Falanghina del Sannio Dop: seratona da Lievito Madre a Milano con Gino Sorbillo

Letture: 327
Pizza e Falanghina
Pizza e Falanghina
Foto ricordo da Sorbillo
Foto ricordo da Sorbillo
Gli ospiti dell'evento
Gli ospiti dell’evento
La Sala
La Sala
La Falanghina del Sannio a Milano
La Falanghina del Sannio a Milano

La Falanghina del Sannio Dop protagonista all’ombra della Madonnina. Notevole l’interesse suscitato dai vini ottenuti dal vitigno bianco più rappresentativo della Campania durante la tappa milanese di ‘Pizza e Falanghina: insieme con gusto’ ospitata nella affollata cornice di ‘Lievito madre al Duomo’, il locale che vede al timone Gino Sorbillo.

IMG_0317

Il pizzaiolo partenopeo è stato protagonista dell’evento, introdotto dal giornalista enogastronomico Luciano Pignataro,  a cui hanno preso parte diversi giornalisti e operatori del settore. Tra gli ospiti anche il presidente nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier, Fiammetta Fadda, Antonello Maietta, ed Enzo Vizzari, direttore delle guide dell’Espresso.

 

Ancora una volta la poliedricità dei vini Falanghina ha esaltato il matrimonio di sapori con la Vera pizza napoletana Stg (Specialità tradizionale garantita), una delle preparazioni cult della gastronomia partenopea, esaltata all’ombra del Duomo dalla filosofia di Sorbillo: farine biologiche, lievito madre e tanti prodotti tipici della Campania Felix, come il pomodoro San Marzano, la ricotta del progetto Libera dalle Mafie di Peppe Diana, i salumi del Sannio e la Mozzarella di bufala campana. Serviti nelle varie declinazioni (spumante, frizzante, ferma, vendemmia tardiva ed evoluta) i calici delle aziende aderenti al Sannio Consorzio Tutela Vini hanno perfettamente accompagnato le quattro varianti di pizza proposte da Sorbillo, pizzaiolo-testimonial della campagna promozionale della Falanghina del Sannio Dop.

‘Pizza e Falanghina: insieme con gusto’ è un’iniziativa proposta dal Consorzio Sannio, con la compartecipazione della Camera di Commercio di Benevento – attraverso l’azienda speciale Valisannio. Il percorso, iniziato in terra sannita lo scorso 5 marzo e proseguito con la tappa di Torre del Greco, presso Palazzo Vialdo, propone per domani, giornata di apertura della 49° edizione del Vinitaly, l’interessante tappa in programma presso la Pizzeria Saporè (via Ponte 55 a San Martino Buon Albergo, Verona) con la serata che vedrà all’opera il “pizzaricercatore” Renato Bosco. Ospiti dell’evento (su invito) gli operatori del settore, a Verona per il Salone internazionale del vino e dei distillati.