Garden Bar di Ravello: cocktail e apetizer aspettando il tramonto

Letture: 3816
GARDEN BAR Veduta del Garden bar al tramonto
GARDEN BAR Veduta del Garden bar al tramonto

Di Francesca Faratro

“…ed è subito sera!”…. Così Quasimodo avrebbe affermato osservando i colori della Divina, con i suoi occhi innamorati per una terra di terrazzamenti e tornanti, sullo specchio d’acqua più azzurro del cielo.

E la sera tarderà sicuramente ad arrivare se ci si trova seduti sulla terrazza del Garden Bar”di Ravello, magari al tramonto, aspettando l’imbrunire, sulle note di melodie wagneriane provenienti dal palco vicino della Villa Rufolo, durante le prove di un concerto che inizierà qualche ora dopo.

Aria easy, vista mozzafiato, cocktail d’autore e i giusti appetizer capaci di stuzzicare il proprio appetito.

Vittorio Di Costanzo, direttore di questo “piano” su cielo e mare, punta da anni ad offrire ai proprio ospiti, un’atmosfera che li soddisfi appieno, cercando di ottenere un equilibrio fra food e drink, utilizzando tradizione ed innovazione allo stesso tempo, con l’utilizzo della materia prima senza tanti eccessi.

Coadiuvato da uno staff giovane, dinamico e ben formato, Vittorio è mente viva dello spazio che si è saputo creare che, ormai, sa tanto del suo stile e dei vari influssi che ha saputo acquisire nella sua carriera nel campo della mixology.

Complici di tale successo, anche i titolari della struttura, i fratelli Marco ed Anna Mansi, il quale intento era proprio quello di metter su un american bar capace di ospitare gli ospiti prima o dopo un pasto consumato presso i tavoli dell’annesso ristorante.

Noi ci siamo concessi una sosta al tramonto e, quando il buio della notte si è prepotentemente presentato, abbiamo continuato la nostra tappa sospesi fra cielo, terra e…drink!

GARDEN BAR, Garden Special, analcolico con mix di frutti di bosco, frutto della passione e top di ginger ale
GARDEN BAR, Garden Special, analcolico con mix di frutti di bosco, frutto della passione e top di ginger ale

Analcolico per cominciare: un mix di frutti di bosco, frutto della passione e top di ginger ale. Un drink questo, perfetto ad ogni ora e dedicato agli amanti del bere light.

GARDEN BAR, Olimpia' Sour, sciroppo di zenzero, rum scuro, lime, limone sfusato, angostura bitter e albume d'uovo
GARDEN BAR, Olimpia’ Sour, sciroppo di zenzero, rum scuro, lime, limone sfusato, angostura bitter e albume d’uovo

Continuiamo con un altro drink, alcolico stavolta, miscelato con sciroppo di zenzero, rum scuro, lime, limone sfusato, Angostura bitter e profumi di oli essenziali di arancia. Il tutto reso unico dall’aggiunta dell’albume d’uovo, elemento che non rilascia affatto il suo sapore ma conferisce al cocktail una sontuosa tessitura di seta e una perfetta schiuma in superficie.

GARDEN BAR, Lady Negrita, Tequila, Aperol, Punt e Mes, marmellata di albicocche e Spanish Bitter
GARDEN BAR, Lady Negrita, Tequila, Aperol, Punt e Mes, marmellata di albicocche e Spanish Bitter

Questo drink è scenografico ma allo stesso momento nuovo ed esaltante. Si tratta di un cocktail preparato dal barman Gerry Cipolletta e ottenuto con tequila, Aperol, Punt e Mes e Spanish bitter. Il tocco della marmellata di albicocche di nonna Wilma dona alla miscela i sapore delle cose buone l’affumicatura nel teschio in vetro con smoking gun, regala non solo emozioni visive ma anche al palato con un rimando alle botti di rovere.

GARDEN BAR, Garden Victory, vodka, succo di limone, gocce di Angostura bitter, basilico e riduzione di gamberi cotti di nassa
GARDEN BAR, Garden Victory, vodka, succo di limone, gocce di Angostura bitter, basilico e riduzione di gamberi cotti di nassa

Garden Victory rappresenta a vittoria, quella che Raffaele Orlando, barman del Di Costanzo, ha voluto presentare in occasione della competizione di drink del 2015 “Maestro Challenge” di Maiori. Si tratta di un cocktail di difficile svolgimento che prevede l’utilizzo di alcune preparazioni contenenti crostacei: Grey Goose Vodka, succo di limone, riduzione di gamberi di nassa, gocce di angostura bitter e basilico. Vi può sembrare assurdo ma al palato avvertirete proprio la delicata sensazione di un gambero cotto e marinato, una sensazione che riuscirete difficilmente a dimenticare!

GARDEN BAR
Via Giovanni Boccaccio, 4 Ravello Sa
089857226