Assegnato a Mario Gamba il Falanghina del Sannio Chef Award

Letture: 136
Mario Gamba
Mario Gamba

Sabato 17 ottobre a Benevento la consegna del prestigioso riconoscimento del Sannio Consorzio Tutale Vini allo chef dell’Acquerello di Monaco di Baviera

Assegnato allo chef Mario Gamba, patron del ristorante ‘Acquarello’ di Monaco di Baviera, il premio ‘Falanghina del Sannio Chef Award 2015′, riconoscimento che è assegnato annualmente al migliore chef italiano all’estero. Il premio, promosso dal Sannio Consorzio Tutela Vini con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole, viene assegnato da una giuria composta da giornalisti del settore e chef italiani, ed è finalizzato a rendere onore alla vera cucina italiana nel mondo.
Nella motivazione del premio si legge: “Mario Gamba da oltre venti anni attraverso la sua attività di promozione della cucina italiana in tutto il mondo trasmette valori e competenze che consentono di interpretare al meglio la vera tradizione italiana. Mario Gamba è stato uno dei più autentici interpreti della cucina italiana, avendo saputo con grande maestria rielaborare in chiave moderna la cucina tradizionale italiana”.
Il premio sarà consegnato sabato prossimo, 17 ottobre, a Benevento, alla presenza di giornalisti italiani ed internazionali, provenienti da Germania, Singapore, Regno Unito, e Stati Uniti d’America, che visiteranno nel corso di un tour il territorio del Sannio.
“Saluto con piacere il premio a Mario Gamba – ha dichiarato Gualtiero Marchesi – come miglior chef italiano all’estero. Egli è stato collaboratore di indubbie capacità nel mio ristorante di Bonvesin de La Riva a Milano. Certe premesse e una certa scuola, evidentemente, non sono state smentite. Sono sempre felice quando il lavoro di un italiano è riconosciuto da altri”.
Sulla stessa lunghezza d’onda anche altri chef di fama internazionale, come Heinz Winkler, il più giovane vincitore al mondo – nel 1981 – dell’ambito riconoscimento ‘Tre stelle Michelin’, per il quale “Mario Gamba ha creato una nuova visione della cucina italiana, più raffinata ed innovativa. Sono molto felice per lui; è un ottimo protagonista della cucina italiana e chef in continua evoluzione. Come in grande evoluzione sono i vini del Sannio, innanzitutto la Falanghina, vino di grande piacevolezza ed innovativo”.
“Conosco Mario Gamba – ha dichiarato in merito Heinz Beck, chef di origini tedesche, che guida la cucina ‘Tre stelle Michelin’ della Pergola del Cavalieri Hilton di Roma – da oltre cinque lustri. E’ molto professionale e tiene alta la bandiera italiana nel mondo. E’ un premio importante per lui, che sta facendo tantissimo”.
“Plaudo all’iniziativa del Sannio Consorzio Tutela Vini – ha invece dichiarato l’onorevole Giovanna Palma, membro della Commissione Agricoltura alla camera dei Deputati – di premiare gli chef che onorano la cucina italiana nel mondo. La cucina italiana è un brand che ogni giorno crea economia nel nostro paese. I migliori ambasciatori delle nostre tipicità sono i ristoratori che ogni giorno acquistano i nostri prodotti. In gran parte essi rappresentano il primo contribuente dell’economia agricola italiana”.
“Questo premio – dichiara il presidente del Sannio Consorzio Tutela Vini, Libero Rillo – vuole essere il punto di partenza di un nuovo percorso di promozione della cucina italiana nel mondo, che sempre più spesso è la più autentica espressione dei territori vitivinicoli italiani. Un premio, dunque, per dare risalto e visibilità al Sannio, territorio dove la vitivinicoltura rappresenta un forte elemento identitario e rilevante fattore economico”.