Nasce Cuzziol Grandi Vini srl, con Bruno Paillard e Luciano Benetton. Segue cronaca di una grande bevuta

Letture: 160
gli chef per la festa in casa Cuzziol

di Marina Alaimo

Diciamolo pure che Cuzziol spa rappresenta una salda certezza in fatto di vini di alto profilo. L’obbiettivo della qualità e dell’emozione trasmesse attraverso i prodotti scelti e chi li racconta ha segnato il successo di questa azienda in continua crescita. Azienda leader nella distribuzione nel settore dell’alta enogastronomia da sessant’anni, fondata da Renzo Cuzziol, oggi conferma il proprio impegno nella ricerca di prodotti conformi alla propria filosofia di lavoro attraverso la guida dei fratelli Luca, Giuseppe e Maria Grazia della rinnovata Cuzziol Grandi Vini srl. Rinnovarsi velocemente, essendo sempre al passo con i tempi rappresenta l’altro grande strumento di successo in casa Cuzziol che ha presentato le grandi novità con una splendida festa all’insegna del gran gusto nella nuova sede più ampia, proprio vicino quella storica.

Ad annunciare la Cuzziol Grandi Vini srl alla stampa ed ai numerosi ospiti sono Luca Cuzziol e Bruno Paillard che, insieme a Luciano Benetton, entrano a far parte della società rispettivamente nella misura del 12,5 %. Una solida concertazione di menti vivaci, capaci di fare impresa senza perdere mai di vista il valore del rapporto sensibile ed attento verso le persone ed il rispetto per ogni singolo prodotto selezionato. Il commercio qui non è solo sterili numeri e grafici di rendimento, ma soprattutto capacità di fare impresa investendo sul capitale umano e sull’alta competenza dei singoli ruoli che compongono la grande squadra. Presenti alla bellissima serata anche i tantissimi venditori, ambasciatori diretti della filiera rivolta alla ristorazione ed ai punti vendita, perfettamente in grado di trasmettere la storia che c’è dietro ogni singolo produttore, fattore fondamentale perché si possa percepire e quindi apprezzare la cultura ed il valore di un tale patrimonio. La Cuzziol nel 2014 ha registrato una crescita del 20% rispetto all’anno precedente e questo importantissimo passo in avanti ha certamente convinto i nuovi soci ad investire nell’azienda, essendo entrambi ottimi produttori di vino e quindi perfettamente competenti. In questa occasione la maison Paillard ha presentato in anteprima mondiale le nuove etichette. Subito dopo la grande festa del gusto ha accolto gli ospiti con piatti preparati dai grandi chef in abbinamento ai vini Paillard .

Chef Vito Mollica

“ Quaglia farcita con Fichi secchi di Carmignano e Foie Gras scottato”

N.P.U. Nec Plus Ultra 1999

Chef Giorgio Damini

“Damini Bab”

Brut Première Cuvée s.a.

Chef Andrea Berton

“ Merluzzo con Brodo di Prosciutto”

Brut Rosé Première Cuvée s.a.

Chef Maurizio e Sandro Serva

“ L’Uovo di Carciofo con Salsa di Topinambur, Spugna di Prezzemolo e Gocce di Mentuccia”

Blanc de Blancs Resérve Privée Grand Cru s.a.

Chef Nicola Laera

“ Risotto mantecato alla Zucca con Mostarda piccante, Pistacchi e Caprino stagionato”

Le Mesnil Coteaux Champenois 2010

Chef Giancarlo Perbellini

“ Pancia di Maiale croccante, Verze e Lenticchie, ristretto all’agro”

Brut Millésime Assemblage 2004