Gelaterie vegane, la mappa da Torino a Palermo

Letture: 227
Gelati vegani
Gelati vegani

di Dora Sorrentino

Con il caldo ci vuole un buon gelato, e perché non dare la possibilità anche a chi ha particolari preferenze alimentari, come i vegani, di poter scegliere il proprio gusto preferito senza esser costretti a rinunciare o a optare solo per i gelati a base di frutta? VeganOK: è questo il marchio più ricercato del momento. La tendenza vegana è sempre più diffusa e si sta facendo strada anche tra bar, pasticcerie e gelaterie. I gusti alla frutta sono quasi sempre vegani, perché si tratta il più delle volte di sorbetti, quindi realizzati con acqua, frutta e zucchero, ma alcuni gelatieri ci aggiungono anche il latte, quindi sempre meglio chiedere prima ai gelatai per accertarsi ed essere sicuri di non incappare in prodotti realizzati con ingredienti di origine animale.

Proprio il gelato è uno degli alimenti più difficili da realizzare senza burro, panna, latte o uova. Per soddisfare le richieste vegane, sono state fatte negli anni tante sperimentazioni, dal gelato con latte vegetale, e quindi il gelato di soia piuttosto che di riso, fino ad arrivare all’utilizzo dell’ olio extra vergine d’oliva come parte grassa del gelato. Nascono così in tutta Italia le prime gelaterie totalmente o parzialmente vegane.

A Torino Il Gelato Amico propone alcune specialità, come i gusti mela e zenzero o banana e datteri con bacche di Goji.

Il Gelato Amico a Torino
Il Gelato Amico a Torino

 

A Milano, lo scorso anno ha aperto i battenti Ciacco, dove è possibile degustare sorbetti a base di creme come il pistacchio, la nocciola, la mandorla, derivati di caffè, liquirizia e cacao.

Ciacco a Milano
Ciacco a Milano

Spostandosi sull’Adriatico, a Venezia all’Alaska Gelateria si punta su frutta e ortaggi, con i gusti arancia e rucola, cipolla rossa oppure radicchio di Chioggia.

Gelateria Alaska a Venezia
Gelateria Alaska a Venezia

In Toscana, a Firenze in pieno centro troviamo Perché no!, un’oasi dove il vegano potrà sentirsi soddisfatto. Oltre ai sorbetti alla frutta, c’è anche quello al cioccolato, alla vaniglia e alla nocciola. La sfida è proprio questa, con la frutta tutto è più semplice, ma realizzare gusti a base crema senza grassi di origine animale non è compito poco gravoso.

Perché no! - immagine tratta dal sito www.percheno.firenze.it
Perché no! a Firenze – immagine tratta dal sito www.percheno.firenze.it

A Genova la Gelateria Vercesi propone un’intera linea di gelati per vegani, ed anche per celiaci, per diabetici e per gli intolleranti al lattosio, con latte di cocco, di soia, di riso e di mandorle.

Gelateria Vercesi a Genova
Gelateria Vercesi a Genova

La prima gelateria bio, equosolidale e vegano a Bologna è Galliera 49, dove anche le granite sono vegan. Ma è la capitale ad avere il maggior numero di gelaterie vegane in tutta la penisola.

Galliera 49 a Bologna
Galliera 49 a Bologna

A Roma si comincia con la catena di gelaterie Blue Ice, passando per la Cremeria Aurelia, che realizza gusti VeganOK come la nocciola del Piemonte, il pistacchio di Bronte ed il cioccolato, fino ad arrivare alla Gelateria dei Gracchi, con una varietà di gusti che spaziano dall’arancia al cubano con il rum, dal fondente al Grand Marnier alla mela e menta, c’è l’imbarazzo della scelta.

Blue Ice a Roma - immagine tratta da www.yelp.it
Blue Ice a Roma – immagine tratta da www.yelp.it

 

Cremeria Aurelia a Roma
Cremeria Aurelia a Roma

 

Gelateria dei Gracchi a Roma
Gelateria dei Gracchi a Roma

Da circa un mese, a Piazza Vittorio ha aperto Olive Dolci, una pasticceria – gelateria totalmente vegana, con prodotti a base di olio extra vergine d’oliva.

Olive Dolci a Roma
Olive Dolci a Roma

A Napoli alla gelateria Casa Infante Artigiani del Gelato arrivano i gusti vegani. Da una collaborazione nata con il frantoio cilentano Torretta, Marco e Fabio Infante hanno pensato ad una nuova linea certificata VeganOk. Sei i nuovi gusti presenti in tutti i punti vendita e riconoscibili grazie ad uno speciale prezzino vegan style: sorbetto di nocciola, sorbetto di pistacchio, sorbetto di Cantalupo, sorbetto di limoni di Sorrento Igp, sorbetto di fragoline di bosco, sorbetto di frutti di bosco. I gelati vegani di Casa Infante non contengono grassi o altri ingredienti di origine animale né grassi idrogenati, sono gluten free e contengono inulina, una fibra vegetale che regola l’equilibrio della flora intestinale e dà una giusta consistenza ai prodotti.

Marco, Patrizio e Fabio Infante
Marco, Patrizio e Fabio Infante

In Puglia, a Bari, la Gelateria Catullo è consigliata per i gusti cioccolato e caffè, riso cioccolato, soia bianco e cioccolato fondente senza latte.

Gelateria Catullo a Bari
Gelateria Catullo a Bari

 

Al Gelatone a Palermo
Al Gelatone a Palermo

Nella patria del gelato, in Sicilia, oltre alle granite, a Palermo i vegani saranno accontentati da Al Gelatone, con i gusti limone al basilico e arachidi pelati.

E voi, avete altri indirizzi?