Rubriche

La rubrica settimanale con Roberto Giuliani, Carlo Macchi, Kyle Phillips e Stefano Tesi


Amore Primitivo: dieci etichette (più una) per conoscere il rosso pugliese più amato dagli italiani |Garantito Igp

19 ottobre 2017 0

di Luciano Pignataro Si legge Sud e si pronuncia Primitivo. Di Manduria o di Gioia del Colle poco importa agli occhi degli appassionati. Il fatto è che questo rosso, molto problematico sino a qualche anno fa, è diventato la punta di diamante dell’enologia pugliese e del Sud. Non è solo una questione…  Leggi tutto »

Patriglione 1993, la magia di Cosimo Taurino e Severino Garofano

16 ottobre 2017 4

Patriglione 1993. Ancora tu? Ma non dovevamo vederci più. E come stai? Benissimo, non c’è bisogno di aspettare la risposta. Sto cavolo di vino sta alla grande, uno dei capolavori dell’enologia italiana firmato da Severino Garofano. Lo becchiamo nella carta sempre più ampia e interessante del Magnolia a Forte dei Marmi e lo…  Leggi tutto »

Garantito IGP – Da Vittorio dal 1925, a Chiavari: l’osteria, quella vera!

13 ottobre 2017 0

di Carlo Macchi Si parla tanto di osteria ma oramai il significato stesso della parola è cambiato: si chiamano osteria i locali iperfighi, con piatti e servizio curatissimi, mentre le vere osterie non dico si vergognano a chiamarsi col loro nome ma poco ci manca. Per fortuna Da Vittorio a Chiavari, aperto…  Leggi tutto »

Il VINerdì di Garantito igp |Chianti Classico DOCG Castello di Ama, Vigneto la Casuccia 1989

0

di Carlo Macchi Bottiglia con tappo fradicio, vino a metà spalla della bottiglia (l’etichetta stava pure peggio e per questo non la mostro). Considerando l’annata da tregenda l’ho aperta sicuro del peggio. Invece complessità, freschezza, equilibrio, GRANDEZZA! Un vino commuovente, sono ringiovanito. Grazie Marco Pallanti!…  Leggi tutto »

VINerdì Igp, il vino della settimana: Barbera d’Alba Superiore 2013 – G.D.Vajra

6 ottobre 2017 1

di Roberto Giuliani Arriva dal Bricco delle Viole e dal Bricco Bertone, questa Barbera macerata 35 giorni e maturata 2 anni in rovere di Slavonia da 25Hl: colore rubino violaceo e bouquet intrigante di ciliegia nera, amarena, bacche di ginepro, incenso, muschio. Bocca freschissima, avvolgente, succosa, in grande armonia….  Leggi tutto »

Garantito IGP – Thomas Niedermayr e il suo Souvignier Gris

5 ottobre 2017 0

di Roberto Giuliani Ci sarebbe molto da raccontare su Thomas Niedermayr e il suo Maso Gandberg, cercherò di mettere a fuoco i punti fondamentali del suo percorso. Terzo di sei figli, Thomas cresce in un ambiente dove il vino si respira, anche se lui a soli 7 anni non ha la più pallida…  Leggi tutto »

Loading…

VINerdì Igp| D’Angelo – Aglianico del Vulture 2012

29 settembre 2017 1

di Andrea Petrini Da questa azienda storica lucana nasce questo Aglianico del Vulture dotato di respiro minerale ed anima scura ed arcigna come il vulcano da cui nasce. Territoriale fino al midollo è un vino che trova la sua sublimazione a tavola davanti ad un piatto di brodetto di agnello alla pastora….  Leggi tutto »

Garantito IGP – Fattoria La Monasceca: una verticale di Mirum per andare al cuore del Verdicchio di Matelica

28 settembre 2017 0

Di Andrea Petrini Il tergicristallo della mia macchina sembra impazzito, è al massimo della velocità, maledetta pioggia non fermerai la mia voglia di girare per le campagne di Matelica con l’obiettivo di raggiungere Aldo Cifola che mi aspetta, ombrello munito, nei pressi di Contrada Monascesca, piccolo borgo lungo la statale per Fabriano che da enclave di…  Leggi tutto »

VINerdì Igp | Pessac-Léognan 2012 Château de Fieuzal

22 settembre 2017 0

di Angelo Peretti Mi piacciono i Bordeaux e in genere li preferisco con un bel po’ di anni sulle spalle. Però non ho saputo resistere a questo Pessac-Léognan del 2012 di cui avevo letto che non ha pienezze esagerate. Il frutto – il cabernet sauvignon si avverte – è davvero nitido, avvincente. Bel…  Leggi tutto »

Garantito IGP – Quel Centesimo che fa pensare al terroir

21 settembre 2017 0

di Angelo Peretti Certe volte mi domando se si tratti di suggestione. Può essere, ma anche no. Forse invece è davvero l’effetto di quella cosa che i francesi chiamano terroir e che è un insieme di vigna e di terra e di clima e soprattutto di umanità, di tradizioni, di storie delle…  Leggi tutto »

VINerdì IGP | Az. Agr. Ceraudo – “Grayasusi” Rame Igt Val di Neto Rosato 2016

15 settembre 2017 0

di Lorenzo Colombo Da uve gaglioppo coltivate a Strongoli, a pochi passi dal mare, deriva questo vino rosato dal colore piuttosto intenso, ampio in gusto e profumi che spaziano dai piccoli frutti rossi ai fiori secchi ed alle note agrumate d’arancio. Dedicato (anche nella versione “Grayasusi argento”, affinata in barrique) da Roberto Ceraudo…  Leggi tutto »

Garantito IGP – Il Gavi alla prova del tempo | Verticale di Gavi Docg dal 2007 ad oggi

14 settembre 2017 0

di Lorenzo Colombo Nell’ultimo fine settimana d’agosto siamo stati a Gavi in occasione della 5ª edizione di “Di Gavi in Gavi”. Nella giornata di domenica il centro del piccolo comune era invaso da oltre diecimila persone giunte per l’occasione ed anche per vedere ed ascoltare Carlo Cracco, incaricato di scegliere il miglior abbinamento…  Leggi tutto »

VINerdì IGP | Campo Amarene Toscana Igt 2014, Col di Bacche

9 settembre 2017 0

di Stefano Tesi Come di consueto qui, ecco un vino che in teoria non aveva nulla per piacermi ma che in pratica mi è piaciuto: legno e taglio un po’ esterofili (Sangiovese, Merlot, Syrah e Cabernet S.) per un “vinone”maremmano che poi però è meno “one” del previsto e sa contenersi senza però…  Leggi tutto »

Garantito IGP – La crema che fa resuscitare gli accaldati

7 settembre 2017 0

di Stefano Tesi La foto che vedete qui sopra è praticamente una confessione, anzi la prova del reato di resa ai languori feriali. Avete presenti certe notti insonni per il caldo, quando a causa del nervoso e del gironzolare per casa vi viene una sorta di fame isterica o una voglia ingiustificata di…  Leggi tutto »

Il Titolo di Elena Fucci dal 2015 al 2012 | Garantito Igp

31 agosto 2017 2

Generoso, Salvatore, Elena: andata e ritorno dei Fucci da Titolo, la bella proprietà di Barile estesa a ventaglio sulla strada a scorrimento veloce che da Melfi porta a Potenza pavoneggiandosi tra il Vulture e i castelli costruiti da Federico II. Il nonno compra la vigna negli anni ’70, aglianico naturalmente. Salvatore nel 2000…  Leggi tutto »

VINerdì Igp – Cesanese Superiore DOC 2015 Silene, Damiano Ciolli

25 agosto 2017 0

di Carlo Macchi E’ scontato che il Cesanese sia un vino ruvido, potente, poco elegante? NO! E’ scontato che il Cesanese non sia adatto al caldo di questi giorni? NO! E’ scontato che il buonissimo Silene 2015 di Ciolli sia profumatissimo, fresco, elegante, persistente e costi solo 10 € in cantina?…  Leggi tutto »

Garantito IGP – Trattoria Zamboni a Lapio di Arcugnano: tanta sostanza e bravura dal 1969

24 agosto 2017 0

di Carlo Macchi Siamo a Lapio, ma non quello in Irpinia; mi dicono che davanti al locale di Lapio non in Irpinia c’è un lago ma io non sono riuscito a vederlo- Inoltre il locale di Lapio non in Irpinia, pur avendo un insegna esterna da trattoria domenical-casereccia (tipo tre antipasti, tre primi…  Leggi tutto »

VINerdì Igp – Sant’Andrea Rosso – Cantina Robertiello

18 agosto 2017 0

di Roberto Giuliani Sei euro per un rosso biologico dell’entroterra viterbese, sangiovese con una piccola quota di ciliegiolo, da una cantina settecentesca ripresa dopo quarant’anni di abbandono da Simone Robertiello. Un vino schietto, senza fronzoli, estremamente godibile, con un frutto carnoso e una bella vena sapida. cantinarobertiello…  Leggi tutto »

Garantito IGP – Barolo Bussia 90 dì Riserva 2010 – Giacomo Fenocchio

17 agosto 2017 0

di Roberto Giuliani Se c’è un’azienda in Langa che ho sempre piacere di tornare a visitare, è quella di Claudio Fenocchio, uno dei produttori che è riuscito a coniugare al meglio tradizione e lavoro di ricerca e sperimentazione per ottenere vini di grande spessore e personalità. I suoi Barolo sono classici nell’anima,…  Leggi tutto »

VINerdì Igp | Falanghina del Sannio DOC “Serrocielo” 2016 – Feudi di San Gregorio

11 agosto 2017 1

di Andrea Petrini La compravo per stupire quando ero adolescente, poi ho smesso e ora la ricompro di nuovo. Motivo? Perché questa Falanghina non ha più voglia di stupire, la forma si è tramutata sostanza e la popolarità in territorialità. Con questo caldo è meglio dell’aria condizionata. Prosit! https://www.feudi.it/…  Leggi tutto »