Il “finocchietto “ più buono della Campania per me? Venite, ora vi racconto

7/6/2017 4.3 MILA
Liquorificio Nonna Anna, raccolta
Liquorificio Nonna Anna, raccolta

di Marco Contursi
Samuele Elia, nella vita si è sempre occupato di altro, ricoprendo incarichi importanti in associazioni no profit come la Croce Rossa, pur avendo un amore viscerale per il cibo che lo portava a provare ristoranti in tutto lo stivale. Vive a San Cipriano Picentino e qui i sapori genuini non mancano. Ad un certo punto la svolta, decide di diventare imprenditore, partendo da un prodotto che lui conosce bene, l’eccellente liquore di finocchietto selvatico che la madre Anna, produce in casa. Detto fatto, Samuele mette su un piccolo laboratorio artigianale e inizia la produzione.

Liquorificio Nonna Anna, papa' Antonio
Liquorificio Nonna Anna, papa’ Antonio

La ricetta è quella di mamma Anna, ma anche  papà Antonio dà un contributo fondamentale all’impresa. E’ lui infatti che percorre in lungo e in largo i sentieri del monte Monna (1198 m.s.l.m.) alla ricerca del finocchietto più profumato. Zucchero, alcool, e finocchietto selvatico, colto nel momento giusto, questa la ricetta dell’infuso di Nonna Anna, che reputo sia tra i migliori mai assaggiati: profumo intenso, alcol giusto, persistenza infinita. Un prodotto eccellente. Ad impreziosirlo e caratterizzarlo ulteriormente vi è l’incarto della bottiglia: la riproduzione di una cartina geografica dei Monti Picentini, disegnata a mano nel 1939 e custodita nell’archivio storico della città.

Liquorificio Nonna Anna, imbottigliamento manuale
Liquorificio Nonna Anna, imbottigliamento manuale
Liquorificio Nonna Anna, infusione
Liquorificio Nonna Anna, infusione
Liquorificio Nonna Anna, la bottiglia
Liquorificio Nonna Anna, la bottiglia

Ma Samuele non contento decide di affiancare un altro infuso al suo finocchietto, ed eccolo andare a prendere profumatissimi limoni in costiera amalfitana per trasformarli in un limoncello equilibrato, con l’inconfondibile fragranza dell’agrume giallo cresciuto al sole di Amalfi.

Liquorificio Nonna Anna, finocchietto
Liquorificio Nonna Anna, finocchietto

Due soli prodotti quindi, realizzati nel modo più artigianale possibile e senza coloranti o aromi di sintesi, due liquori eccellenti che oggi vengono gustati finanche in Russia e negli Stati Uniti.

Liquorificio Nonna Anna, selezione a mano finocchietto
Liquorificio Nonna Anna, selezione a mano finocchietto

Il mio consiglio? Venite a comprali direttamente in azienda, di fronte c’è il bar Cioffi che fa un superbo gelato alla nocciola, e sopra Nonna Anna, c’è la pizzeria La locanda dei Feudi, tre indirizzi imperdibili per i gourmet nello spazio di pochi metri. Più di così….

Liquorificio Nonna Anna, si brinda
Liquorificio Nonna Anna, si brinda

Liquorificio Nonna Anna
Piazza Moro, San Cipriano Picentino (SA) 
tel 089/861011 info@nonna-anna.it

Un commento

    Loreta

    (9 giugno 2017 - 04:27)

    ho avuto L ‘ opportunità di saggiarlo….. é buonissimo. Lo devi vendere anche in Brasile. Loreta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *