La strenua difesa dei piatti lombardi all’Osteria Due Colonne di Albignano d’Adda

31/1/2022 2 MILA
Due Colonne, Osteria con cucina
Due Colonne, Osteria con cucina

Osteria Due Colonne di Albignano d’Adda (Mi)
Largo Conti Anguissola, 3
Sempre aperto, lunedì e martedì solo pranzo
Tel. 02 9583025

di Marco Galetti

Due Colonne, il vecchio lampadario e il soffitto a cassettoni
Due Colonne, il vecchio lampadario e il soffitto a cassettoni
Due Colonne, la sala principale
Due Colonne, la sala principale
Due Colonne, l’accogliente saletta col camino e il pavimento in parquet
Due Colonne, l’accogliente saletta col camino e il pavimento in parquet

Due Colonne, uno scorcio della cantina, poco oltre qualche tavolo dove stappare una buona bottiglia da degustare con un tagliere di salumi lombardi lasciando che l’Adda distribuisca sulla notte lombarda nebbia senza soluzione di continuità

Due Colonne, uno scorcio
Due Colonne, uno scorcio

Due Colonne, Balter Brut, Trento Doc Metodo Classico, in secondo piano una delle due colonne in pietra che danno il nome al locale

Due Colonne, Balter brut
Due Colonne, Balter brut

Le osterie lombarde sono luoghi panda, vanno salvaguardate, l’estinzione, brutta parola, è in agguato, ma dietro l’angolo a volte ci sono sorprese, come quella di ieri che mi ridanno fiducia e speranza, scrivo subito come faccio quando il desiderio di mettere mano alla tastiera è inferiore, solo di poco, a quello di tornare a mettere i piedi sotto il tavolo dell’Osteria Due Colonne di Albignano, piccola frazione di Truccazzano, nemmeno tremila abitanti, sulla sponda del Canala della Muzza, diramazione dell’Adda, campagna lombarda della provincia di Milano, Milano che sembra lontanissima fino a quando non arrivano a tavola i due piatti meneghini per eccellenza, risotto&cotoletta, che mi riconciliano con la mia città  che rischia di perdere i suoi connotati inseguendo il sogno di metropoli internazionale multietnica; svegliarsi senza un’identità, senza storia e senza cultura potrebbe essere doloroso e il cibo è cultura…

Qualche ulteriore considerazione dopo le foto dei piatti e prima dei titoli di coda***

Due Colonne, grissini, pane e focaccia, quello che non ho finito l’ho portato a casa calandomi senza alcuna fatica nell’atmosfera autentica di un’osteria lombarda

 

Cosa si mangia all’Osteria Due Colonne di Albignano d’Adda

Due Colonne, grissini
Due Colonne, grissini

Due Colonne, puntarelle acciughe e pecorino, un po’ di focaccia, un calice di bollicine, un ottimo inizio, puntarelle euro sei, cosa vuoi di più dalla vita… un risotto, eccolo

Due Colonne, puntarelle
Due Colonne, puntarelle

Due Colonne, risotto alla milanese, sempre in carta che canta, come il sottoscritto, dodici euro ben spesi, basterebbe questo per tornare, un ottimo motivo, non l’unico

Due Colonne, risotto
Due Colonne, risotto

Due Colonne, costoletta di vitello alla vecchia Milano cotta nel burro chiarificato, qui nella splendida versione alta, tornerò per provare anche quella bassa meno ricca di umori ma con la “croccantezza” sugli scudi

Due Colonne, costoletta
Due Colonne, costoletta

Due Colonne, le patate che completano il piatto imperdibile e, volendo, unico, cotoletta&patate euro venticinque

Due Colonne, le patate
Due Colonne, le patate

Due Colonne, coniglio disossato e farcito

Due Colonne, coniglio
Due Colonne, coniglio

Due Colonne, dettaglio del coniglio disossato e farcito con porri e pancetta, pancetta mia fatti capanna, animali da cortile, da corte lombarda, piatto della domenica

Due Colonne, dettaglio del coniglio
Due Colonne, dettaglio del coniglio

Due Colonne, Tarte Tatin, si chiude in bellezza e con dolcezza prima del rigoroso, amaro&imprescindibile ottimo caffè

Due Colonne, Tarte Tatin
Due Colonne, Tarte Tatin

***Locale dal fascino antico, sito nel Palazzo Conti Anguissola, XV secolo, l’Osteria Due Colonne di Albignano propone anche un pranzo di lavoro a prezzo contenuto, tredici euro, che comprende primo, secondo, contorno, acqua, calice di vino e caffè, sempre in carta, oltre all’accoppiata milanese fotografata&apprezzata, il riso al salto con ragù di ossobuco di vitello e gremolada, euro diciassette, nonché un interessente piatto unico che, ho potuto notare, è molto gettonato e “spazzolato”, risotto alla parmigiana con guancialino di vitello cotto a bassa temperatura e la sua riduzione, euro ventidue.

In carta anche tagliata di manzo e costata di scottona prussiana alla brace, Corrado Invernizzi, uno dei titolari è un ex macellaio…

Osterie lombarde, finalmente ne ho trovata un’altra di quelle con ben pochi difetti e col pregio di proporre pochi piatti ben eseguiti, porzioni abbondanti e prezzi giusti il tutto in un contesto di quelli dove ci si sente subito bene anche per il servizio attento e premuroso di Piera e della nipote Francesca.

Il giovedì sera viene proposto il carrello dei bolliti in questa osteria che mi sento fortemente di consigliare e che potrebbe diventare un’altra mia comfort zone per una sosta senza sorprese.

 

Visita del 29 Gennaio 2022

Le Due Colonne

Osteria con cucina

Largo Conti Anguissola 3

20060 Albignano di Truccazzano MI

Tel 02 9583025

5 commenti

    Enrico Malgi

    Ben tornato Marco. Ti aspetto sempre qui però non dimenticarlo.

    31 Gennaio 2022 - 12:28

    antonio

    Stupendi piatti lombardi. Bellissimo articolo come sempre. Grazie Enrico e mi unisco all’appello di Enrico (uno)

    31 Gennaio 2022 - 17:43

    Marco contursi

    Questa mi piacerebbe provarla..

    31 Gennaio 2022 - 19:49

    Francesco Mondelli

    Se un’ottima bollicina vien fuori dalla nebbia mattutina a far compagna ad una buona cucina meneghina fa niente se è sabato e non domenica mattina tanto la “capanna”fatta crianza al ruggito del coniglio risponde con la solita baldanza FM

    31 Gennaio 2022 - 20:19

    Marco Galetti

    Che dire, vi sento vicini, a portata di costoletta, o di un’altra portata a vostra scelta

    31 Gennaio 2022 - 20:25

I commenti sono chiusi.