Gelato Festival 2014: la tappa a Napoli

Letture: 198
Gelato Festival, i partecipanti alla gara

di Dora Sorrentino

Il tour del Gelato Festival 2014 ha fatto tappa a Napoli con tanti protagonisti, capitanati da Nerina Di Nunzio, e ha portato con sé delle belle novità. A partire dalle aule didattiche sul gelato, tenute dai maestri gelatieri accompagnati da personaggi di spicco nel mondo della gastronomia campana. Standing ovation per il gelato “’a pera scustumat’” presentata dalla nuova gelateria di via Partenope, Rol, di Olga Nigro e Roberta Rubino, un gusto innovativo costituito da pera variegata con ricotta di fuscella e basilico accompagnato da crumble di formaggio.

Roberto Mennella e Nerina Di Nunzio

Pina Molitierno, di Vanilla Ice, ha proposto il suo gelato alla Delizia al limone, un gusto fresco realizzato con prodotti tipici del territorio. Stesso successo per il gelato alle fragole, pomodorini del Piennolo e ricotta calda del maestro Enzo Crivella. L’unione fa la forza e dalla collaborazione tra Gino Sorbillo e la gelateria Gay Odin è nata la pizza fritta con fettina di limone e gelato al limone di Sorrento. La pizza bianca di Ciro Salvo, invece, è stata abbinata ad un sorbetto al pomodoro San Marzano presidio Slow Food, bufala e basilico in onore della pizza Margherita. Anche il Veritas c’ha messo la faccia nel gelato Festival con lo chef Gianluca D’Agostino ed il suo risotto ai pomodori di Sorrento, gamberi e gelato alla parmigiana di zucchine. Da Parigi a Napoli i macarons ripieni di gelato di Leopoldo Infante ed i taralli napoletani con il sorbetto all’Aglianico di Fattoria La Rivolta.

Mandorlato con pistacchio della gelateria Cerasella

Le aule didattiche si sono chiuse con la gelateria Mennella, che ha presentato il gusto alla mela annurca e la crema del “Pompiere”, con scorzette di arancia, liquore Strega e nocciole di Giffoni. Durante la tappa partenopea si è svolta una gara tra nove gelaterie valutate da una giuria tecnica e dalla giuria popolare. Il premio giuria tecnica è andato alla gelateria Bianco Bio di Caserta con un gelato al gusto curcuma con uva sultanina. Mentre il popolo ha decretato vincitrice la gelateria Monsuè di Aprilia con il gusto “La grande bellezza”.

I vincitori della gara Gelateria Monsue di Aprilia e Bianco Bio di Caserta

Prossima tappa del Gelato Festival a Viareggio dal 26 al 29 giugno in Piazza Mazzini.