Colle Santa Marina 2008 Tramonti Costa d'Amalfi doc

Letture: 33

APICELLA
Uva: biancolella, falanghina, pepella, ginestra
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

I bianchi della Costiera Amalfitana non hanno mai puntato sulla potenza, ma sulla gentilezza, sull’essere poco invasivi e non protagonisti nella beva. Quando a questa caratteristica si riesce ad abbinare l’eleganza, come nel caso del Vigna Grottapiana di Sammarco o del Furore base di Marisa Cuomo, PerEva di San Francesco, allora davvero ci troviamo di fronte a prodotti lifestyle. Prisco Apicella ha ormai per intero la responsabilità della produzione dell’azienda fondata dal padre Giuseppe, e dopo la Scippata da uva tintore di Tramonti quest’anno esordisce alla grande con il primo cru bianco della Costiera.
Che la 2008 sia una grande annata per i bianchi grazie all’andamento equilibrato ormai lo abbiamo definitivamente acquisito, che in Costiera sia andata bene lo abbiamo già visto da alcuni assaggi, come l’Aliseo di Reale di cui abbiamo parlato. In questa etichetta però crediamo di trovare il massimo della sintesi di un territorio freddo come Tramonti, con vigne a quota 400 metri e su suolo vulcanico: insomma, per fare una battuta scontata, sembra di essere di fronte ad un vino di montagna. La finezza floreale è arricchita da erbe della macchia mediterranea e da sentori di pere bianche dolci, in bocca la freschezzaè presente senza essere determinante, fa il suo lavoro in un bicchiere comunque ben sostenuto dalla struttura e dall’alcol, il finale è lungo, infinito.
Il palato mantiene già tutte le premesse olfattive e non c’è bisogno di aspettare molto altro tempo prima di poter stappare con tranquillità anche se una certa evoluzione non è difficile prevederla, se non altro attraverso l’ulteriore ricomposizione in vetro di tutti gli elementi.
Apprezziamo, adesso, ogni scelta coraggiosa che usa il blend come eredità vitivinicola e non come scorciatoia per eliminare problemi o, peggio, arruffianare il vino.
Una bellissima sorpresa di queste giornate trascorse tra cari amici competenti, dove la passione per il vino si coniuga all’essere persone perbene.
L’abbinamento è destinato ai pesci appena scottati, ma anche a dolci non troppo dolci. Il vostro palato ve ne sarà molto grato.

Sede a Tramonti. Via Castello Santa Maria 1
Tel. 089.856209, fax 089.876075
Enologo: Prisco Apicella
Bottiglie prodotte: 60.000
Ettari: 7 di proprietà
Vitigni: aglianico, piedirosso, sciascinoso, tintore di Tramonti, falanghina, biancolella, pepella, ginestra