Corrado Parisi sostituisce Nino Di Costanzo al Mosaico dell’Hotel Manzi

Letture: 177
Corrado Parisi
Corrado Parisi

Sarà il siciliano Corrado Parisi, nato a Ispica nel 1978, a dirigere le cucine del Mosaico dell’Hotel Manzi a Ischia dopo l’addio di Nino Di Costanzo. Con la famiglia Polito c’è già un accordo di massima che dovrebbe essere formalizzato nelle prossime ore.
Le sue prime esperienze sono tutte all’estero, trasferito in Germania da piccolo inizia a bazzicare nel ristorante aperto dai genitori a Monaco.  Più tardi si diploma in panetteria e pasticceria a Traunstein, quindi si specializza in Belgio alla Jean Monnet in scienze della ristorazione completando il ciclo di studi e inizia a lavorare. Nel 2010 decide di tornare nell’Isola aprendo La Locanda del Monsù a Sant’Agata a Militello dove resta per un paio di anni prima di spostarsi nel suo paese di origine.
Ma non è stato un ritorno definitivo. Da poco si era trasferito a Vico Equense e adesso sarà a Ischia.
La clamorosa rottura della scorsa settimana tra la famiglia Polito e Nino Di Costanzo è stato un vero e proprio terremoto e il compito che aspetta Parisi non è certo facile dopo dieci anni. L’obiettivo è quello di difendere almeno una delle due stelle conquistate negli anni scorsi dal cuoco ischitano che nel frattempo sta valutando le proposte in arrivo. I rapporti personali con la proprietà restano buoni, ma ormai l’esperienza era considerata chiusa.

Corrado Parisi porta in dote una notevole esperienza dall’estero, fondamentale nella organizzazione delle cucine e nella gestione del food cost e una buona sensibilità sulle materie prime che caratterizzano la nuova cucina del Sud, mare e orto. Non più giovanissimo, ma ancora in una età in cui è possibile affrontare con energia le nuove sfide che la vita professionale può riservare.

 

 

4 commenti

  • eve

    (10 marzo 2015 - 21:50)

    In una bella serata da Pizzazà di qualche tempo fa, ci stupì con un tris ricercato e semplice di appetizer, tra cui una pasta e fagioli con le cozze in cialda di tarallo difficile da dimenticare.
    Non saremo forse al livello di Nino di Costanzo, però può davvero regalare sorprese.

  • Franz

    (10 marzo 2015 - 23:31)

    tocchera’ al povero Corrado ripianare il buco del mosaico o è previsto un intervento di qlc indonesiano?

  • tony

    (11 marzo 2015 - 21:19)

    per informazioni a riguardo chiedere in quel di lugano dove il sig parisi ha lasciato una voragine

  • stella

    (21 aprile 2015 - 20:08)

    caro tony hai pienamente ragione

I commenti sono chiusi.