Rubriche

Les Monts Damnes 2013, Domaine Gerard Boulay

18 gennaio 2016 0

di Teresa Mincione Lontana dal gusto di polsini ricamati e lacci in seta, corpetti in pizzo e tessuti preziosi, ho scovato il filo di Arianna che mi lega alla tanto sfogliata, dal pubblico femminile, trilogia di E. L. James. Per intenderci, l’autrice di “Cinquanta sfumature di..”. Un momento di ilarità va concesso…  Leggi tutto »

Loira, Didier Dageneau

1 luglio 2010 10

Franc de pied. Droit au coeur Ouvert à son terroir, le Sauvignon s’enracine, s’épanouit. Libre Ce vin, fruit subtil du risqué de vivre, tranchant, lumineux, porte ad une émotion étrange. Ainsi trouble l’évidence d’une beauté si naturelle qu’elle semble pure folie… Non credo necessiti una traduzione . E’ una poesia,…  Leggi tutto »

Maison J.M.Goulard, lo Champagne più a Nord di tutti

31 ottobre 2017 0

di Adele Elisabetta Granieri Conosciuto in passato per i vini rossi fermi, il Massif de Saint-Thierry è oggi il territorio vitato più settentrionale per la produzione di Champagne. La “Petite Montagne de Reims” – soprannome storico alquanto infelice, rimandando ad una sorta di inferiorità rispetto alla “Grande Montagne” di Ambonnay, Bouzy, Chigny, Verzy e…  Leggi tutto »

Meursault Perrier 2004 – Appelation Mersault 1er Cru Controlee – Domaine Albert Grivault

23 gennaio 2017 0

di Teresa Mincione  Non capita tutti i giorni di avere dinanzi lo spettacolo mozzafiato del Vesuvio e di poterne seguire la fisionomia direttamente da una comoda poltrona di uno dei salotti del gusto più famosi di tutto il sud Italia:la Torre del Saracino a Vico Equense. A dirla breve, il regno di…  Leggi tutto »

Meursault, il mio campanile. Domaine Roulot

26 luglio 2010 6

Non avessi deciso per la carriera di Guardiano del Faro avrei optato per l’Eremita della Chapelle dell’Hermitage, o più semplicemente del custode del campanile di Meursault . Che settimana quella settimana after vendemmia! Decisi di rinchiudermi in un umilissimo alberghetto ai margini del centro del piccolo borgo famoso…  Leggi tutto »

Moët & Chandon: Benoit Gouez e l’ascesa del Rosé

7 giugno 2020 0

di Adele Elisabetta Granieri Il racconto di un’ora e mezza in compagnia (virtulae) di Benoit Gouez, per degustare e commentare le ultime annate di Moët & Chandon che abbiamo scelto di fare nel ristorante stellato napoletano Palazzo Petrucci. Nato in Normandia, esperienze in California, Australia e Nuova Zelanda, poi 22 anni trascorsi…  Leggi tutto »

Mourvedre 2017 Pays d’Oc igp Les Jamelles

29 settembre 2019 0

Mourvedre 2017 Les Jamelles. Non esiste, ovviamente, solo la Francia dei grandi vitigni internazionali che tutti conosciamo. Anche qui non mancano piacevol iscoperte e riscoperte. Qui siamo nel Sud Ovest con i Piereni che segnano il confine e attraverso il quale pare sia passata questa uva originaria di Valencia, che alcuni fanno risalire…  Leggi tutto »

Moutonne Grand Cru – Domaine Long Depaquit Chablis

1 settembre 2010 6

Lo splendido edificio  è di grande impatto visivo e oggetto di visite assidue da parte dei molti turisti che in estate affollano la Borgogna.   Si tratta del Domaine Long Depaquit , facente parte del gruppo Albert Bichot, che tra gli altri è proprietario di altre due importanti entità dedite alla…  Leggi tutto »

Nicolas Joly, l’uomo de La Coulèe de Serrant

30 agosto 2010 18

Chissà quanto tempo rimane a Nicolas Joly  per accudire le sue splendide vigne . Il globe trotter più bio-dinamico del pianeta , impegnatissimo a portare per il mondo il metodo e il pensiero di maggior tendenza degli ultimi venticinque anni ha fatto proseliti ovunque grazie  a fascino e carisma, ma soprattutto dimostrando…  Leggi tutto »

Non chiamatelo Sauvignon! Chavignol a Sancerre François e Pascal Cotat

27 agosto 2010 3

Per favore non chiamatelo Sancerre e neppure Sauvignon , anche sé è un  sauvignon di Sancerre questo è innanzitutto Chavignol, quanto di più lontano da un didattico sauvignon della Nuova Zelanda con il suo naso fasullo a prova di imbecille ma adattissimo ad un primo corso sommelier, e lontanissimo da molti sauvignon del nostro…  Leggi tutto »

Parliamo di Viognier? Condrieu Georges Vernay

14 luglio 2010 5

L’osmogenesi è un carisma posseduto da alcuni Santi. Odori di santità. Quello di violette è stato spesso associato a Padre Pio. Il simpatico episodio di cui vi voglio far partecipi oggi è relativo all’ingenua risposta che ricevetti da una sommeliera professionista piemontese il giorno che gli proposi di assaggiare insieme  quello…  Leggi tutto »

PETRUS

1 ottobre 2010 27

Ci sono modi e modi per consentire a qualcuno di tentare di rovinarti la giornata all’ora di colazione. Una telefonata, una mail, un sms, un fax. E non ci puoi fare molto in questi casi. Al telefono, se ti ricordi i numeri indesiderati puoi anche non rispondere,  ma quello che ti  arriva in forma…  Leggi tutto »

Philippe Pacalet

22 giugno 2010 13

Sarà stato sei o sette anni fa , ora non ricordo con precisione. Ricordo invece precisamente i toni della piacevolissima telefonata intercorsa con Fabio Luglio, l’uomo delle Triple AAA della Velier di Genova, chiacchierando su prodotti che mi interessavano per allestire una carta vini per un ristorante. Si parlò inevitabilmente di Francia, che…  Leggi tutto »

Pouilly Fume 2017 aoc Domaine Paul Corneau

21 settembre 2019 0

Una nuova versione di un piccolo classico che trovate on line a meno di 15 euro. Si tratta di un bianco prodotto dalla tenuta creata da Paul Corneau nel 1976 nella frazione di Bouchot, a Pouilly-sur-Loire, poi  rilevata nel 2014 da Fournier Père et Fils, che unisce commercio e proprietà a Sancerrois. Poco…  Leggi tutto »

Pranzo Leroy D’Auvenay al Ristorante Bivio di Quinto Vercellese

6 novembre 2010 17

– del Guardiano del Faro – Signore e Signori , dopo il grande successo de “ L’uomo che sussurrava ai cavalli “ e “ L’uomo che fissava le capre “ , ecco un nuovo grande successo sul grande schermo “ L’uomo che parlava alle lepri” . Antefatto  …  Leggi tutto »

Primavera nella Vecchia Borgogna con Armando Castagno

31 marzo 2018 0

di Marina Betto E’ da poco scoccata la primavera e le venerabili vigne della Cote de Beaune sono idealmente affacciate sul Golfo di Sorrento. Armando Castagno relatore AIS ha portato la Borgogna in Campania celebrandola e raccontandola con fascinazione e raccoglimento in una interessantissima degustazione svoltasi a Sorrento. La sala gremita, i…  Leggi tutto »

Puligny Montrachet, Domaine Leflaive. Ancora una gran donna biodinamica

30 luglio 2010 10

“ e se proprio non vi riuscisse di trovare un biodinamico del Damaine D’Auvenay, la migliore alternativa possibile sarà un grand cru di Madame Leflaive” Questa frase, qui riprodotta con l’approssimazione del ricordo, mi colpì nel profondo della mente e mi diede l’energia e la voglia di avvicinarmi ai vini del Domaine D’Auvenay….  Leggi tutto »

Salon, lo Champagne degli anni folli

13 settembre 2010 22

  Un solo vitigno, un grande vitigno, lo  Chardonnay, un solo cru, un grand cru, Mesnil sur Oger, un solo millesimo, solo se è un grande millesimo. E tutto ciò per circa 3 annate ogni dieci a partire dagli anni folli che hanno contraddistinto un momento storico dove le esagerazioni, l’edonismo, il gusto capriccioso dei…  Leggi tutto »

Signore e signori, Selosse!

15 luglio 2010 10

Per anni gli Champagne Selosse sono stati tra i più temuti dai sommelier. Champagne che sembravano dedicati esclusivamente agli addetti ai lavori o a quelli che in Francia chiamano “Le client averti” , il cliente avveduto, cosciente, esperto, preparato… E quindi ogni volta che ho chiesto, oppure ho proposto, a seconda del ruolo…  Leggi tutto »

Signori, bianco o rosso ? Chateau Haut Brion

17 settembre 2010 14

Bianco, grazie. E non credo di essere l’unico a pensarla in questo modo sul tema. Per carità non che Haut Brion rouge sia un vino di secondo piano, questo assolutamente no, se penso a quel 1961 bevuto da Georges Blanc nel 1992 ancora mi vengono i brividi, e non solo perchè il giorno…  Leggi tutto »

Un po’ di acidità. Domaine Armand Rousseau, Gevrey Chambertin

25 giugno 2010 11

Quando penso a questo prestigiosissimo Domaine così ricco di storia e di blasone incontaminato, a me invece vengono in mente più punti interrogativi che esclamativi. Alla fine delle fini quel che conta è quello che ti ritrovi nel bicchiere e quindi non mi sta bene trovare un repertorio di così tanti e…  Leggi tutto »

Una giornata di degustazioni alla Moon Import di Pepi Mongiardino ( seconda parte )

22 ottobre 2010 5

– del Guardiano del Faro – Terminato l’aperitivo , il rito prevede il passaggio a tavola per gli assaggi successivi,  a volte random, a volte studiati a tavolino, di diversi vini fermi provenienti dalle diverse zone classiche  di produzione  francese.  In questo caso, noblesse oblige, il luogo prescelto per la prosecuzione della giornata è…  Leggi tutto »

Una giornata di degustazioni alla Moon Import di Pepi Mongiardino (prima parte, l’aperitivo)

21 ottobre 2010 10

  – del Guardiano del Faro – Una volta l’anno si può fare, con cautela , calma e circospezione. Bisogna alzarsi presto,  partire piano, solo un caffè lungo verso le otto e poi ad acqua fino alle 11 perché  poi la giornata è lunga, qui si…  Leggi tutto »

Vecchia Borgogna al Don Alfonso: Louis Jadot Meursault 2008, Hautes Cotes des Nuits Michel Gros 1995 e Nuits Saint Georges Les Chaignots 1995

27 ottobre 2016 1

di Teresa Mincione Una serata tra amici che non si vedevano da tanto e un posto che è sempre quello giusto per coccolarsi un po’. Al Don Alfonso accade sempre di stare bene. Ti accorgi che ci mancavi da tempo, ma in un attimo è tutto recuperato. Lo sfondo è sempre incantevole….  Leggi tutto »

Vini Nudi e Crudi: Bulles de Roche Domaine des Roches Neuves

1 settembre 2016 0

di Fabio Panci Al termine di un lungo periodo di ferie, passato tra le belle e soleggiate coste della mia amata Sicilia, torna puntuale l’appuntamento con un nuovo vino “nudo e crudo”. Durante il periodo estivo (e a dirla tutta anche nelle altre 3 stagioni rimanenti) la mia preferenza è spesso riservata al…  Leggi tutto »