Rubriche

Riflessioni a tema libero di Fabrizio Scarpato


#stwEATterature / Casa Vissani, Baschi. Flé di papaia, anice e caramello, arancia senapata e freddo di tamarillo

5 dicembre 2016 0

di Fabrizio Scarpato Flé etereo, rame, tecnica, garbo. Francesitudine. Poi la saetta amaracida del freddo di tamarillo. Chiudo gli occhi beato sotto il temporale  …  Leggi tutto »

#stwEATterature / Dogliani San Fereolo 2006, Azienda Agricola San Fereolo

1 dicembre 2016 2

di Fabrizio Scarpato Un’esplosione di dolcezza dopo piccole asprezze: ciliegia, mora e mirto, dopo pepe e tannini. Una carezza in un pugno, una gioia improvvisa….  Leggi tutto »

#stwEATterature / Pesce Briaco, Lucca. Coniglio, patate e ortaggi.

28 novembre 2016 0

di Fabrizio Scarpato Dal cilindro di una cottura sottovuoto senza esasperazione, esce un coniglio nobile e vero. E tutto intorno profumo d’ulivi, orti… e Francia…  Leggi tutto »

#stwEATterature / D’O, Cornaredo. Cubi di lingua arrostita, brodo rappreso, avocado e uva

25 novembre 2016 0

di Fabrizio Scarpato E poi il palato si esaltò per quella texture fitta e vellutata. Così che anche gli occhi ammisero la trasformazione di una lingua in fuagrà….  Leggi tutto »

Lettera dell’ispettore Michelin, cinque anni dopo

21 novembre 2016 1

Di Fabrizio Scarpato Poi una mattina ho visto un vaso di crisantemi sul davanzale di una finestra. E ho pensato a Paulette. Quanto tempo era passato? Quattro, cinque anni… Cinque, probabilmente. Cinque fottutissimi anni, pieni di amori e naufragi. O forse di naufragi d’amore, visto che sono qui, solo, in una…  Leggi tutto »

#stwEATterature / Umbria Bianco Il Padrone delle Vigne 2015, Tabarrini

14 novembre 2016 0

di Fabrizio Scarpato Zolfo e pietre di fuoco, pesca bianca e lime, salvia e ananasso. Centrato, salato, verde e oro. E una vaga nostalgia. Brasile? No, Umbria.  …  Leggi tutto »

#stwEATterature / Lido 84, Gardone Riviera. Dotto, olio, senape, limone e costa romana

11 novembre 2016 0

di Fabrizio Scarpato Non conoscevo la bontà delle carni del dotto, a sua volta ignaro di quanto gli si addicesse la senape. E la lattuga rideva alle nostre spalle….  Leggi tutto »

#stwEATterature / Casa Vissani, Baschi. Tramonto di triglia a… Livorno

9 novembre 2016 0

Di Fabrizio Scarpato La triglia rossa razzola tra gli scogli neri di Calafuria. Un uovo tramonta con gusto in un gel di Champagne. C’era una volta la sinistra….  Leggi tutto »

#stwEATterature / Cantina Eugenio Rosi, viticoltore artigiano. Calliano in Vallagarina

7 novembre 2016 0

di Fabrizio Scarpato Riflessi nei loro bicchieri, nosiola e marzemino mi parlano di Eugenio e Tamara Rosi, ricordandomi che non basta calpestare la terra che trovi sotto i tuoi piedi, per poter dire di averla compresa e quindi aver modo di raccontarla. Perché la bellezza è molto più complessa, quasi inafferrabile: non…  Leggi tutto »

#stwEATterature / Acciughe fritte. Cucina di casa

6 novembre 2016 1

di Fabrizio Scarpato E’ forse l’ultimo gesto primitivo. L’acciuga si mangia intera, lisca compresa. Tenendo la coda tra le dita, per rimanere saldi nel presente….  Leggi tutto »

#stwEATterature / La Kambusa, Massarosa. Pizza Marinara e Acciughe

28 ottobre 2016 0

di Fabrizio Scarpato Le lasagne al forno devono sciogliersi in bocca, in un amalgama perfetto. Lungo i bordi, un velo di crosticina impalpabile. La pizza? Uguale…  Leggi tutto »

#stwEATterature / Muscoli ripieni. Cucina di casa

23 ottobre 2016 0

di Fabrizio Scarpato Ora, il buono è il ripieno. Ma vuoi mettere recuperare con la lingua tutto il sugo annidato nei gusci e poi leccarsi di sottecchi le dita?  …  Leggi tutto »

#stwEATterature / Colline Lucchesi Sauvignon Gana 2001. Terre del Sillabo

19 ottobre 2016 0

di Fabrizio Scarpato Prima il vegetale, poi mandorle, miele, pistacchi, scorze d’agrumi. Ondate mediterranee, cicliche. Nel senso che non smetteresti mai di bere….  Leggi tutto »

#stwEATterature / Lido 84, Gardone Riviera. Spaghetti e anemoni di mare

15 ottobre 2016 0

di Fabrizio Scarpato Mai il profumo acre dei fondali fu così dolce. Una nassa di sagole in cui finire intrappolati. Un nido di actinie in cui provare a rinascere….  Leggi tutto »

#stwEATterature / La Magnolia, Forte dei Marmi. Fettucce e ricci di mare

12 ottobre 2016 0

di Fabrizio Scarpato Se ne stava lì, adagiata languidamente su uno scoglio. Mi domandai che odore potesse avere. Poi, flessuosa, scivolò in mare, come una sirena….  Leggi tutto »

#stwEATterature / Pesce Briaco, Lucca. Carbonara di mare

10 ottobre 2016 1

di Fabrizio Scarpato E’ una carbonara: il guanciale scrocchia, cozze e  seppie insaporiscono. Ma ti seduce quella nota golosa di uovo e limone. Crema pasticcera?…  Leggi tutto »

#stwEATterature / Cinque Terre 2010. Azienda Agricola Possa

7 ottobre 2016 0

di Fabrizio Scarpato Ottoni ossidati, divani resinosi e salati, bucce d’arancia, fiori, fichi e noci. Secchi. Come tornare a casa a Natale, dopo anni a Dusseldorf….  Leggi tutto »

#stwEATterature / Gattafin. Antica Osteria Luchin, Chiavari

4 ottobre 2016 0

di Fabrizio Scarpato La contemporaneità di un prebugiùn di millemila foglie e erbe di campo, racchiuso in un raviolo fritto. Gattafìn: ruvido, povero, ligure…  Leggi tutto »

#stwEATterature / Lido 84, Gardone Riviera. Trippe di baccalà, melanzane al rosso.

29 settembre 2016 0

di Fabrizio Scarpato Un giro di ballo liscio, morbido, i passi sospesi sui fremiti di fuggevoli baci che profumano di menta. La passione non ha bisogno di crumble…  Leggi tutto »

#stweATterature / Osteria Storica Morelli, Pergine Valsugana. Piccole patate ripiene di lumache, insalata di langermannia e portulaca.

23 settembre 2016 0

di Fabrizio Scarpato Mettere la testa nella tana terragna di Bianconiglio, tra piccole patate e funghi giganti. E poi sdraiarsi felici sopra l’erba, ad ascoltare….  Leggi tutto »