50 Top Rosè, la guida dedicata ai rosati fermi e frizzanti curata da Chiara Giorleo e Adele Elisabetta Granieri. La premiazione il 27 maggio a Procida!!!!

15/5/2021 5.1 MILA

50 Top Rose il 27 maggio a Procida

Il mondo del vino è il più ricco di guide, classifiche, punteggi e premi. Ma il mercato è decisamente orientato, anche in Italia, dalla critica anglosassone nella fascia alta.
Le guide tradizionali (Slowine, Veronelli, Doctor Wine, Vitae, Gambero Rosso), pur non avendo il peso del passato nel determinare il mercato, presidiano molto bene il territorio nazionale dando agli operatori del settore un aggiornamento costante e qualificato anno dopo anno.

In questi anni abbiamo pensato a cosa di nuovo si potesse fare in questo settore sull’onda del successo di 50 Top Pizza e di 50 Top Italy, che con le loro classifiche hanno raccolto centinaia di articoli e di rilancio sui social come nessuna altra guida tradizionale è riuscita mai a fare a parte la Michelin.

Abbiamo notato che tutte le guide stanno trascurando il settore più in crescita dopo le bollicine (anche questo ben presidiato da guide di settore e blog specializzati): parliamo del mondo del rosato.

Questo segmento di vino è sempre stato sottovalutato dalla critica ufficiale italiana, orientata sui rossi, poi sui bianchi e infine sulle bollicine, nonostante i volumi del vino rosé siano sempre più interessanti.
Per fortuna negli ultimi anni l’attenzione mediatica italiana e straniera sta aumentando, anche grazie a chi ha avviato questo percorso con coraggio e in tempi non sospetti come BereRosa di Cucina e Vini di Valentina Venturato e le iniziative specifiche costruire in giro per l’Italia.
In particolare, il pregio di questo messaggio, questo settore riesce ad uscire ancora in maniera naturale dalla cerchia degli eno/appassionati per rivolgersi ad una base ampia di consumatori.

Il sistema è simile a quello di 50 Top Pizza e 50 Top Italy. I curatori della guida sceglieranno dei responsabili di regione e, in base ad un algoritmo che calcola la presenza in classifica in base alla forza produttiva di un areale, realizzeranno un sondaggio sul miglior rosato, sia fermo che effervescente.

Sulla base delle referenze ricevute, si realizzerà una degustazione alla cieca dei campioni selezionati dal sondaggio e si procederà a stilare due classifiche.
A completare il punteggio della degustazione anche uno sul packaging della bottiglia da parte di esperti design che è un fattore decisivo nel successo di un vino, in particolar modo proprio nei rosati.

Adele Elisabetta Granieri e Chiara Giorleo
Adele Elisabetta Granieri e Chiara Giorleo

 

Curatrici della guida 50 Top Rosè sono Chiara Giorleo a Adele Elisabetta Granieri: sarà così anche la prima guida italiana on line ad essere curata esclusivamente da donne!

Ma non è finita: la premiazione on line si svolgerà il 27 maggio a Procida, capitale della cultura italiana nel 2022!!!!

Chiara Giannotti
Chiara Giannotti

A condurre le cerimonia di premiazione sarà Chiara Giannotti di Vino.tv
La serata sarà trasmessa sui canali social 50 Top Italy LucianoPignataroWineblog, Vino.tv

50 Top Italy/Rosé: la classifica dei migliori rosati italiani (dalla posizione 1 alla 50).

50 Top Italy/Rosé bollicine: la classifica dei migliori rosati italiani bollicine (dalla posizione 1 alla 50).

 

_________
Le curatrici
_________

CHIARA GIORLEO

Dopo la laurea in Economia Aziendale si specializza in marketing e comunicazione enogastronomica con esperienze di studio e lavoro in Italia, Malta, Canada, California e Regno Unito. Oggi lavora come critica enogastronomica freelance con collaborazioni e pubblicazioni in Italia, USA, Russia e UK; titolare del blog chiaragiorleo.com in italiano e inglese. Giudice per concorsi nazionali e internazionali come l’IWC – International Wine Challenge a Londra; Referente Italia del concorso londinese sull’enoturismo WBV – World’s Best Vineyards. Docente AIS e wine tour leader. Si occupa di formazione e traduzioni nel settore enoico, collabora con guide di settore. Certificata WSET (WSET Level 4 DIPLOMA in Wines and Spirits).

 

ADELE ELISABETTA GRANIERI

Napoletana, classe 1984, una laurea in legge e una grande passione per il vino, ereditata da una nonna di Monforte d’Alba e messa a punto attraverso corsi di formazione, un master su Champagne e bollicine e tante esperienze in vigna e cantina in Italia e Francia. Oggi scrive di vino per alcune delle principali testate specializzate italiane, partecipa a commissioni di assaggio internazionali ed è cordinatrice della guida Slow Wine per Campania e Basilicata.

_______
I partner

________

Per questa iniziativa abbiamo due partner di eccezione di cui siamo molto orgogliosi
DSGLass, l’azienda campana di produzione di bottiglie di vetro altamente specializzata e impegnata in design personalizzati e raffinati
Vinolok, l’azienda boema del Gruppo Amorim specializzata nei tappi a vetro, chiusura ideale per i vini rosati

 

 

Un commento

    Enrico Malgi

    Complimenti vivissimi alle due incommensurabili donne del vino

    10 aprile 2021 - 08:45Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.