Carovigno, Il Castelletto di Giuseppe Galeone

Letture: 223
Giuseppe Galeone

Contrada Morandi, traversa Foggia
Tel. 0831.990025
www.ilcastelletto.puglia.it
Sempre aperto, chiuso il lunedì

Tra Carovigno e Ceglie Messapica è concentrata gran parte della eccellenza della ristorazione pugliese. Favorita dal turismo ovviamente, che grazie ad alcune bellissime masserie, riesce anche a portare visitatori di qualità.

Se siete da queste parti, allora, godetevi pure l’ultima estate del Castelletto in procinto di cambiare sede. In sala c’è Giuseppe Galeone, in cucina la moglie Maria.

La cucina è molto materica e semplice, senza grilli per la testa, impegnata a fare leva sulla straordinaria materia prima pugliese che non finisce mai di stupire come già si vede dal benvenuto.

Il Castelletto, acquasale

 

Il Castelletto, il pane

Pani fatti in proprio, il cocomero bianco simile al cetriolo di territorio che trovate solo intorno a Fasano.

Il Castelletto, il cocomero barattiere

 

Il Castelletto, tagliatelle di seppia con sarde affumicate

Il piatto di mare ha un bel guizzo iodato e fresco, la polpetta, invece, è morbidosa e rassicurante.

Il Castelletto, polpetta su fonduta di caciocavallo

 

Fois 2012

 

Il Castelletto, minchiozzi, ceci e polpo

 

Il Castelletto, gnocchetti di carrubo con ricotta di capra e di pecora

Molto pensati i due primi, non scontati ma al tempo stesso semplici. Molto interessante la rivalutazione del carrubo.

Il Castelletto, polpette e braciole

Da devozione le polpette e le braciole.

Il Castelletto, frittura

Perfetta e pulita la frittura.

Il Castelletto, ciliegie

Defaticate e semplice il dolce di frutta.

Primitivo di Manduria dolce naturale

Insomma un cucina easy ed efficace nei sapori. Spenderete tra i 30 e i 45 euro al massimo. Buona carta dei vini giustamente declinata sulle migliori etichette regionali.

Il Castelletto, gelato