale e nell’uso delle barrique, una possibile risposta alle “statiche” denominazioni di origine, accusate…  Leggi tutto »

Il VINerdì di Garantito Igp | Azienda Agricola Maria Ernesta Berucci – Passerina del Frusinate 2015

9 dicembre 2016 0

di Andrea Petrini Maria Ernesta è giovane e caparbia e respira vino fin da quando è nata. La sua Passerina del Frusinate 2015, nata senza aggiunta di lieviti selezionati e senza aggiunta di solforosa, ha equilibrio e personalità da vendere. Il Lazio, dal punto di vista enologico, ha una stella in più. …  Leggi tutto »

Garantito Igp – I cinque vigneti più insoliti al mondo

8 dicembre 2016 0

di Andrea Petrini Non amo le classifiche per cui questa che sto scrivendo non è una top five delle migliori vigne al mondo ma solo una piccola raccolta (potrebbe essere sicuramente maggiore) delle vigne più insolite al mondo per le caratteristiche “non ordinarie” del terroir di riferimento. Bodega Colomé -…  Leggi tutto »

Il VINerdì di garantito igp: Chianti Classico Vigna Istine 2014

2 dicembre 2016 0

di Angelo Peretti Dice Angela Fronti che con questa vigneto ci litiga ogni anno, ché è caparbio e fa quel che gli pare (e figurarsi cos’è accaduto nel difficilissimo 2014), ma il vino che ne viene fuori è di quelli che mi fanno svuotare la bottiglia. Chiantigiano fino all’osso, ha frutto, terra, freschezza,…  Leggi tutto »

Garantito Igp – Margò e la quadratura del cerchio

1 dicembre 2016 1

di Angelo Peretti Con Carlo Tabarrini ci siamo presi a randellate virtuali su Facebook e non ricordo bene per quale motivo. Sta di fatto che poi ci eravamo dati appuntamento a Vini di Vignaioli, a Fornovo, per conoscerci di persona e bere un bicchiere di vino. A Fornovo, però, non sono…  Leggi tutto »

VINerdì IGP: Caminella Igt Bergamasca Rosso “Luna Rossa” 2011

25 novembre 2016 1

di Lorenzo Colombo Merlot e Cabernet sauvignon più un pizzico di Pinot nero per questo elegante vino che presenta  sentori  di confettura di more e ampie note speziate (vaniglia, cannella, chiodi di garofano). Sarà il “Sass de Luna” (la pietra situata nei vigneti e nella cantina dell’azienda) a conferirgli queste note?…  Leggi tutto »

Garantito IGP – Marchesi di Gresy Martinenga, il “Monopole” di Barbaresco

24 novembre 2016 0

di Lorenzo Colombo Martinenga, un Cru (MGA) di circa diciassette ettari di vigneto –dei quali dodici a nebbiolo- situata nel comune di Barbaresco, che si aprono in un anfiteatro esposto a sud e fanno da corona alla cascina dall’omonimo nome. Da qui si ricavano tre diversi Barbaresco, il Martinenga, prodotto sin dal…  Leggi tutto »

I migliori 28 Barolo da non perdere dopo 190 assaggi in quattro giorni |Garantito Igp

22 novembre 2016 0

di Roberto Giuliani Come ormai tutti saprete, nel nostro tour langhetto, che si svolge ogni anno verso i primi di novembre, l’obiettivo centrale della spedizione è quello di verificare l’andamento dei Barolo e Barbaresco degustati in anteprima a maggio e ora sicuramente in commercio. Sei mesi sono certamente pochini, ma avrebbe…  Leggi tutto »

Garantito IGP – Il Tai Rosso . Tra i Grenache du Monde

21 novembre 2016 0

di Lorenzo Colombo Grenache, Garnacha, Alicante, Cannonau, Tai Rosso, Vernaccia Nera, Gamay del Trasimeno, sono numerosissimi i sinonimi della Garnacha che con quasi 185.000 ettari vitati (Garnacha Tinta) è il settimo vitigno più coltivato al mondo (era al secondo posto nel 1990), se a questa poi andiamo ad aggiungere le altre tipologie di…  Leggi tutto »

Garantito IGP – Azienda Negretti La Morra

19 novembre 2016 0

di Maria Grazia Melegari Che bella esperienza il Langhe Tour dei Giovani Promettenti! Mi accolgono, in sostituzione del direttore di InternetGourmet, per le degustazioni di un considerevole numero di campioni di Barolo e Barbaresco, presso il Consorzio ad Alba e per una serie di visite in aziende del territorio. Per loro è una…  Leggi tutto »

Garantito Igp – La ribollita di mia nonna Dina non somigliava a quella di Dina

17 novembre 2016 0

di Stefano Tesi La mia nonna paterna si chiamava Dina. Mentre la ribollita è, per i toscani, il massimo piatto della memoria. Che c’entra? C’entra! Giorni fa ero un giocoso giurato, nell’ambito della Biennale Gastronomica Fiorentina, al Palio della Ribollita allestito al Mercato di San Lorenzo: una ventina di agguerrite massaie (e massai), tutte rigorosamente dilettanti,…  Leggi tutto »