Barile, Vulture. Il Tulipano dell’Hotel Garden

Letture: 110

Località Giardino, ss 93 km 75
Tel. 0972.761533, fax 761560
www.grandhotelgarden.it
Sempre aperto, chiuso la domenica sera

Dopo anni di immobilismo gastronomico, anche il Vulture inizia a registrare innovazioni interessanti. è il caso del Tulipano, il ristorante dell’Hotel Garden, la nuova struttura aperta da qualche anno con 46 camere appena alle porte di Barile con piscina immersa fra gli ulivi ripiantati sulla collinetta. Un punto di riferimento sicuro quando si viaggia tra i castelli e le cantine del Vulture, una esperienza ancora fuori dalla banalizzazione del turismo di massa. La sala bianca e luminosa è arredata con stile essenziale, senza fronzoli: buona attenzione all‚olio extravergine d’oliva con alcune scelte centrate soprattutto sul territorio, pane da incorniciare, servizio professionale, ma soprattutto la cucina di Donato Valentino vivace e divertita sui sapori tradizionali resi frizzanti da qualche scelta innovativa. La tendenza non è a togliere, bensì ad aggiungere, come nel caso degli strascinati dedicati al brigante Carmine Rocco, con carne di maiale, cruschi e cacioricotta lucana. Molto buone le braciole di maiale in agrodolce e la proposta di agnello. Paste secche lucane come idea del pre-dessert, chiusura con crostata di frutta e marmellata e crema di castagne. Uno stile dunque moderno, soprattutto nelle presentazioni, che però non inciampa mai nel virtuosismo fine a se stesso, capace di coniugare le esigenze della cucina d‚albergo con quelle dei gourmet appassionati e in cerca di qualcosa di nuovo. Nel bicchiere proposto in sala dal sommelier professionista anzitutto l’Aglianico del Vulture, ma anche scelte selezionate di altre regioni. Spenderete 25 euro, vini esclusi.

Come si arriva. Lasciare la Napoli-Bari a Candela, proseguire in direzione Potenza lungo la superstrada. Uscire a Barile.