Cerreto Sannita, ristorante La Vecchia Quercia

Letture: 443

Albergo – Ristorante
Via Cerquelle
Tel. 0824 861263 – 0824 860814
Fax 0824 816217
www.vecchiaquercia.com
info@vecchiaquercia.com
Chiuso il martedì
Sale per cerimonie, parcheggio
Camere dotate di ogni confort

Segnalato da osterie Slow Food

Le bruschette

Una vecchia quercia secolare a simbolo del ristorante che si affaccia sulla veduta della valle del Titerno, è il classico ristorante di cucina casereccia e specialità da carne alla brace dove la carne è trattata da regina in un servizio da eccellenza.
Siamo a Cerreto Sannita, paese ricco di spettacolari palazzi e chiese oltre che sede di numerosi laboratori di ceramica la cui tradizione è secolare. Siamo a circa 500 metri sul livello del mare, in un ambiente incontaminato.
L’occasione per un week end o una gita fuori porta o un pranzo da comitiva domenicale, una ricorrenza familiare, con ampie accoglienti sale per un numero sostanzioso di coperti; servizio veloce e puntuale per piatti di cucina terragna dagli antipasti ricchi e abbondanti, con il prosciutto affettato al coltello direttamente dalla morsa, salumi, formaggi, verdure, ortaggi, sott’olii, legumi.

la zuppa

Primi piatti di terra, ai funghi porcini dove i porcini ci sono, ed è il caso visto che ci troviamo a qualche chilometro da Cerreto Sannita, seguendo le indicazioni sulla strada che sale in cima dopo aver attraversato la bella piazza con il Palazzo del Genio e la Collegiata di San Martino. Come ricorda il quadro composto da mattonelle di ceramiche cerretesi alla parete a illustrare luoghi come la Leonessa che domina l’alta valle titernina o la Fontana dei delfini podio delle arringhe di Masaniello, o ancora la Cattedrale; ma è il servizio della Tagliata della costata di Vitellone bianco dell’Appennino Centrale razza marchigiana dop ad attirare prosaicamente gli occhi.

fusilli

Arriva il carrello con la carne alta dallo spessore di vari centimetri, cotta al sangue internamente e ben arrostita all’esterno, come deve essere cucinata una tagliata, e il taglio trasversale a fettine viene effettuato sul tagliere direttamente sul carrello. Il vassoio di pietra nera ollare rovente è già stato sistemato al centro del tavolo per ospitare e tenere in caldo i pezzi di carne per evitare che si raffreddino durante il pasto, e per continuare la cottura per chi la preferisce ben cotta. Per chi la vuole più cruda, la tagliata fa bella e appetitosa mostra di sè sul tagliere di legno, aperta in un roseo ventaglio, con il suo grasso in un abbraccio intorno all’osso.

Il pollo con broccoli e tortino di castagne

In accompagnamento servito a tavola per condire l’olio di oliva extravergine Olivicola del Titerno cultivar Ortice, un abbinamento speciale che esalta i profumi aromatici e piccanti di questa cultivar sulla carne e ne sposa la succulenza della fibra. Adeguato l’indispensabile contorno di patate fritte e insalata mista, e per finire tagliata di frutta fresca.

Come arrivare
Da Napoli uscire a Caserta Sud e imboccare la superstrada seguendo le indicazioni per Benevento. L’uscita è Telese Terme.
Da Roma l’uscita è Caianello, proseguire in direzione Benevento e uscire a Telese Terme.