Casertavecchia, 31 ottobre. Cena dell’Alleanza al ristorante Gli Scacchi

Letture: 135
Cena dell’Alleanza al ristorante Gli Scacchi

CENA DELL’ALLEANZA
CUOCHI E PRESÌDI
RISTORANTE GLI SCACCHI
CASERTAVECCHIA
31 OTTOBRE 2014 ore 20.30

MENU

Fritto e al forno: variazioni col pomodorino del piennolo.

Papaccella napoletana ripiena, come da tradizione.

Polenta di mais Biancoperla con fonduta di Conciato Romano.

Zuppa di castagne e Fagioli di Controne.

Pappardelle con funghi porcini, crema di zucca e pesto di nocciole.

Risotto (Vialone Nano stagionato 22 mesi) con Mele Annurche e Cacioricotta del Cilento.

Coscio di agnello Laticauda profumato di timo con cuori di carciofi.

I dolci

Cantine Rao, i vini dagli autoctoni dell’alto casertano.

oliveo.it, una piccola rassegna di oli EVO extracampani.

Mimmo Santacroce: una selezione delle opere.

IL PROGETTO
Alleanza tra i cuochi e i produttori

A partire da Terra Madre 2006, molti cuochi sono diventati ambasciatori preziosi per divulgare la filosofia di Slow Food. I cuochi possono valorizzare i prodotti locali e proporre i Presìdi, i prodotti delle comunità del cibo, di piccoli produttori locali o anche dell’Arca del Gusto. Dal 2009 la rete dell’Alleanza tra i cuochi, i piccoli produttori e i Presìdi Slow Food è attiva in Italia, Olanda e Marocco, ma molti altri paesi si stanno interessando a questa iniziativa per allargare la rete. I cuochi dell’Alleanza si impegnano a impiegare nei menù i Presìdi della propria regione (ma anche altri prodotti locali buoni, puliti e giusti) e a indicare i nomi dei produttori dai quali si riforniscono. Ogni anno organizzano eventi di raccolta fondi, destinando una parte del ricavato a un nuovo Presidio oppure a un Presidio in particolare difficoltà. Marilena e Gino degli Scacchi oltre ad avere avuto negli ultimi tre anni la “Chiocciola” della Guida Osterie di Slow Food aderiscono al Progetto Alleanza.

I Presìdi di questa cena:
Pomodorino del piennolo, Papaccella Napoletana, Polenta di mais bianco, Conciato Romano, Fagioli di Controne Riso Vialone Nano stagionato, Cacioricotta del Cilento.

Ristorante Gli Scacchi – Casertavecchia
ai piedi del borgo, di fronte la cappella di San Rocco
Euro 33,00 Per i soci Slow Food Euro 30,00, (compresi 5,00 di contributo
al Progetto nazionale di Slow Food sull’Alleanza Cuochi-Presìdi)
Prenotazioni entro il 28 ottobre 2014 a:
Sabatino Santacroce tel: 338.4698373 – Michele Amoruso tel. 380.5266669.