Caserta, Colorito: il Panuozzo di Raffaele Cardillo, Tommaso Di Palma e Agostino Braccolino “Panuk”

Letture: 366
Caserta, Colorito
Caserta, Colorito Raffaele Cardillo, Tommaso Di Palma e Agostino Braccolino

Il panuozzo, semplice e gustoso cibo da strada, diventa gourmet nello spazio di “Colorito” con Raffaele Cardillo e Tommaso Di Palma, due soci, provenienti dal “ristorantino dell’Avvocato” di cui Raffaele Cardillo, il cuciniere con la laurea in legge è proprietario, che insieme hanno fondato la società “Panuk”. L’idea, nata e maturata proprio nelle cucine di questo ristorante che ha sede a Santa Lucia, il quartiere più antico di Napoli, è stata quella di portare a Caserta un prodotto diverso, dove l’impasto è realizzato con farine pregiate, tra cui quella di “Tumminia” chiamata anche “Timilia” derivante da un grano duro trapanese, tra i più antichi al mondo dai valori nutrizionali eccellenti; lievito madre, una lunga lievitazione e farciture cucinate che cambieranno di volta in volta nel pieno rispetto delle stagioni dell’anno. I piatti del ristorante napoletano nel panuozzo.

A dedicarsi alle farciture c’è il bravo e simpatico chef Di Palma di Vico Equense, mentre di impasto e forno se ne occuperà il giovane Agostino Braccolino, collaboratore dei due soci che ha maturato la sua esperienza nel settore della panificazione, sul campo e attraverso corsi di alta formazione in lievitazione e panificazione.

Il panuozzo gourmet è stato pensato anche per i vegani ed i vegetariani.

Panuk
Panuk

Colorito a Caserta
Viale Carlo III
Tel. 0823 184 4420