Le Ricette del Cilento, la dieta mediterranea nel Parco del Cilento

Questo libro è disponibile anche su Compralo su Amazon

EUR 8,50

Edizioni dell'Ippogrifo

La dieta mediterranea nel Parco Nazionale in 700 piatti della tradizione familiare e della ristorazione.
La prima ricerca sulla grande cultura gastronomica cilentana attraverso la raccolta della tradizione orale dei contadini, i segreti delle famiglie, la qualità dei migliori ristoranti, osterie e agriturismi da Paestum a Palinuro, dagli Alburni al Vallo di Diano, dall’Alto Sele al Golfo di Policastro
50 preparazioni con il pane e le pizze, 151 ricette di pasta, 153 piatti della autentica cultura vegetariana dell’orto e dei campi, 130 proposte di pesce e 110 di carne. E, per chiudere, 70 dolci e 25 tecniche di conservazione del cibo. Tutte da fare in casa o provare al ristorante.
In appendice: tutti i ristoranti e gli agriturismi segnalati dalle guide, le aziende di vino e di olio, i caseifici, i panifici, gli indirizzi giusti per il pesce, la frutta, gli ortaggi, le conserve.
Il segreto della cucina cilentana è l’assenza dell’orologio. Dall’aurora al tramonto, dal solstizio d’inverno a quello d’estate, è soprattutto il profondo rapporto con i tempi della natura a dettare gli appuntamenti e gli impegni dei cilentani, sicché l’indolenza è divenuta virtù di una vita slow o, come si dice adesso, life style. Per questo quando Ancel Keys venne a vivere i suoi inverni sulle spiagge di Pollica studiando e lanciando la Dieta Mediterranea, fu colpito da un mondo incantato, distaccato da quello in cui si combattevano le guerre e si viveva in città ricche di smog e stress ossidativo: il medico americano riuscì a mettere in relazione la scarsa incidenza di malattie cardiovascolari con il cibo quotidiano dei cilentani e creò dal nulla il principio fondante, oltre che uno dei luoghi comuni più diffusi e radicati, su cui lavorano i nutrizionisti, moderni stregoni della società opulenta e grassa.
Da questo scavo emerge la ricchezza di una società povera, l’incredibile varietà di proposte ci ricorda come, oltre alle specie animali, anche i piatti elaborati dall’uomo sono in via di estinzione e devono essere salvaguardati.

Testi di Carmine Battipede, Geppino D’Amico, Eugenio Luigi Iorio
Ricerche di Diodato Buonora, Anna Caramante, Gianpaolo Calzolaro, Daniela Di Martino, Marianna Lerro

Il Sommario

  • L’elogio della vita lenta, di Luciano Pignataro
  • Qui è nata la Dieta Mediterranea, di Carmine Battipede
  • I principi della Dieta Mediterranea, di Eugenio Luigi Iorio
  • Le ricette
  • Il pane e le pizze
  • Le paste
  • I campi e gli orti
  • Il pesce
  • Le carni
  • I dolci
  • Le conserve e le preparazioni
  • Il vino
  • L’olio

Appendice

  • I ristoranti
  • I forni
  • Le pescherie
  • Le macellerie e le salumerie
  • La carne e i formaggi di capra
  • La carne di bufala
  • La mozzarella di bufala
  • Il caciocavallo e i formaggi
  • La mozzarella nella mortella
  • I carciofi
  • I ceci
  • I fagioli

Anno: 2007
Prezzo: 10 Euro
Pagine: 600
Editore: Edizioni dell’Ippogrifo