Breaking News| Gianfranco Vissani apre a Capri L’Altro Vissani|

Letture: 197
Gianfranco Vissani

di Mariano Della Corte*

L’altro Vissani Capri: è questa la novità che caratterizzerà la nuova stagione turistica entrando nel gotha.

Ad «acciuffare» Gianfranco Vissani sono stati, tre giovani fratelli isolani: Massimo, Marco e Marianna Vertecchi della Capri Med, la società che da anni organizza convegni ed eventi di spicco sull’isola azzurra. Il ristorante di Vissani, che aprirà nei giorni di Pasqua si trova proprio sulla prima svolta a sinistra arrivando dalla Piazzetta che immette nell’antica via Longano.


«Sarà un salotto d’eccezione – dice Marianna Vertecchi della Capri Med – dove i nostri ospiti si sentiranno coccolati in un clima di sapori e profumi unici».

Il nome dato al ristorante è «L’altro Vissani Capri» e si trova negli stessi spazi che ospitavano lo storico ristorante Settanni, meta di tanti viaggiatori del Grand Tour quali Norman Douglas, Hans Paule, sino a Sartre negli anni ’50.

Via Longani dove aprirà l’altro Vissani

Si propone, come recita il nome stesso, una riscoperta della memoria del gusto volta a rievocare i sapori delle origini. Dichiara Vissani: «Abbiamo scelto la nostra poesia, un piccolo spazio di 40-50 posti per far conoscere la semplicità ed il gusto attraverso la memoria». Ed accanto al Gianfranco anche il figlio Luca che affianca il padre nella suo non facile compito di creativo della ristorazione.

Quella di Vissani sarà un’offerta d’eccellenza con un concept elegante ma sobrio ed aperto a tutti; all’interno del ristorante è prevista un area drugstore dove sarà persino possibile scegliere i prodotti campani ed internazionali che i clienti desiderano vedere sulla loro tavola ed anche un angolo sushi di qualità. Il sodalizio tra Vissani e i giovani imprenditori capresi nasce proprio durante l’occasione di un congresso da loro organizzato che prevedeva anche una scuola di cucina. I corsi sono previsti anche per il nuovo ristorante.

Vissani si prepara ad offrire agli esigenti palati degli ospiti un prodotto diverso che rivisita la tradizione scoprendo nuovi sapori. All’ingresso del locale ci sarà anche un significativo simbolo ad accogliere gli ospiti, l’impronta del maestro Vissani a Capri, una mano rossa in rilievo a contraddistinguere la sua presenza sull’isola.

La scelta ricade sull’impronta rossa in quanto tra i colori preferiti dal grande chef. Il nome del ristorante L’altro Vissani Capri è anche legato alla pubblicazione del suo ultimo libro.

*Dal Mattino di oggi

4 commenti

  • andrea "Pepe Carvalho" pignataro

    (5 marzo 2013 - 17:54)

    Al di la del giudizio sulla persona, è un importante cuoco che viene ad arricchire l’offerta gastronomica della Campania. Bene!

  • lib

    (5 marzo 2013 - 19:15)

    FORZA MAESTRO:::::))))))))

  • EDO

    (6 marzo 2013 - 14:11)

    questa si che e’ una bella notizia!!!!!!!!! MAESTRO della CUCINA ITALIANA……INTERNAZIONALE……..MONDIALE Felice di essere tra voi a Capri

  • cristiano

    (6 marzo 2013 - 14:19)

    Rimane sempre il più grande oggi in attività, in barba alle mode imperanti.

I commenti sono chiusi.