Rubriche

Per i bianchi di Termeno il paradiso può attendere

15 novembre 2015 0

di Gianmarco Nulli Gennari L’attesa è finita, #waitisover, come recita l’hashtag ideato dalla cantina di Termeno (Tramin) per comunicare la decisione, da quest’anno, di prolungare per tre mesi l’affinamento sui lieviti dei tre vini bianchi della linea Selezione, il gewurztraminer Nussbaumer, l’uvaggio Stoan e il pinot grigio Unterebner. È finita in…  Leggi tutto »

PETRUS

1 ottobre 2010 27

Ci sono modi e modi per consentire a qualcuno di tentare di rovinarti la giornata all’ora di colazione. Una telefonata, una mail, un sms, un fax. E non ci puoi fare molto in questi casi. Al telefono, se ti ricordi i numeri indesiderati puoi anche non rispondere,  ma quello che ti  arriva in forma…  Leggi tutto »

Philippe Pacalet

22 giugno 2010 13

Sarà stato sei o sette anni fa , ora non ricordo con precisione. Ricordo invece precisamente i toni della piacevolissima telefonata intercorsa con Fabio Luglio, l’uomo delle Triple AAA della Velier di Genova, chiacchierando su prodotti che mi interessavano per allestire una carta vini per un ristorante. Si parlò inevitabilmente di Francia, che…  Leggi tutto »

Pieve De’ Pitti: tradizione, innovazione e…un “internazionale”

16 febbraio 2016 0

di Antonio Di Spirito Caterina Gargari è un architetto. Ma è tornata con molta soddisfazione “alle origini”: gestisce Pieve De’ Pitti, una azienda agricola di quasi 200 ettari, tra bosco, seminativo, uliveti ed una ventina di ettari a vigneti. L’obiettivo principale era quello di rispettare e difendere territorio e tradizione nel…  Leggi tutto »

Pinot Grigio 2012 di Flaibani: Vino Exoterico

11 luglio 2013 9

di Antonella Amodio Il primo alimento consacrato allo spirito prima che al corpo e’ il vino; ed è per questo che desidero illustrarne la parte celata, rivelandone le verità nascoste. Non a caso, la parola Vino nella lingua ebraica viene tradotta con iain, che significa mistero. Il mistero aleggia anche in…  Leggi tutto »

Pouilly Fume 2017 aoc Domaine Paul Corneau

21 settembre 2019 0

Una nuova versione di un piccolo classico che trovate on line a meno di 15 euro. Si tratta di un bianco prodotto dalla tenuta creata da Paul Corneau nel 1976 nella frazione di Bouchot, a Pouilly-sur-Loire, poi  rilevata nel 2014 da Fournier Père et Fils, che unisce commercio e proprietà a Sancerrois. Poco…  Leggi tutto »

Pranzo Leroy D’Auvenay al Ristorante Bivio di Quinto Vercellese

6 novembre 2010 17

– del Guardiano del Faro – Signore e Signori , dopo il grande successo de “ L’uomo che sussurrava ai cavalli “ e “ L’uomo che fissava le capre “ , ecco un nuovo grande successo sul grande schermo “ L’uomo che parlava alle lepri” . Antefatto  …  Leggi tutto »

Primavera nella Vecchia Borgogna con Armando Castagno

31 marzo 2018 0

di Marina Betto E’ da poco scoccata la primavera e le venerabili vigne della Cote de Beaune sono idealmente affacciate sul Golfo di Sorrento. Armando Castagno relatore AIS ha portato la Borgogna in Campania celebrandola e raccontandola con fascinazione e raccoglimento in una interessantissima degustazione svoltasi a Sorrento. La sala gremita, i…  Leggi tutto »

Prime impressioni sull’annata 2010 del Brunello di Montalcino

20 gennaio 2015 2

di Maurizio Valeriani In attesa della manifestazione Benvenuto Brunello, che ci darà un quadro completo della denominazione per gli assaggi della nuova annata, ci siamo voluti cimentare in una degustazione alla cieca di dieci etichette, per avere una prima impressione e farci un’idea del Brunello di Montalcino 2010. Certo c’è da dire…  Leggi tutto »

Prove d’anfora per Sagrantino e Trebbiano Spoletino da Antonelli San Marco

17 dicembre 2015 0

di Antonio Di Spirito E’ di pochi giorni fa la notizia ufficiale che in Antonelli San Marco è iniziata la sperimentazione dell’utilizzo delle anfore per la maturazione di alcuni vini aziendali: Sagrantino e Trebbiano Spoletino. I dolium (così venivano chiamati dai romani), due in ceramica e due in terracotta, sono stati utilizzati…  Leggi tutto »

Puglia Taste Press & Blog a Vinitaly: cinque vini da conservare

24 marzo 2015 0

di Maurizio Valeriani Invitati dal Movimento Turismo del Vino regionale in questa quarantanovesima edizione di Vinitaly abbiamo volentieri incontrato alcune aziende pugliesi, per capire lo stato dell’arte della viticoltura locale e le future prospettive. Interessante il confronto tra realtà molto disparate con scelte alcune molto diverse tra loro, si va…  Leggi tutto »

Puligny Montrachet, Domaine Leflaive. Ancora una gran donna biodinamica

30 luglio 2010 10

“ e se proprio non vi riuscisse di trovare un biodinamico del Damaine D’Auvenay, la migliore alternativa possibile sarà un grand cru di Madame Leflaive” Questa frase, qui riprodotta con l’approssimazione del ricordo, mi colpì nel profondo della mente e mi diede l’energia e la voglia di avvicinarmi ai vini del Domaine D’Auvenay….  Leggi tutto »

Quasi Bio, non tanto Dynamica, cronaca breve di una giornata a Merano

29 novembre 2013 0

di Stefano Ronconi Nella sezione del Merano Wine Festival dedicata a vini bio&qualcosa (biologici, da agricoltura biologica, biodinamici, naturali, liberi e chi più ne ha ne metta!) si intravede una certa difficoltà sia a scovare un filo conduttore tra i prodotti presenti sia a trovare novità e/o bottiglie che suscitino emozioni….  Leggi tutto »

Quindici vini piemontesi da non perdere grazie a Tiziana Gallo

26 novembre 2015 0

di Gianmarco Nulli Gennari Per gli appassionati, romani e non solo, di vini piemontesi è come sempre imperdibile l’appuntamento autunnale con Vini e vignaioli di Langa e Piemonte, la degustazione curata da Tiziana Gallo e allestita al Westin Excelsior di via Veneto, giunta alla sua sesta edizione….  Leggi tutto »

Radici Wines 2012: ecco i vini che mi hanno emozionata

15 giugno 2012 5

 di Marina Alaimo Radici Wines alla sua settima edizione è diventata una vetrina di notevole rilevanza nel mondo del vino sia di interesse nazionale che internazionale. Rappresenta certamente per le aziende del sud Italia una occasione da non perdere considerato il calibro di giornalisti, wine writers e buyers che vi partecipano….  Leggi tutto »

Ricasoli rinascimento di Brolio in versione Cru

3 aprile 2019 0

di Monica Bianciardi Per quanto un albero possa diventare alto, le sue foglie, cadendo, ritorneranno sempre alle radici. – Proverbio cinese – Era nel lontano 1696 quando già a Brolio la famiglia Ricasoli contribuiva alla diffusione della coltura della vite. Una storia dalle radici antiche, quella ha legato in mondo indissolubile la…  Leggi tutto »

Riccardo Gabriele e la consulenza appassionata sulla comunicazione del vino: i nostri migliori assaggi

14 febbraio 2015 0

di Maurizio Valeriani Quando si è ormai da diversi anni nel mondo del vino, ci si abitua un po’ a tutto, a rappresentanti che vendono etichette come fossero scarpe, a distributori che piazzano stock di prodotti riempiendo gli scaffali delle enoteche di prodotti improbabili a basso prezzo, a consulenti improvvisati che nulla…  Leggi tutto »

RosAntico 2012 Toscana igt Pomaio, rosato da Sangiovese

21 luglio 2013 3

Uva: sangiovese Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro Fermentazione e maturazione: acciaio di Fabio Panci Parlo sempre volentieri dei vini rosati in questa stagione, non solo perché l’estate è sicuramente il periodo migliore per degustarli, ma soprattutto per esaltare una tipologia di prodotto a mio modesto parere eccessivamente sottovalutata…  Leggi tutto »

Rosati che passione. Otto etichette italiane da non perdere

25 marzo 2015 2

di Marina Alaimo Di recente nell’antica dogana di Lazise sul Lago di Garda si sono presentate le anteprime Bardolino e Chiaretto. Un’occasione preziosa per chi ama i vini rosati ai quali è stato dato molto spazio e proposta un’ampia varietà di interpretazioni. Si è voluto evidenziare la piacevolezza di questi vini…  Leggi tutto »

Rosso di Valtellina 1999 Balgera

26 luglio 2014 2

di Teresa Mincione Un rosso di Valtellina delle Cantine Balgeri di ben quindici anni. Era il lontano 1999. Curiosa di un’annata retrò e di come dopo qualche luna, il tempo avesse accompagnato questo rosso valtellinese, mi son decisa ad aprire la “porta inviolabile” della mia bottiglia. La sua provenienza rimanda a…  Leggi tutto »

Salon, lo Champagne degli anni folli

13 settembre 2010 22

  Un solo vitigno, un grande vitigno, lo  Chardonnay, un solo cru, un grand cru, Mesnil sur Oger, un solo millesimo, solo se è un grande millesimo. E tutto ciò per circa 3 annate ogni dieci a partire dagli anni folli che hanno contraddistinto un momento storico dove le esagerazioni, l’edonismo, il gusto capriccioso dei…  Leggi tutto »

San Lorenzo 1998, il Verdicchio che sfida il tempo |Voto 92/100

21 settembre 2011 1

Vista 5/5. Naso 26/30. Palato 26/30. Non Omologazione 35/35 La zuppa ghiacciata, lo spaghettone affumicato, persino la beccaccia. Insomma i grandi piatti di Uliassi a Senigallia meritano davvero un vino speciale. E, sapete, non è neanche necessario spostarsi molto per trovarlo: a circa 50 chilometri, nel…  Leggi tutto »

San Martino in Vignale, Fabbrica di San Martino: la biodinamica vista da Lido Vannucchi

5 aprile 2011 1

di Lido Vannucchi Beppe Ferrua Vignaiolo Viticultura Biodinamica Lo scricchiolio del fuoco il calore che si diffonde nell’aria l’ottimo cibo, questo grande vino, fanno divagare la mia mente, sono qui dall’amico Andrea Maggi in quel della Locanda Vigna Ilaria, al tavolo che lui sempre mi riserva, è…  Leggi tutto »

San Miniato non Spagna: Beconcini e le potenzialità del tempranillo toscano

5 dicembre 2014 0

di Maurizio Valeriani Si avete capito bene siamo in Toscana, e non in Spagna, e siamo a San Miniato, non nella Rioja e nemmeno nella Ribera del Duero. Eppure parliamo di tempranillo, vitigno iberico, ormai presente da diversi anni in questo territorio, e forse arrivato tramite i pellegrini spagnoli che percorsero…  Leggi tutto »

San Sisto 1993 Fazi Battaglia e la leggenda del Verdicchio

14 maggio 2017 2

  Paese che vai, vino che trovi. Se stai per esempio a Senigallia da Uliassi la prima cosa da fare è scegliere dalla carta dei vini curata con passione sin dall’inizio da Catia che apre proprio con i grandi bianchi marchigiani. Dal cilindro spunta il 1993, primo millesimo del San Sisto, questo…  Leggi tutto »

Sangiovese Purosangue a Roma: i nostri migliori assaggi

4 novembre 2013 0

di Maurizio Valeriani Manifestazione di grande interesse, quella del 2 e 3 Novembre all’Hotel Radisson Blu di Roma, che ha messo insieme Sangiovese di diverse zone della Toscana, con qualche sparuta presenza fuori regione. Davide Bonucci & Company ci hanno dato modo di assaggiare, oltre a vini di grande fama, anche prodotti…  Leggi tutto »

Sangiovese purosangue a Roma: i nostri migliori assaggi

30 gennaio 2014 0

di Maurizio Valeriani È sempre molto interessante partecipare alla manifestazione Sangiovese Purosangue organizzata da Davide Bonucci, presidente dell’EnoClub Siena. Vini di 75 produttori, distinti rigorosamente per territorio e sottozone, ci hanno dato l’opportunità di un’esperienza gustativa originale. Insieme a denominazioni importanti toscane come Brunello di Montalcino, Chianti Classico e Nobile di Montepulciano,…  Leggi tutto »

Sangiovese Purosangue: il Seminario didattico

2 febbraio 2015 1

di Antonio Di Spirito Roma è la capitale d’Italia: politica, amministrativa, culturale, turistica, ecc., ecc. Ma Roma è anche lo snodo più importante del vino italiano: non c’è vino italiano che non passa per Roma per essere presentato al grande pubblico; non c’è evento importante ed anteprima che non vengano replicati…  Leggi tutto »

Sangiovese Purosangue: un successo annunciato

7 novembre 2013 1

di Fabio Panci Possiamo definirlo un inno al sangiovese la manifestazione organizzata dall’infaticabile Davide Bonucci, presidente dell’Enoclub Siena, svoltasi il 2/3 Novembre a Roma nella bella cornice offerta dall’Hotel Radisson. Uno dei vitigni simbolo della Toscana ma coltivato un po’ in tutta Italia e non solo, si è presentato al numeroso pubblico…  Leggi tutto »

Sardegna contro Liguria nella disfida del Vermentino al Grand Hotel St. Regis di Roma. Chi ha vinto?

15 maggio 2015 0

di Maurizio Valeriani In un maggio romano dove si cominciano ad avvertire i primi segni del caldo alle porte, l’interesse per un vitigno come il vermentino, nelle sue due grandi coniugazioni regionali, sale alle stelle. E così in una sala gremita del Hotel St. Regis di Roma (un tempo conosciuto…  Leggi tutto »