Rubriche

» Le ricette » Le zuppe

Assoluto di Pomodoro | Staffetta estiva di Compagni di Blogger

29 Luglio 2013 1

Prep Time: 1 hour Cook Time: 5 minutes Total Time: 1 hour, 5 minutes Per l’acqua di pomodoro; lavare e tagliare in pezzi i pomodori , metterli nella ciotola del frullatore, aggiungere il sale e frullarli bene (almeno 2 o 3 minuti e comunque quando comincerete a vedere il liquido venir fuori)….  Leggi tutto »

Benvenuti al Sud…della Francia, la soupe de poissons è servita!

2 Gennaio 2017 1

Tritate grossolanamente le verdure. Soffriggetele in olio d’oliva e poi aggiungete il pesce che avrete lavato, squamato e privato delle lische, dopo qualche minuto unitevi gli odori e il concentrato di pomodoro. Fate cuocere a fuoco vivace e senza coperchio, mescolando spesso in modo da rompere tutti i pesci. Dopo circa 10 minuti…  Leggi tutto »

Ciambottina estiva con fagottino d’uovo e salsa di caciocavallo del Ristorante Morese

7 Agosto 2014 4

Fare un fondo con olio, cipolla tritata e pancetta tagliata a dadini, aggiungere le patate tagliate a cubetti e brodo vegetale. A metà cottura aggiungere le zucchine sempre tagliate a cubetti, i fiori di zucca, i germogli ed il basilico, tutto tagliato a julienne e lasciare cuocere per dieci minuti. Formare dei fagottini con la…  Leggi tutto »

Cicci di Santa Lucia, la ricetta di Giovanni Mariconda che ogni irpino mangia il 13 dicembre

13 Dicembre 2019 0

Mettere a bagno i legumi, scelti in base alla propria zona territoriale. Il granturco va messo in acqua il giorno prima, cucinarlo per due ore dal bollore, e lasciarlo in acqua fino al giorno dopo. Per il grano stesso procedimento però bisogna bollirlo per una sola ora. Una volta cotti i legumi…  Leggi tutto »

Come fare bene il brodo di pollo | Più salutare, più versatile: la ricetta dello chef Giuseppe Daddio

11 Gennaio 2022 0

Inizio col disossare il pollo, per ottenere le ossa del busto, delle cosce e delle alette. Metto le ossa per 30 minuti in una bacinella con acqua minerale effervescente naturale. Il primo accorgimento, quello di sgorgarle dalle loro impurità come il sangue, ed altri parti poco favorevoli alla buona riuscita nel brodo. Questo passaggio,…  Leggi tutto »

Crapiata, zuppa di legumi e cereali materana

15 Febbraio 2013 0

Ingredienti 50 gr di grano 50 gr di fave secche 50 gr di fagioli secchi 50 gr di lenticchie 50 gr di cicerchia 50 gr di piselli secchi olio extra vergine di oliva 1 peperoncino sale q.b. fette di pane arrostito 3…  Leggi tutto »

Crème Brûlée di porri, asparagi, luppolo, erbe e fiori: la ricetta di Antonio Ziantoni

19 Aprile 2020 0

Crema di porri Tagliare grossolanamente i porri, far soffriggere dell’olio, uno spicchio d’aglio e timo. Aggiungere i porri e sfumare con brodo vegetale o acqua. Cuocere per 30 minuti e poi frullare con un mixer. 2. Crème brûlée Versare il latte e la panna in un pentolino. Aggiungere la bacca di vaniglia e i semi….  Leggi tutto »

Fave e cicoria, la regina delle ricette della campagna pugliese

16 Maggio 2022 0

In una pentola alta cuocere le fave ricoprendole di acqua alla quale aggiungerete una costa di sedano mondata dai filacci ed una cipolla a fette sottili. Lasciare cuocere con coperchio a fiamma molto lenta finché le fave non saranno del tutto disfatte. Tenere sul fuoco un pentolino di acqua bollente per ricoprire le…  Leggi tutto »

Fave e cicorie, un grande piatto contadino della Dieta Mediterranea

27 Aprile 2020 0

Mettiamo a bollire 10 minuti le cicorie in acqua dopo averle pulite e lavate. Prendiamo una pentola ed una padella. Nella prima mettiamo a soffriggere un cipollotto tritato in olio evo. Aggiungiamo le patate e dopo le fave. Facciamo andare qualche minuto ed allunghiamo l’acqua. A fine cottura giriamo energicamente…  Leggi tutto »

Girolomoni ricorda il natale contadino marchigiano: Suppa sai cec

19 Dicembre 2019 0

Mettere i ceci a bagno con un pizzico di sale grosso. La quantità d’acqua che ricopre i ceci dev’essere tre volte quella dei ceci. Dopo 12 ore si butta l’acqua e se ne aggiunge di nuova, sempre triplicando la quantità, questa volta mettendoli sul fuoco a bollire insieme ad uno spicchio d’aglio e due/tre…  Leggi tutto »

I castagneti d Roccamonfina: paesaggio dalla bellezza che incanta e due ricette d’autunno

2 Ottobre 2012 0

di Antonella D’Avanzo Per inseguire una traccia, un sapore, un profumo, una storia, raggiungiamo il territorio di Roccamonfina, un comune dominato dall’omonimo vulcano spento, il più vasto edificio vulcanico d’Europa, situato sulle pendici orientali del monte Santa Croce, dove il suolo e il clima consentono la produzione di un frutto, un achenio,…  Leggi tutto »

Il pancotto di fagioli di Mamma Rita, Panecuotto cu ‘e fasule

12 Marzo 2012 4

di Tommaso Esposito Ecco la ricetta di questo piatto alvignanese che ci propone Mamma Rita della Pizzeria Élite. Di Pasqualino Rossi ad Alvignano. Ingredienti per 4 persone Faglioli Cannellini lessati gr 300 Pane raffermo mollica gr 400 Cipolla ramata 1 media Olio extra vergine…  Leggi tutto »

La ciambotta, ossia la ricetta dei centenari cilentani

13 Marzo 2021 0

Dopo aver lavato bene gli ortaggi, sbucciare le patate e le melanzane e togliere i semi ai peperoni. Tagliate tutto a pezzettoni. I n una grande padella con l’olio, lasciate imbiondire l’aglio e la cipolla, aggiungendo in un secondo momento il peperoncino fresco tagliuzzato. Unirvi gli ortaggi e lasciate cuocere, facendo attenzione a…  Leggi tutto »

La cipolla di Alife | I Cipollari e l’arte di “nzertare” con la ricetta contadina: la cipollata

18 Settembre 2012 11

di Antonella D’Avanzo Non tutti sanno che tra la Città di Alife e le cipolle c’è un legame antico, tanto che gli abitanti nel circondario sono conosciuti come un popolo di “cipollari”; nella definizione è connaturato il duplice significato di un omaggio alla cipolla ed un riconoscimento agli alifani per il…  Leggi tutto »

La ricetta tradizionale. Bubbetella di San Prisco della Cantina del Vescovo

3 Maggio 2017 0

Scaldare in un tegame l’olio con il cipollotto nocerino e la pancetta per farli ammorbidire, aggiungere poi il resto degli ingredienti  a crudo e coprire il tutto  con ¾ di acqua. Aggiustare di sale e pepe . Coprire  con un coperchio e lasciare cuocere a fuoco moderato per 45 minuti. Una volta che gli ingredienti…  Leggi tutto »

La zuppa di cozze del Giovedì Santo di Carmela Abbate del ristorante Zi Teresa

14 Aprile 2022 1

Pulire il polpo e cuocerlo in una pentola piena d’acqua per 50/60 minuti, farlo raffreddare e tagliare i tentacoli (senza farli a pezzi ma mantenendoli lunghi). IMPORTANTE: ricordare di conservare il brodo del polpo. Pulire bene bene le cozze, lavare i maruzzielli, tritare il prezzemolo, tagliare i pomodorini, schiacciare i 2 spicchi d’aglio….  Leggi tutto »

La zuppa di fiori di zucca: ricetta amalfitana

1 Luglio 2016 1

– Soffriggere in pentola l’olio, le cipolle tagliate, la pancetta a dadini e il basilico. – Aggiungere al soffritto le patate, le zucchine e i fiori di zucchine, tutti tagliati a pezzi. – Unire i pomodori, freschi o pelati, e coprire con un po’ d’acqua, in modo da far cuocere la zuppa. – Aggiungere le croste…  Leggi tutto »

Minestra maritata napoletana: la pizzeria Umberto svela il segreto di cento anni

5 Dicembre 2021 2

Procedimento Iniziare dalla preparazione del brodo. Pulire la gallina dalle interiora e tagliarla a metà. Tagliare la carne di manzo a cubetti della grandezza desiderata, quindi pulire le carote e le coste di sedano, tagliarle in giardiniera e mettere il tutto sul fuoco in abbondante acqua fredda dopo avervi aggiunto il mazzetto guarnito…  Leggi tutto »

Napoli, la tradizionale zuppa di cozze del Giovedì Santo

28 Marzo 2018 5

Mettere le vongole in una pentola senza nulla e lasciare che si aprano. Conservare l’acqua da queste espulsa e ripetere la stessa operazione con le cozze avendo cura di conservare anche la loro acqua. Mettere il polpo in acqua bollente e lasciarlo cuocere. Una volta cotto conservare l’acqua di cottura, servirà per…  Leggi tutto »

Pancotto di broccoli di rapa, cianfuotto ‘e vruoccole ‘e rapa

26 Novembre 2012 0

  di Tommaso Esposito Certo le cose semplici sono anche le più buone. Panecuotto o cianfuotto è il nome dialettale. E con il pane va tutto: fagioli, cavolfiore, scarola. Questa volta i broccoli di rapa. Ingredienti per 4 persone Broccoli di rapa scelti 500 gr Pane sereticcio 250 gr…  Leggi tutto »

Pasta e fagioli spollichini e peperoncini verdi | Peppe Guida

29 Aprile 2022 1

Togliere i fagioli dal baccello, sciacquateli e metteteli a bollire coperti d’acqua. Se usate fagioli secchi, metteteli a bagno la sera prima e poi a bollire dopo aver cambiato l’acqua Appena prendono il bollore, scolateli, ricopriteli con acqua fredda e portate a cottura, regolando di sale (togliere le prime impurità li rende più digeribili)….  Leggi tutto »

Ricetta di salute: zuppa di alici

28 Giugno 2016 2

Pulite le alici eliminando testa, interiora e lisca, quindi lavatele. In un tegame fate soffriggere l’aglio nell’olio con del peperoncino se è di vostro gusto; intanto lavate e tagliate i pomodorini che andrete a porre nel tegame con l’aggiunta del sale. Fateli cuocere per una decina di minuti, dopodiché aggiungete le alici che saranno pronte…  Leggi tutto »

Virtù teramane, la ricetta della Primavera in Abruzzo

1 Maggio 2022 2

Pulire accuratamente le cotenne, il piede, l’orecchio di maiale ed il prosciutto, togliere il midollo dall’osso, spellare la lonza. Tenere gli ingredienti in ammollo per 12 ore, poi farli bollire buttando la prima acqua (il brodo deve bollire almeno 4 o 5 ore e va sgrassato). Tutti gli ingredienti del brodo, (cotenne, piede, orecchio di…  Leggi tutto »

Zuppa cicciata ciceralese di Giovanna Voria

30 Aprile 2021 5

Mettere a bagno, separatamente, i vari legumi e cereali la sera precedente, lessarli e solo a cottura ultimata mescolarli in un’unica pentola, regolando di sale e continuare con la cottura a fuoco lento. In una padella, mettere l’olio, la cipolla, l’aglio, il sedano e il prezzemolo tritati, peperoncino (facoltativo) e versare il soffritto nella zuppa,…  Leggi tutto »

Zuppa di alici e vongole, Zuppetella ‘e alice e lupine

28 Marzo 2013 5

di Tommaso Esposito Una ricetta semplicissima. Mammà la preparava il venerdì quando Ciacciariello ‘o pisciaiuolo le garantiva, giurando e rigiurando su tutti i Santi del Paradiso,  la freschezza e la bontà dei lupini e delle alici di Puzzueule. Da Pozzuoli veniva Ciacciariello con il suo Lapariello grigioverde carico e odoroso di…  Leggi tutto »

Zuppa di ceci napoletana ma con legumi sanniti

30 Ottobre 2013 0

I ceci hanno bisogno di un lungo ammollo. Metteli in acqua la mattina e dimenticateli, tnto più stanno meglio è. Il giorno dopo cambiate l’acqua e partite con la cottura a freddo. Quando ha raggiunto l’ebolizzione, abbasate il fuoco in modo tale che la cottura proceda lentamente. Aggiungete quattro spicchi d’aglio A seconda del tipo…  Leggi tutto »

Zuppa di ceci, Zuppetella ‘e cicere

30 Gennaio 2012 1

  di Tommaso Esposito Beh guardate un po’ che cosa ho trovato sui ceci tra i miei appunti. Cecere, plurale cicere dal greco σίσαροι in botanica è conosciuto come cicer arietinum. Cece. Sta nel vocabolario del D’ambra che racconta pure una storiella: A li Vespere seceliane, chille dell’isola alluccavano…  Leggi tutto »

Zuppa di cipolla ramata di Montoro con caciocavallo irpino

11 Dicembre 2012 0

Ingredienti per 4 persone: 400g di cipolla ramata 300g di olio di oliva 200g di caciocavallo   Procedimento: Cuocere in forno a 74 gradi la cipolla in una placca con olio a copertura per 12 ore. Una volta cotta privarla della buccia, scolarla e stufare in casseruola con aggiunta di sale e…  Leggi tutto »

Zuppa di fagioli con pomodoro e sedano, Fasule a’ maciuliatora

19 Febbraio 2013 0

  di Tommaso Esposito Già ve l’ho detto quanto dovessero essere buongustai questi maciuliatori, cioè gli operai che maciullavano la canapa. Assemblatori di pochi, ma buoni ingredienti. Anche in questa ricetta il coprotagonista insieme ai fagioli è il sedano accio. Ed è sempre tempo oramai per il sedano accio. Si faccia,…  Leggi tutto »

Zuppa di legumi della Daunia con verdure spontanee di Peppe Zullo

25 Giugno 2015 0

Mettere a bagno in acqua fredda i legumi per tre ore, dopodichè sgocciolarli e rinfrescarli sotto acqua fresca corrente. Metterli in un recipiente di terracotta resistente al fuoco, coprirli con acqua fredda e cuocere a recipiente coperto, su fuoco dolcissimo, per circa due ore. Salare dieci minuti prima di spegnere la fiamma. Nel frattempo in…  Leggi tutto »