Un vino per Trame Africane

Letture: 110
Un vino per Trame Africane

Trame Africane, è un’associazione composta solo da volontari che hanno un sogno in comune: dare a chi vive in situazioni di estremo disagio, in particolare nel continente africano, una concreta opportunità di riprendere in mano il proprio destino. Le persone che collaborano con la onlus non ricevono compensi o rimborsi spese, sono volontari “autentici” la cui profonda convinzione è che chiunque voglia sostenere un’Associazione come Trame Africane lo debba fare perché condivide il desiderio di aiutare chi è meno fortunato.

La filosofia di quest’Associazione può essere sintetizzata con un vecchio proverbio cinese che recita ”se qualcuno ha fame non regalargli il pesce ma insegnagli a pescare”. Infatti non fa assistenza diffusa ma cerca di fornire, attraverso l’istruzione, l’educazione igienico-sanitaria, la formazione professionale, la creazione di opportunità di lavoro e la costruzione di infrastrutture, gli strumenti per rendere autosufficienti le persone che usufruiscono dei vari interventi. In pochi anni è divenuta un vero punto di riferimento per tantissime famiglie africane, in Congo e soprattutto in Kenya, dove sta sviluppando il “Machaka Project”. Bambini, studenti, anziani, donne, agricoltori, ragazze madri, ragazze costrette alla strada, sono tantissime le persone che hanno ritrovato il sorriso e la voglia di vivere grazie alle iniziative condotte in collaborazione con le Little Sisters of St. Therese of the Child Jesus, partner locali per l’intero progetto. Tutto sta funzionando nel migliore dei modi: il dispensario dove cure mediche ed educazione igienico-sanitaria sono assicurate a tutti; l’asilo per bambini dai due ai cinque anni strappati alla strada; la scuola di taglio e cucito per le ragazze; il laboratorio scuola di perline per le ragazze madri o in necessità; il trattore per gli agricoltori di Kiirua; le borse di studio per i tanti studenti, bravi ma poveri, che possono continuare a frequentare la scuola; l’assistenza agli anziani soli per i quali rappresenta l’unica certezza.
Da alcuni anni Trame Africane è particolarmente impegnata nella ricostruzione del St. Therese Hospital di Kiirua, sempre nella regione del Meru, in Kenya. La prima fase, che è stata portata a termine nel 2009, è consistita nella realizzazione di milleduecento metri quadrati di nuova costruzione dove hanno trovato posto il pronto soccorso, il nido, una sala parto con tre postazioni, due sale operatorie complete di tutti i servizi e le attrezzature necessarie e quindici nuove stanze per l’accoglienza dei degenti. In seguito si è provveduto ad ampliare e risistemare il Dispensario nel quale è stata inserita la radiologia, sono stati riorganizzati gli ambulatori medici, il centro vaccinazioni e il laboratorio di analisi, che danno assistenza agli abitanti dei vari villaggi dell’area, e sono stati ampliati gli spazi per la diagnostica, la cura e l’assistenza alle tante persone colpite da AIDS e TBC. Da pochi mesi sono stati completati i lavori di ristrutturazione dell’area dei servizi (amministrazione, cucina, fisioterapia, farmacia, lavanderia, magazzini, etc). Il prossimo intervento sarà quello di realizzare alcune stanze per il “private” e successivamente, risistemare i reparti di pediatria e chirurgia. Il St. Therese Mission Hospital è un obiettivo fondamentale per contribuire a risolvere la grave emergenza sanitaria che attanaglia l’intera regione del Meru. Ed è proprio a questo obiettivo che saranno destinati tutti i fondi che si raccoglieranno con l’iniziativa “Un Vino per Trame Africane”.

Scopo del progetto
Affermare una volta per tutte, presenti i migliori produttori della Regione, la unicità delle vigne della Campania. Le grandi aziende campane offrono agli amanti e ai collezionisti una opportunità unica : un numero limitato ed esclusivo di bottiglie dai cru più rappresentativi della azienda
proposto solo in questa occasione con un packaging unico. Per ciascuna delle cantine partecipanti questa è una opportunità unica di sottolineare il proprio legame con il territorio condividendo con un pubblico di appassionati la conoscenza della singola vigna, delle annate, del vitigno; un momento importante per sottolineare la unicità del patrimonio viticolo e vinicolo della Campania e di tutte le aree di produzione esaltando le differenze in un parterre di altissimo livello.

Dove quando
Sala Gemito, Galleria Principe di Napoli, di fronte al Museo Archeologico Nazionale, Napoli.
29 Novembre 2014

Chi
Hanno confermato ad oggi la loro adesione le seguenti cantine ( in ordine di invio ) :
1)Terre del Principe società agricola srl
2)Feudi San Gregorio spa
3)Nanni Copè società agricola a rl
4)Azienda Agricola Contrade di Taurasi
5)Fattoria la Rivolta
6)Mastroberardino spa
7)Azienda AgricolaVilla Diamante
8)Azienda Agricola Fontanavecchia
9)Azienda Agricola Reale
10)Luigi Maffini
11)Casa D’Ambra
12)Galardi srl
13)Villa Matilde s s
14)Cantine Marisa Cuomo
15)Azienda Agricola Montevetrano
16)Pietracupa
17)Viticoltori De Conciliis

Feudi San Gregorio, La Rivolta e Villa Matilde oltre ovviamente a De Conciliis hanno offerto anche supporto organizzativo.

Sponsor tecnici e partner:
Amorim sugheri, SO.VE.MEC. etichette.

Si può partecipare con un vino bianco, uno rosso o con entrambi purchè provengano da una sola vigna o al massimo da due contigue, che abbia per il produttore un particolare significato per la storia della cantina, per la singolarità espressiva, per ragioni affettive o curiose, il numero delle bottiglie per ogni partita sarà concordato di volta in volta.

Svolgimento
Abbiamo scelto la location a Napoli perchè chi volesse può giungere in treno veloce o aereo in mattinata e ripartire nel pomeriggio da tutta Italia, per questo l’evento clou sarà racchiuso in poche, intense ore dalle 11 del mattino alle 18. Alla manifestazione si accede solo per invito, ogni azienda inviterà clienti rivenditori e privati collezionisti, altri saranno selezionati tra quanti si prenoteranno sul sito dell’evento, eventuali presenze istituzionali saranno tenute nelle prime ore del mattino o nel tardo pomeriggio, eventuali ritardi non influenzeranno il programmato svolgimento delle degustazioni e l’asta. Gli ospiti saranno accolti, registrati e riceveranno un libretto di appunti con due pagine per ogni produttore/prodotto quindi indirizzati nella sala con i banchi di degustazione.

Regolamento
I lotti saranno costituiti da partite omogenee per ogni singolo produttore, in caso di due o più vini ognuno sarà considerato un lotto, anche differenze di formato origineranno lotti diversi, alla etichetta originale sarà aggiunta quella creata appositamente per Trame Africane dal Maestro Venanti che sarà anche sulla carta che avvolgerà singolarmente le bottiglie.